Vincenzo Incenzo: “Ego (Spanish Version)”

Vincenzo Incenzo_ph Patrizia Zalocco 2020
Vincenzo Incenzo_ph Patrizia Zalocco 2020

A tre mesi esatti dalla pubblicazione del secondo album di inediti “EGO”, da venerdì 4 dicembre sarà disponibile in digitale “EGO (SPANISH VERSION)” (Verba Manent / distribuito da Artist First), la versione spagnola dell’omonimo disco del cantautore, scrittore e regista VINCENZO INCENZO. Il disco è disponibile in pre-order: https://lnk.to/EGO_Pre.

Conosciuto oltreoceano come autore per brani portati al successo da Amanda Miguel, Mijares, Laura Pausini, Ana Gabriel e per un tour in America Latina di grande successo, Vincenzo Incenzo torna con un disco interamente in lingua spagnola dopo “Credo”, il primo album di inediti presentato lo scorso anno in Colombia.

“Ego (Spanish Version)”, prodotto da Jurij Ricotti (Andrea Bocelli, Queen, Ariana Grande, Dua Lipa), è un disco romantico e politico, nato da una profonda riflessione dell’artista, che mettendosi coraggiosamente a nudo, racconta tutta la sua rabbia, il suo spaesamento sociale e il suo bisogno d’amore in questo presente smaterializzato, che non ha più identità, voce e differenze.

A proposito del nuovo album, Vincenzo Incenzo afferma:
«Siamo dentro un tik tok planetario in cui ci neghiamo il diritto di parola e usiamo espressioni e comportamenti indotti in un minutaggio delimitato.
Nessuno ha più voglia di essere EGO, di rompere la linea, uscire dalla folla e incontrare veramente se stesso.
Io credo che l’uguaglianza abbia valore tra diversi, mi spaventa l’uguaglianza tra eguali.
EGO è il mio urto, a volte doloroso, a volte commosso, a volte passionale, con chi mi passa accanto.
La mia inquietudine politica, il mio studio “matto e disperatissimo”, tutto l’amore che sento in questa stagione della vita, sono finiti in questi versi e in queste musiche, nate in giro per il mondo, per un’opportunità misteriosa che mi è stata concessa dal destino appena in tempo nei mesi prima della pandemia.
Un progetto pensato a 360 gradi, con canzoni, immagini, scene per prossimi concerti; forse il congiungersi definitivo di tutte le mie esperienze artistiche: musica, teatro, letteratura e pittura.
Le nuove sfide sonore, i nuovi linguaggi letterari e visivi, e le esperienze vissute con i più grandi artisti italiani mi hanno illuminato la strada in lunghe, meravigliose notti di creatività.
Ora spero di eccitare, commuovere, donare riflessioni agli altri, che sono la fonte della mia ispirazione sempre; spero di restituire loro quanto furtivamente, quotidianamente, gli rubo, passandogli accanto. Con quella ingenuità mai guarita di credere ancora che una canzone possa spostare, anche di un solo centimetro, in avanti il mondo».

L’album verrà accompagnato dal nuovo singolo “Benvenuta (Cross Version)”, una versione metà in italiano e metà in spagnolo del brano “Benvenuta” contenuto nel disco “Ego”.

Questa la tracklist di “Ego”: “Allons Enfants! (Versión Española)”, “El Amor Tiene Un Nombre Solo”, “Desenfocado”, “Je Suis”, “Bienvenida”, “La Obra Maestra”, “El Paraiso”, “La Indiferencia”, “El Amor Tiene Un Nombre Solo (Piano y Voz)”, “Benvenuta (Cross Version)”, Allons Enfants! (D Lewis RMX)”.

Vincenzo Incenzo: “Un’altra Italia”

Un'altra Italia_cover
Un’altra Italia_cover

Da martedì 2 giugno, in concomitanza con la Festa della Repubblica Italiana, sarà in radio, sulle piattaforme streaming e in digital download “UN’ALTRA ITALIA” (Verba Manent / distribuzione Artist First), il nuovo brano di VINCENZO INCENZO che anticipa il nuovo album di inediti “Ego”, in uscita il 4 settembre. Da oggi il brano è disponibile in pre-order e in pre-save al seguente link: https://lnk.to/UnAltraItalia_Pre.

“UN’ALTRA ITALIA” è nata dal frutto di una profonda riflessione dell’artista che, osservando il momento che stiamo vivendo, ha sentito la necessità di mettere in musica le grandi difficoltà e la forza d’animo degli italiani. Le parole forti e la musica delicata di Vincenzo Incenzo si avvalgono della produzione di Jurij Ricotti (che vanta collaborazioni con Andrea Bocelli, Queen, Ariana Grande).

A proposito del nuovo brano, Vincenzo Incenzo dichiara: «“Un’altra Italia” è una dedica d’amore e di rabbia al mio Paese; una pietra lanciata contro le sue ombre ed i suoi mali, ma anche un fiore offerto a tutta quell’Italia nascosta che ogni giorno lotta, si sacrifica, sogna. Siamo in una crisi epocale, queste settimane stanno mettendo a dura prova tutto il nostro tessuto sociale, e questa canzone vuole essere un invito al riscatto e alla rinascita. Appena ho finito il brano istintivamente l’ho inviato a Roberto Saviano; volevo un riscontro da lui, scrittore di incredibile coraggio e passione. La sua risposta è arrivata cinque minuti dopo; nel suo messaggio mi scriveva che si era emozionato e commosso all’ascolto. Ho sentito dentro di me riaccendersi una luce, la conferma di quello che penso da sempre: le canzoni possono ancora essere testimoni del nostro tempo, e motori per il cambiamento. Per me la ragione sociale della musica è fondamentale, e non voglio smettere di scrivere canzoni che parlino veramente al cuore della gente».