“Non avere paura”, nuovo singolo di Tommaso Paradiso

Tommaso Paradiso
Tommaso Paradiso

Dal 23 settembre è disponibile in pre-save su Spotify e pre-order su iTunes “Non avere paura” (Island Records), il nuovo singolo di Tommaso Paradiso in uscita su tutte le piattaforme digitali da mercoledì 25 settembre e in radio da venerdì 27 settembre

Il brano è la colonna sonora del trailer della seconda stagione di Baby, diffuso venerdì 20 settembre da Netflix. La serie originale italiana, prodotta da Fabula Pictures, sarà disponibile in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo dal 18 ottobre e vede protagoniste le giovanissime Benedetta Porcaroli (Chiara) e Alice Pagani (Ludovica).

Il singolo, scritto da Tommaso Paradiso e prodotto da Dardust, racconta le sensazioni che solo una relazione d’amore speciale può suscitare, emozioni che si vorrebbero fissare per sempre e la voglia di proteggere e prendersi cura della persona amata sempre, anche quando è notte, anche quando si è soli.

“No, non avere paura
Quando vai a dormire sola
Se la stanza sembra vuota
E se senti il cuore in gola
Non avere paura
Mi prenderò cura io di te”

Una dichiarazione d’amore in versi, dove le sonorità pop della ballad si uniscono al testo delineando immagini molto vivide grazie alla scrittura e ai tratti delicati della penna di Paradiso, autore fra i più stimati della scena musicale italiana.

Niccolò Fabi – Tour Teatrale da Dicembre

MG_7432_Niccolò Fabi_b
MG_7432_Niccolò Fabi_b

Dopo il grande successo fino ad ora registrato, Niccolò sarà in tour da dicembre nei teatri delle città in cui non ha ancora portato dal vivo “Una somma di piccole cose”. Di seguito le prime 10 date ad oggi confermate del nuovo tour teatrale, organizzato da Barley Arts e Ovest:
7 dicembre a UDINE – Teatro Nuovo San Giovanni;
8 dicembre a SCHIO (Vicenza) – Teatro Astra;
9 dicembre a BELLUNO – Teatro Comunale;
17 dicembre a SENIGALLIA (Ancona) – Teatro La Fenice; 18 dicembre a SULMONA (L’Aquila) – Teatro Maria Caniglia;
22 dicembre a FROSINONE – Teatro Nestor;
27 dicembre a BARI – Teatro Petruzzelli;
3 febbraio a BERGAMO – Teatro Creberg;
10 febbraio a CAGLIARI – Auditorium del Conservatorio,
16 febbraio a BIELLA – Teatro Odeon.

I biglietti per tutte le date saranno disponibili dalla prossima settimana nei circuiti Ticketone e nei punti vendita abituali.

Anche per questi nuovi concerti Niccolò coinvolgerà sul palco il cantautore Alberto Bianco e la sua band, composta dai musicisti polistrumentisti Damir Nefat, Filippo Cornaglia e Matteo Giai, perché, come afferma lui stesso «La musica che sostiene altra musica e insieme libertà e speranza».

In autunno, inoltre, Niccolò Fabi affronterà per la prima volta nella sua carriera un tour europeo. “Una somma di piccole cose”, disco dalle sonorità molto internazionali rispetto alle sue produzioni precedenti, si presta infatti moltissimo ad incontrare un pubblico europeo che ha dimostrato interesse e molta curiosità per questo progetto.

Nei mesi di ottobre e novembre 2016, infatti, il cantautore romano sarà in concerto nelle città Europee di Bruxelles, Amsterdam, Oxford, Londra, Parigi, Lussemburgo, Berlino, Monaco, Vienna e Lugano. Di seguito tutte le date ad oggi confermate del tour organizzato e prodotto da Barley Arts e Ovest:
il 27 ottobre all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles (Rue de Livourne, 38),
il 30 ottobre al Paradiso di Amsterdam (Weteringschans 6-8),
l’1 novembre all’O2 Academy di Oxford (190 Cowley Rd),
il 2 novembre all’O2 Academy Islington di Londra (Angel Central),
il 6 novembre a La Bellevilloise di Parigi (19-21 Rue Boyer),
il 7 novembre al Bar National di Lussemburgo (194 Route de Longwy),
il 10 novembre al Privat Club di Berlino (Skalitzer str. 85-86),
l’11 novembre al Technikum di Monaco (Grafinger Str. 6),
il 13 novembre al B72 di Vienna (Hernalser Gürtel 72/73),
e il 16 novembre allo Studio Foce di Lugano (Via Foce, 1)*.

Disponibile in tutti in negozi di dischi, in digital download e in tutte le piattaforme streaming, “Una somma di piccole cose” (Universal Music) è stato realizzato da Niccolò Fabi in totale autonomia, il cantautore ha infatti creato e registrato tutto il disco in una casa di campagna, sulla scia dei suoi ascolti musicali quotidiani, in particolare del cantautorato folk statunitense. L’album, che si compone di 9 canzoni, è il risultato di un’analisi molto lucida, a tratti spietata, di alcune dinamiche emotive, personali e collettive.