Prevenire i tumori mangiando con gusto – a tavola con DIANA

Autori: Anna Villarini e Giovanni Allegro

Prefazione di Franco Berrino

 Sperling & Kupfer

6 giugno 2013, di Elisa Zini – Il progetto DIANA (Studio di Prevenzione delle Recidive del Tumore al Seno attraverso l’Alimentazione e lo Stile di Vita), coordinato dal Dott. Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione (Fondazione IRCCS Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori, Milano) è un progetto che nasce nel 1995 e ha già coinvolto migliaia di donne in tutta Italia con lo scopo di trovare la relazione tra l’alimentazione e l’insorgenza del tumore al seno, comprese le recidive.

Prevenire i tumori mangiando con gusto è il libro che nasce da questo importante progetto e spiega come, modificando la dieta e il proprio stile di vita, sia possibile ridurre i fattori di rischio del tumore e delle recidive. Il dott. Franco Berrino nella prefazione ricorda un pensiero di Michael Pollan:” Andiamo a fare la spesa accompagnati dalla bisnonna (la nonna potrebbe essere troppo giovane) e tutto quello che lei non riconosce come cibo non compriamolo”.

Anna Villarini, biologa e specialista in Scienza dell’Alimentazione, lavora come ricercatrice presso il dipartimento di Medicina preventiva e predittiva all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e Giovanni Allegro è uno chef specializzato in cucina naturale che insegna a Cascina Rosa, la scuola di cucina preventiva e adiuvante della Fondazione IRCCS. Giovanni Allegro riporta nel libro alcune semplici ricette che si possono eseguire a casa in linea con gli studi e i risultati del progetto DIANA. Le ricette sono suddivise in: zuppe e primi piatti, secondi piatti con legumi, secondi piatti di pesce e frutti di mare, contorni di verdura, dolci e varie.

Prevenire i tumori mangiando con gusto è un libro piacevole, di facile lettura, capace di curare l’anima e il corpo della gente attraverso un ritorno alla semplicità e a quella saggezza orientale che il mondo Occidentale ha perso ormai da troppo tempo. Un’occasione per prendersi cura di se stessi in armonia con quella natura da cui tutti abbiamo avuto origine.

Campus a Cascina Rosa

 

6 settembre 2011 – di Elisa Zini –  Dopo una breve pausa estiva riprendono, nello stupendo scenario di Cascina Rosa (Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva – Istituto Nazionale Tumori), le serate all’insegna della sana alimentazione.

Il Campus Cascina Rosa, con sede in via Vanzetti 5 a Milano, offre da molti anni la possibilità di partecipare a serate divulgative approfondendo temi quali cibo, salute e corretti stili di vita. Il Dott. Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione, sostenitore e ideatore del progetto DIANA (dieta e androgeni), da anni si occupa di studi di prevenzione delle recidive del tumore al seno attraverso l’alimentazione e lo stile di vita. “Negli ultimi cento anni è avvenuto un grande cambiamento nel modo di vivere e di mangiare dell’uomo occidentale, che ha favorito l’insorgere di numerose malattie” dichiara il Dott. Berrino “e il passaggio ad una dieta ricca di cibi troppo raffinati, un consumo elevato di prodotti animali e uno stile di vita eccessivamente sedentario, ma caratterizzato da un eccesso di richieste di efficienza, hanno portato a favorire alterazioni endocrino-metaboliche legate allo sviluppo di numerose patologie cronico-degenerative, prima poco frequenti nella popolazione”.

Con questo spirito, di chi ha a cuore la salute degli uomini e delle donne, il Dott. Franco Berrino, insieme all’Associazione Macrobiotica Italiana, “L’Ordine dell’Universo”, promuove corsi di cucina macrobiotica presso il Campus di Cascina Rosa. I corsi inizieranno sabato 10 settembre 2011 e si concluderanno il 9 giugno del 2012.

I partecipanti, previa prenotazione, potranno visitare il giardino degli aromi all’interno della cascina, approfondire insieme ad un esperto, presente ad ogni incontro, il tema della serata, chiedere chiarimenti o curiosità, seguire la preparazione dell’intero menù, dall’antipasto fino al dolce. La cucina è affidata all’esperienza ventennale dello chef Francesco Stefania, socio fondatore insieme ad Elena Alquati dell’Ordine dell’Universo, che mostrerà tutte le fasi di lavorazione e di preparazione del cibo proposto che sarà degustato a fine serata.

Per informazioni e prenotazioni:

info@lordinedelluniverso.it

tel. 02/39443353

Le cene avranno luogo presso il Campus Cascina Rosa, via Vanzetti 5, Milano

Si consiglia di comunicare eventuali allergie durante la prenotazione

 

Corsi di macrobiotica a cascina rosa

Elena Alquati, l'Ordine dell'universo

 

Elisa Zini – Continua lo studio di prevenzione delle recidive del tumore al Seno attraverso l’Alimentazione e lo Stile di Vita. Nato come progetto DIANA (dieta e androgeni) voluto e sostenuto dal Dott. Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione della Fondazione Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, il Campus Cascina Rosa estende la propria formazione a tutti coloro che vogliono interessarsi di sana alimentazione.

Mensilmente si svolgono veri e propri corsi di cucina salutare e macrobiotica seguiti da una cena a cui si può liberamente partecipare con prenotazione. La cucina è a vista e arrivando in anticipo si possono seguire da vicino tutte le lavorazioni, svelare i “trucchi” del cuoco e chiedere consigli o chiarimenti. Spesso è lo stesso Dott. Franco Berrino che risponde a domande, fermandosi a cena, dopo una giornata di studio nei laboratori dell’Istituto, adiacenti a Cascina Rosa.

I corsi di cucina macrobiotica sono tenuti da Elena Alquati, Presidente dell’Associazione l’Ordine dell’Universo, sostenitrice del progetto DIANA e collaboratrice personale del Dott. Berrino: insieme a lui vengono stilati i menù da presentare al campus. Elena Alquati è diplomata in Guida nella Terapia Alimentare, possiede una decennale esperienza di cucina macrobiotica e nella preparazione dei piatti si fa aiutare dal marito Stefania Francesco, cuoco diplomato all’Istituto Alberghiero Statale di Vieste. Con ventennale esperienza riversata nella cucina macrobiotica lo chef Stefania Francesco si è specializzazione nella preparazione di alimenti fermentati come tempeh, amasake, tofu, seitan. Insieme alla buona cucina a Cascina Rosa si è accolti da un clima familiare, rilassato, di condivisione, con professionisti a completa disposizione dei presenti che potranno  passare una serata davvero diversa e originale.

Consigliato sia ai neofiti che ai conoscitori delle virtù della macrobiotica perché i menù proposti sono continuamente aggiornati e adatti a diverse esigenze: dai cibi più complessi ed elaborati, di alta cucina, a quelli sani e veloci che richiedono per la loro preparazione meno di mezz’ora. Al termine della serata verranno inoltre distribuite le ricette di ogni pietanza degustata, insieme ai consigli per riproporre a casa il medesimo manicaretto. E’ opportuno munirsi di carta e penna per prendere appunti. Dopo una breve pausa estiva i corsi ricominceranno dal mese di settembre, con appuntamenti settimanali e mensili per l’intero anno solare.

Per informazioni:

Sede dei corsi – Cascina Rosa – Via Vanzetti n°5 Milano

Bus 61 – tram 5 – MM Lambrate

www.lordinedelluniverso.it

marisa@lordinedelluniverso.it

Alimentazione e prevenzione

Franco Berrino

Elisa Zini –  Il Dottor Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione – Fondazione Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano – ha tenuto, giovedì 23 giugno 2011, una conferenza informativa aperta al pubblico sul tema dell’alimentazione.

All’interno del progetto ULISSE, che organizza periodicamente conferenze per i malati di tumore, i loro amici e familiari, il Dottor Franco Berrino ha spiegato come una corretta nutrizione assume sempre di più un ruolo chiave nella lotta e nella prevenzione delle malattie. In un clima confidenziale e comunicativo il professore ha coinvolto e appassionato i presenti rendendo note le ultime scoperte scientifiche in materia di prevenzione.

Fondatore e responsabile del progetto DIANA il Dottor Berrino segue da anni le donne operate da tumore al seno. Lo studio  multicentrico  coinvolge oltre l’Istituto dei tumori di Milano i centri  di Napoli, Avezzano, Rieti, Potenza e Palermo. Gli studi condotti presso l’Istituto dei Tumori di Milano hanno dimostrato che riequilibrando la dieta è possibile modificare nel sangue la concentrazione di certi fattori che favoriscono lo sviluppo dei tumori alla mammella, diminuendo  e limitando le recidive. La dieta proposta si ispira alla tradizione mediterranea e ai principi della macrobiotica.

“Non c’è bisogno di fare la fame né di rinunciare ai piaceri della tavola” afferma il professor Berrino “Per iniziare è utile riscoprire le ricette della dieta mediterranea povera, avvicinandosi alle ricette macrobiotiche, variando però molto i menù. A colazione piace il latte? Un giorno si può mangiare latte di mucca ma è meglio non esagerare: nobili sostituti sono il latte di soia, quello di mandorla, il latte di riso o avena con marmellate senza zucchero. A pranzo si può iniziare con un insalata seguita da una pasta o da un riso integrale con le verdure. A cena sarà bene invece fornire in po’ più di proteine, ad esempio con un piatto di cereali e legumi integrali, pesce e più raramente uova o carne (meglio bianca) o formaggio fresco senza eccedere nel consumo di latticini. La frutta meglio se lontana dai pasti e dolci sì ma senza zucchero, latte e uova”. Due curiosità:  eliminando o diminuendo il consumo di carne e formaggi si possono apportare giusti quantitativi di ferro e calcio mangiando radicchio rosso, ricchissimo di ferro e semi di sesamo, ricchi di calcio, aggiungendoli a primi, secondi e insalate.

Corsi di cucina naturale, salutare e macrobiotica vengono organizzati a Cascina Rosa, in via Vanzetti 5, (sede di sperimentazione del progetto DIANA) e sono aperti al pubblico che può parteciparvi previa prenotazione. In queste serate si può sia mangiare sia assistere a dei veri e propri corsi di cucina: muniti di carta e penna si possono anche trascrivere i “segreti” culinari.

Due sono i cuochi che collaborano e lavorano con il Dottor Franco Berrino al progetto DIANA:  Elena Alquati, decennale esperienza in cucina macrobiotica con diploma di operatore in medicina tradizionale cinese e Giovanni Allegro, chef di cucina naturale e salutare. E’ possibile partecipare alle ottime degustazioni prenotandosi ai seguenti siti:

www.lordinedelluniverso.it e www.istitutotumori.mi.it-cascinarosa