Il Volo: 10 anni di successi nel mondo

-Volo_Messico-promo-days
-Volo_Messico-promo-days

Dieci anni di carriera, in ascesa costante davanti a platee internazionali, un tour che da maggio 2019 ha entusiasmato tre continenti con i concerti in Giappone sold out, i live nelle più prestigiose location italiane, 30 mila spettatori nei concerti nell’Europa dell’Est e 70 mila spettatori in America Latina, l’uscita del best of “10 Years” a livello mondiale: IL VOLO è acclamato da dieci anni in tutto il mondo e anche questo 2019 è ancora ricco di appuntamenti.

È cominciato il gran tour promozionale de Il Volo all’estero, partendo dal Messico!
Dopo il sold out ad ottobre all’Auditorio Pabellon di Monterrey, sono tornati in Messico per presentare il nuovo best of “10 Years”. In 5 giorni i tre ragazzi, che portano il bel canto italiano in tutto il mondo vendendo milioni di dischi, sono stati ospiti di varie trasmissioni radiofoniche e televisive, tra cui il famoso programma messicano La Academia, reality show dedicato alla musica in prima serata. A Città del Messico Il Volo è stato accolto da migliaia di fan al firmacopie tenutosi al Reforma 222.

In questi giorni Piero, Gianluca e Ignazio proseguono il percorso per abbracciare i loro fan in Nord America. Il Volo è atteso e acclamato in tutte le principali città: New York, Miami, dove sono stati ospiti del celebre programma televisivo ¡Despierta América!, e poi Chicago, Los Angeles, Atlanta. Nel Nord America torneranno anche a febbraio 2020 per un tour che li vedrà esibirsi anche al Radio City Music Hall di New York (6 febbraio).

“Vale per Sempre”- Eros Ramazzotti con Gin Lee

eros_ramazzotti - gin lee
eros_ramazzotti – gin lee

Nuovo singolo tratto dal fortunatissimo album Vita Ce N’è, Vale per sempre arriva infatti in una nuova versione con la presenza della star orientale, vincitrice del premio Best Female Singer ai Metro Hit Awards e del Female Cantonese Singer of the Year ai Chinese Golden Melody Awards: due riconoscimenti che la rendono di fatto la regina del pop in Asia, dove si conta un volume di oltre 120 miliardi di streaming mensili.

In Vale per Sempre, Eros duetta con Gin Lee in un crescendo molto intenso, una ballad appassionata e pura che dà luce al valore delle promesse, che rimangono “dentro gli anni e i giorni tali e quali, senza farsi cancellare via”.
Il brano sarà diffuso in due versioni, mandarino e cantonese.

Ramazzotti nella sua carriera ha sempre lavorato con artisti di fama internazionale, mettendo a segno hit mondiali con artisti del calibro di Tina Turner, Cher, Anastacia, Ricky Martin e Joe Cocker, solo per citarne alcuni.  Per Eros il duetto con Gin Lee è la prima collaborazione asiatica.

Concerto evento di Marcella Bella a Milano

Marcella Bella
Marcella Bella

L’11 NOVEMBRE 2019,  “50 Anni di Bella Musica”, Marcella Bella replica nella prestigiosa cornice del Teatro dal Verme di Milano che l’ha già vista protagonista nelle serate evento “Una serata Bella” in onda su Rete4.

“50 Anni di Bella Musica” non è solo l’importante traguardo di carriera artistica raggiunto da Marcella Bella, ma anche un percorso che ha segnato gli anni musicali più belli del nostro paese che in molti non dimenticano.

Un traguardo raggiunto con tenacia e passione, all’insegna di una musica di grande qualità e di una voce inconfondibile.
Un viaggio nella memoria nostalgica degli esordi, con le canzoni più amate di un tempo, per poi finire con l’energia e la freschezza dei successi di oggi, rivisitati o inediti che hanno fatto grande l’artista siciliana più amata di sempre.

L’artista durante lo spettacolo sarà accompagnata da una grande orchestra formata da 20 elementi oltre la band storica di Marcella Bella composta da Tony De Luca (basso), Roberto Palladino (batteria), Cristiana Polegri (sax e cori), Rosario Bella (tastiere), Dario Zeno (pianoforte), Simona Malandrino (chitarre).

Uno spettacolo unico che ripercorrerà tutta la carriera artistica dell’artista con amici che ne hanno segnato il percorso musicale. Uno spettacolo emozionante tra ricordi, musica, narrazioni visive dei successi di oggi e di ieri mai dimenticati, condito dall’energia frizzante che Marcella esprime con il suo sorriso e la presenza scenica allegra e coinvolgente.

Alcuni momenti dello show saranno dedicati a Gianni Bella, fratello e grande protagonista della canzone italiana e “spalla” fondamentale della carriera di Marcella, per la quale ha scritto i più grandi successi senza tempo del suo repertorio.

Mario Castelnuovo: 38 anni di carriera

mario_castelnuovo_-foto_laura_salvinelli.
mario_castelnuovo_-foto_laura_salvinelli.

Oggi, 25 OTTOBRE 2019 è arrivato in radio “GUARDALALUNANINA” singolo estratto dall’omonimo COFANETTO. Già presente in tutti i negozi, digital store e sulle piattaforme streaming “GUARDALALUNANINA” uno speciale cofanetto che contiene 2 CD + un libro di Mario Castelnuovo.

Il cantautore romano commenta: “Non è semplice riassumere 38 anni di carriera di un artista , eppure…“GUARDALALUNANINA” ci riesce.” – continua – “Si tratta di 2 CD e di un libro, e fin qui sembrerebbe normale, ma all’interno dei solchi c’è il respiro del pubblico che mi segue da anni, o quello mio, solitario, mentre svelo la nudità delle mie canzoni appena nascono, e che poi diventano adulte con la complicità dei miei amici musicisti. E poi ci sono gli incontri, con Goran, con Rino, e ognuno lascia qualcosa che si porta con me nei concerti, nell’anima”.

Il libro non è un’autobiografia, ma piuttosto un diario di sentimenti, un brogliaccio confuso e affascinante attraverso dediche di maestre lontane, racconti dai quali è possibile individuare la fonte di alcune canzoni, acquarelli, ritratti, poesia e scarabocchi.

L’uscita del cofanetto è accompagnata in radio dal singolo “GUARDALALUNANINA”, un brano che racconta la cruda e struggente cronaca di un parto e di tutta la laboriosa eroicità delle donne nella nostra società. “Quest’anno ricorre il 35esimo anniversario di NINA, una canzone a cui devo molto” – commenta Mario Castelnuovo – “NINA è diventata grande, o piccola, fate voi. Oggi si chiama GUARDALALUNANINA”.

Tracklist “GUARDALALUNANINA”
CD1: “Mandami a dire”, “Lettera dall’Italia”, “Oceania”, “Sette fili di canapa”, “Il mago”, “Sul nido del cuculo”, “Buongiorno”, “Ma vie je t’aime”, “Annie Lamour”, “La guerra è finita”, “Santa Maria delle Caramelle”, ” Nina”.
CD2: “La scogliera”, “Via della luna”, “Dialogo d’amore”, “Il lupo”, “La nuvola”, “Inchiostro”, “Madonna di Venere”, “Stella del Nord”, “Aida”, “Papà vicino e lontano”, ” Viale dei persi”, “Rondini del pomeriggio”, “Gli innamorati coi capelli bianchi”, “Guardalalunanina”.

Mostro: “The Illest Show”

MOSTRO_THE ILLEST
MOSTRO_THE ILLEST

Grandissimo successo di pubblico per MOSTRO, il giovane rapper romano classe 1992, che in poco tempo registra il sold out di entrambe le date del suo nuovo tour “The Illest Show”.
L’artista si esibirà il 25 settembre 2019 ai Magazzini Generali di Milano e il 27 settembre all’Orion Club di Ciampino, Roma.

MOSTRO, all’anagrafe Giorgio Ferrario, a differenza di molti altri rapper cresciuti in periferia, vive nel centro di Roma e, proprio a partire da questa condizione, spiega nelle sue canzoni cosa voglia dire per lui fare hip-hop e chiarisce che“ognuno ha la sua croce da portare e la sua voce con cui comunicarlo”, dimostrando come ogni persona affronti i problemi in maniera diversa.

La sua carriera inizia in duo, quando si unisce artisticamente al compagno di scuola LowLow: è grazie aHoniro, etichetta nota per la produzione di artisti quali Ultimo e Briga, che il rapper pubblica il suo album di debutto da solista, intitolato “La nave fantasma”.

Il 2017 segna un anno di trasformazione per il giovane artista, che il 1° settembre pubblica “Ogni maledetto giorno”, album in studio di12 tracce più quattro bonus track, che racchiudono due anni di lavoro e un’emotività alquanto diversa, più matura. MOSTRO si dimostra cresciuto, a tratti cupo: non è più il ragazzino che urla contro i genitori, ma canta esperienzeche nascono da perdite vere, descritte con parole pungenti e provocatorie.

Attraverso “Ogni maledetto giorno”, Mostro sottolinea come la musica parta spesso da un disagio per poi trasformarsi in un processo verso qualcosa di positivo. Definendo se stesso un “regista di film horror”si dipinge un personaggio fuori controllo, ma, allo stesso tempo, non si ritiene davvero tale: “La violenza, la brutalità sono tutte cose che esistono nel nostro mondo e a me piace addentrarmi in tutte quelle realtà più nere, più scure, di cui nessuno vuole parlare. Nel fare questo, io voglio sfruttare la violenza per comunicare un messaggio positivo”.

Un successo che ha permesso al rapper romano di affiancare gli artisti più importanti della musica italiana durante i Wind Music Awards 2018, dove ha presentato “E Fumo Ancora”.