Agosto al Parco

Il Castello di Miradolo-min-1
Il Castello di Miradolo-min-1

Agosto al Parco

Castello di Miradolo – San Secondo di Pinerolo (To)

Ad agosto proseguono le iniziative estive presentate dalla Fondazione Cosso e da Avant-dernière pensée nel parco del Castello di Miradolo, in un’arena di oltre 2000 mq, disegnata da grandi schermi per la video proiezione, ad accogliere il pubblico, come in un grande abbraccio, in sicurezza. Le cuffie silent system permettono di scoprire le diverse narrazioni, immersi nella quiete della natura.

Si parte il 2 agosto, alle ore 18, con l’incontro con Paolo Pejrone, nell’ambito della rassegna Bellezza tra le righe; si prosegue con le serate di cinema nel parco, il 6 e il 13 agosto, alle 21.30, per poi trascorrere insieme Ferragosto, con la caccia al tesoro nel parco per le famiglie, dalle 15.

Ogni domenica è possibile prenotare un cesto da pic nic confezionato da Antica Pasticceria Castino o pranzare nella corte interna del Castello per trascorrere un’intera giornata fuori porta.

Ad agosto è possibile anche visitare la mostra sulla fotografia di Oliviero Toscani, aperta dal sabato al lunedì, dalle 10 alle 19, ospitata nelle sale del Castello e nel parco oppure scoprire il parco con l’audio guida stagionale: una passaggiata guidata approfondita, sempre disponibile, il cui ascolto può essere personalizzato secondo i propri ritmi.

Per ragioni di sicurezza i posti per ogni attività sono limitati e la prenotazione è obbligatoria, anche per la sola visita alla mostra e al parco: tel 0121 502761 e-mail prenotazioni@fondazionecosso.it

IL CINEMA NEL PARCO

I primi due giovedì di agosto, alle 21.30, appuntamento con il cinema nel parco con le cuffie silent system. Portando un plaid da casa è possibile accomodarsi direttamente sul prato, al centro di una grande arena di oltre 2000 mq, disegnata da maxi schermi per la video proiezione: tutto intorno solo le lucciole e i suoni della natura.

6 agosto, ore 21.30: Il Drago Invisibile di David Lowery

13 agosto, ore 21.30: Il ritorno di Mary Poppins di Rob Marshall

6,50 € a persona. Gratuito fino a 6 anni.

Prima dell’inizio del film, per chi lo desidera, c’è la possibilità di prenotare golosi cestini da pic nic, confezionati artigianalmente dall’Antica Pasticceria Castino di Pinerolo, o una cena nella corte interna del Castello. Pin nic: 14 € cesto adulti. 9 € cesto bimbi.

Prenotazione obbligatoria: 0121.502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

BELLEZZA TRA LE RIGHE

in collaborazione con Fondazione Casa Lajolo. Progetto realizzato con il controbuto di Regione Piemonte.

Domenica 2 agosto, alle 18, incontro con l’Architetto paesaggista Paolo Pejrone per una conversazione nel parco, alla scoperta di affascinanti storie di giardini disordinati e semplici, di orti felici, giardinieri curiosi, che non si arrendono.

Paolo Pejrone scopre la sua passione per parchi e orti nell’infanzia, trascorsa nella tenuta di Revello. Laureato in architettura al Politecnico di Torino, diventa allievo di Russel Page e di Roberto Burle Marx, a Rio de Janeiro. Dal 1970 progetta gli orti e i giardini, pubblici e privati, tra i più importanti in Italia, Francia, Svizzera, Arabia Saudita, Grecia, Inghilterra e Germania. Vive nella sua tenuta piemontese di cinque ettari coltivati con metodo biologico e scrive articoli, approfondimenti, libri.

Durante l’incontro, si percorrerà con lui, tra le altre pubblicazioni, “In giardino non si è mai soli. Diario di un giardiniere curioso” e “Un giardino semplice. Storie di felici accoglienze e armoniose convivenze “.

5 € a partecipante, incluso nel biglietto di ingresso al parco. Gratuito fino a 6 anni.

Sempre alle 18, “Ti presento Bruno Munari. Disegnare un albero”, laboratorio creativi 0-99 anni ispirato all’opera dell’artista. In “Disegnare un albero” Munari ci insegna come far correre la nostra mano per disegnare alberi: come cambiano con le linee curve, dove mettere i rami matti, quanti tronchi disegnare. I partecipanti percorreranno il parco del Castello di Miradolo alla scoperta di tutte le curve, i tratti, le linee del materiale naturale che ci attornia, per utilizzarlo in chiave creativa.

15 € a partecipante.

A seguire, merenda gourmet sull’erba.

Prenotazione obbligatoria: 0121.502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

FERRAGOSTO AL PARCO

Come da tradizione il Castello di Miradolo e il suo parco aprono le porte anche a Ferragosto, dalle 10 alle 19. Ingresso su prenotazione.

Dalle 15 le famiglie sono invitate a partecipare alla caccia al tesoro nel parco che quest’anno condurrà alla scoperta delle emozioni, oltrechè dei grandi alberi. L’attività è pensata per i bambini dai 6 agli 11 anni.
Avete mai pensato a quanto sia determinata e forte la sequoia per crescere così tanto in altezza?
E alla saggezza del Ginkgo Biloba, la cui specie esiste dalla notte dei tempi?
Forse possiamo impare qualcosa sull’amicizia dai bambù, che crescono uniti nel bosco al fondo del parco.
… E ci sarà una sorpresa finale per tutti i bambini!

5 € a partecipante. Ogni 4 partecipanti 1 gratuito, per ogni nucleo familiare.

Per chi lo desidera è possibile prenotare cestini da pic nic, confezionati artigianalmente da Antica Pasticceria Castino con menù dedicato per adulti e per bambini, in distribuzione dalle ore 12, oppure prenotare un tavolo per un pranzo leggero nella corte interna del Castello.

Prenotazione obbligatoria: 0121.502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

MOSTRA

Ad agosto la mostra sulla fotografia di Oliviero Toscani apre al pubblico con i consueti orari: dal sabato al lunedì, dalle 10 alle 19, sempre su prenotazione.

Grandi e piccoli possono visitare insieme la mostra allestita nelle sale del Castello e nel parco, con lo speciale percorso didattico Da un metro in giù.

Biglietti: 12 € intero

10 € ridotto gruppi, convenzionati, 14-26 anni, over 65

5 € ridotto 6-14 anni, Carta Giovani Città di Pinerolo. Agevolazioni per le scuole.

Gratuito: 0-6 anni, Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card, Passaporto culturale

Il biglietto della mostra comprede l’accesso al parco per completare la visita alle installazioni esterne.

Prenotazione obbligatoria: 0121.502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

GOLOSITÀ AL CASTELLO

Il bistrot del Castello di Miradolo apre ogni fine settimana e in occasione di eventi, con tante proposte, dalla colazione all’aperitivo. È possibile scegliere tra una accurata selezione di piatti, anche vegetariani, per una pausa pranzo nella corte interna del Castello, uno spazio fiorito che con l’arrivo della bella stagione è inondato dei profumi delle erbe aromatiche.

Ogni domenica il pubblico può prenotare un cestino da pic nic, confezionato da Antica Pasticceria Castino, in distribuzione dalle ore 12.

Prenotazione obbligatoria: 0121.502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

 

Un omaggio musicale a Orsola Maddalena Caccia

 

Domenica 29 luglio, in occasione dell’ultimo giorno di apertura della mostra “Orsola Maddalena Caccia. Storia singolare di una monaca pittrice”, allestita nelle sale espositive del Castello di Miradolo, verrà proposto al pubblico un suggestivo evento musicale.

La Fondazione Cosso, prima che le opere di Orsola Maddalena Caccia ritornino nel silenzio, desidera rendere omaggio a questa grande pittrice con un’installazione musicale che avrà luogo alle ore 18.30.

Il progetto Avant-dernière pensée, curato da Roberto Galimberti, che ha accompagnato la mostra durante il periodo di apertura vedrà protagonista delle installazioni Heinrich Franz von Biber e in particolare  le Sonate del Rosario.

Biber coniuga l’essenzialità dei temi e la trasfigurazione delle danze, ideale congiunzione tra sacro e profano, con l’audacia tecnica che trova il suo apice nella pratica della scordatura del violino. 

Le Madonne col Bambino diventano qui spunto per una ri-scrittura inedita per violino solo delle sonate dedicate ai Misteri del Rosario che hanno come protagonista Maria.

Spiritualità e virtuosismo musicali come specchio del pittorico, in una partitura che sottolinea gli aspetti tematici e armonici e, grazie ad un inedito sistema di ripresa e diffusione del suono,  diviene avvolgente e presente in ogni sala del Castello.

Avant-dernière pensée è un progetto concepito non soltanto per accompagnare il pubblico durante il percorso di visita ma soprattutto per integrare l’esperienza visiva con un evento sonoro dal vivo che trasformi le sale espositive, spazi inadeguati alla tradizionale fruizione musicale, in luoghi unici per un’insolita esperienza di ascolto.

Al violino Roberto Galimberti.

Avant-dernière pensée

Si conclude domenica 3 giugno il ciclo di installazioni sonore dal vivo del progetto Avant-dernière pensée, ultimo appuntamento nelle sale espositive della mostra prima del concerto che avrà luogo mercoledì 20 Giugno nel Parco del Castello di Miradolo.

Il progetto, curato da Roberto Galimberti, accompagna la mostra “OrsolaMaddalena Caccia. Storia singolare di una monaca pittrice” allestita nelle sale del Castello di Miradolo.

Le Sonate del Rosario di Heinrich Franz von Biber, già protagoniste dell’appuntamento del 13 maggio, coniugano l’essenzialità dei temi e la trasfigurazione delle danze con l’audacia tecnica che trova il suo apice nella pratica della scordatura del violino.

L’appuntamento del 3 giugno concluderà il ciclo delle sonate dedicate ai Misteri del Rosario che hanno come protagonista Maria e che traggono spunto dalle Madonne col Bambino di Orsola Maddalena Caccia in una ri-scrittura inedita per violino solo.

Spiritualità e virtuosismo musicali come specchio del pittorico, in una partitura che sottolinea gli aspetti tematici e armonici e, grazie ad un inedito sistema di ripresa e diffusione del suono, diviene avvolgente e presente in ogni sala del Castello.

Avant-dernière pensée è un progetto concepito non soltanto per accompagnare il pubblico durante il percorso di visita ma soprattutto per integrare l’esperienza visiva con un evento sonoro dal vivo che trasformi le sale espositive, spazi inadeguati alla tradizionale fruizione musicale, in luoghi unici per un’insolita esperienza di ascolto.

Le installazioni sonore avranno luogo alle 16.00 e alle 17.30 e sono incluse nel biglietto d’ingresso della mostra.

Domenica sera, con apertura straordinaria, sarà possibile solo su prenotazione visitare   la mostra e assistere alle 21.00 ad una lezione – concerto che legherà alle opere esposte alcuni brani tratti dalle Sonate del Rosario di Heinrich Franz von Biber, in una ri-scrittura per violino solo.

Grazie all’unione tra arte e musica che contraddistingue l’operato della Fondazione Cosso, e grazie al successo dell’apertura notturna del 19 maggio, il Castello di Miradolo ospiterà nuovamente questo speciale appuntamento del progetto Avant-dernière pensée curato da Roberto Galimberti.

La lezione concerto offrirà una particolare lettura illustrata dei temi musicali e pittorici protagonisti dei Misteri del Rosario che hanno come protagonista Maria, in un cammino che, attraverso le sale espositive, cercherà degli ideali punti di incontro tra immagine e armonia, tra esecuzione e  racconto.

I visitatori, grazie ad un particolare sistema  di ripresa e diffusione del suono, potranno passeggiare nelle sale espositive durante l’esecuzione, scoprendo e scegliendo inediti punti di ascolto e visione. 

Al violino Roberto Galimberti.

 

La lezione concerto delle ore 21 è compresa nel biglietto d’ingresso della mostra. I posti sono limitati.

   Prenotazione obbligatoria telefonando allo 0121/502761.

 

Orari della mostra:

Mercoledì, giovedì e venerdì dalle 14 alle 18.30 (mattino aperto su prenotazione per gruppi e scolaresche)

Sabato, domenica e lunedì dalle 10 alle 19

Chiuso il martedì.