“Il suono e l’invisibile” libro di Susanna Parigi

Copertina Il suono e l'invisibile_b

Venerdì 4 dicembre, a laFeltrinelli Point (via Garibaldi 107 – ore 18.00) e sabato 5 dicembre all’Ibs di Firenze (via de’ Cerretani 16/R – ore 21.00), l’artista fiorentina SUSANNA PARIGI presenterà il suo libro “IL SUONO E L’INVISIBILE – La musica come stile di vita” (Infinito Edizioni).

Per il solo appuntamento di sabato 5 dicembre, la serata proseguirà poi con un live di Susanna Parigi, pianoforte e voce, che eseguirà una scelta di brani tratti da “Apnea” e dai precedenti dischi.

«La musica abitua l’orecchio a riconoscere dinamiche estreme di volume, a convivere con la pagina bianca del silenzio disciplinando il corpo allo sforzo di un atleta e nello stesso tempo alla più sottile introspezione – racconta Susanna Parigi – Come comunicare questa meraviglia a chi non ha una pratica musicale assidua? Io e Andrea Pedrinelli abbiamo scelto la formula della conversazione con l’intento di mantenere un equilibrio tra l’essere sufficientemente chiari e non  rimanere troppo in superficie. Non so se ci siamo riusciti, ma il nostro scopo era proprio quello di non rivolgerci solo alle persone che già conoscono il vocabolario musicale. A partire da un’analisi del  silenzio in musica e intorno alla musica, percorrendo vari gradi dell’invisibile, come l’’Effetto Haas’, la ‘Loudness War’, l’utilizzo di compressori e campionatori, la diversa percezione di suono tra analogico e digitale, le  connessioni  tra musica e fisica quantistica, fino all’analisi della composizione e struttura di una canzone scoprendo che la musica creativa può trasformare i comportamenti, il corpo e la vita stessa.»

Il libro “IL SUONO E L’INVISIBILE – La musica come stile di vita” nasce da una conversazione tra Susanna Parigi e lo studioso della musica Andrea Pedrinelli. I due autori raccontano con un linguaggio semplice come la musica sia in grado di affinare le percezioni, le intuizioni e la capacità di vedere oltre le parole portando alla luce quello che nel libro viene definito l’”infinitamente piccolo”. Un viaggio che mostra l’esistenza di un mondo sorprendente rivelato dalla musica che può trasformare la vita stessa.

Questi i suoi precedenti lavori: “SUSANNA PARIGI” (1996); “Scomposta” (1999); “In Differenze” (2004); “In Differenze: il dvd” (2007) in collaborazione con Medici Senza Frontiere; “L’insulto delle parole” (2009); “La lingua segreta delle donne” (2010); “Il saltimbanco e la luna”, progetto dedicato a Jannacci (2014); “Apnea” (2014).

www.susannaparigi.it

 

Blind Date per Claudio Abbado

Andrea Pedrinelli
Andrea Pedrinelli

Dal 15 al 16 ottobre 2015

BLIND DATE PER CLAUDIO ABBADO

Orazione civile

regia Rossella Rapisarda

produzione Eccentrici Dadarò

L’obiettivo di questo lavoro è duplice.

Da un lato, tramite brevi testi e interviste del Maestro, letti senza ambizioni attoriali da un giornalista-testimone, tenere viva la fortissima istanza etica che ha animato Abbado da musicista; ma anche, e soprattutto, da educatore, operatore culturale, uomo di cultura: che cercava di aiutare il suo Paese a farne.

Dall’altro lato, proponendo brani di musica colta diretti da Abbado stesso, ripresi da dischi originali Sony Classical e trasmessi al buio, si vogliono diffondere sia la sua arte che la bellezza della musica incisa e diffusa al suo meglio. In modo da stimolare il pubblico non solo a riscoprire Abbado, ma anche l’oggetto disco in sé. E, perché no?, tramite la scaletta dei brani, pure la storia e gli autori della musica classica.

Andrea Pedrinelli, come operatore culturale, porta Giorgio Gaber nelle scuole dal 2003; ha scritto ed interpreta un concerto teatrale dedicato a Enzo Jannacci, approvato dall’artista in vita, incentrato sulla lezione musicale ma soprattutto etica del grande cantautore milanese.

Gli Eccentrici Dadarò, compagnia di teatro attiva su più fronti e pluripremiata, si sono distinti nel tempo per saper miscelare lo spettacolo con i contenuti: sia sul fronte del teatro per le scuole che su quello della prosa tradizionale. E Rossella Rapisarda, tra i fondatori della compagnia lombarda, ha al suo attivo preziosi lavori dedicati a Cechov e Alda Merini, oltre ad essere interprete del progetto di Pedrinelli su Gaber e regista di quello su Jannacci.

Blind Date per Claudio Abbado – Orazione civile gode del supporto di Sony Classical, che fornisce la liberatoria per l’ascolto dei brani originali dei cd del Maestro, mette a disposizione i dischi affinché il secondo obiettivo del lavoro sia raggiungibile già sul posto con la vendita dei cd e ha fatto debuttare l’opera in anteprima nazionale lo scorso luglio al Music Festival di Madesimo (SO) con grande riscontro di pubblico e critica.

L’obiettivo dell’autore, della compagnia e degli stessi referenti Sony, che hanno sposato la voglia divulgativa del progetto, è di portarlo nei teatri che hanno apprezzato Abbado, ma anche nelle biblioteche, nei circoli culturali e, se possibile, nelle scuole.

Teatro Libero

Via Savona, 10 – Milano

BIGLIETTERIA

PREZZI BIGLIETTI

Intero € 21,00

Ridotto under26 e over60 € 15,00

Allievi Teatri Possibili con TPCard € 10,00

(prime rappresentazioni € 3,00)

Prevendita € 1,50

ORARIO SPETTACOLI

Ore 21.00

ORARI BIGLIETTERIA

Da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00

Nei giorni di spettacolo:

Da lunedì a venerdì fino alle 21.30

Sabato dalle 19.00 alle 21.30

Domenica dalle 14.00 alle 16.30

CONTATTI

02 8323126

biglietteria@teatrolibero.it

ACQUISTI ONLINE

www.teatrolibero.it