“La concessione del telefono” di Camilleri in anteprima al cinema

PaoloCiriello
PaoloCiriello

Dopo il successo dei primi due film della collection evento

“C’era una volta Vigata”

che hanno raccolto oltre 15 milioni di spettatori

Arriva al cinema in anteprima esclusiva “La concessione del telefono” di Andrea Camilleri

In anteprima nelle sale italiane solo il 17 e il 18 marzo e prossimamente in onda su Rai1

uno dei capolavori più ironici, pungenti e acuti del Maestro

Una produzione Palomar in collaborazione con Rai Fiction

Con la regia di Roan Johnson

Nell’estate del 1995 trovai, tra vecchie carte di casa, un decreto ministeriale per la concessione di una linea telefonica privata. Il documento presupponeva una così fitta rete di più o meno deliranti adempimenti burocratico-amministrativi da farmi venir subito voglia di scriverci sopra una storia di fantasia

Andrea Camilleri

Arriva per la prima volta al cinema La concessione del telefono, il nuovo film della collection evento “C’era una volta Vigata”, uno dei capolavori di ironia di Andrea Camilleri, tratto dall’omonimo romanzo edito da Sellerio.

La concessione del telefono, diretto da Roan Johnson e interpretato da Alessio Vassallo, Thomas Trabacchi, Federica De Cola, Corrado Fortuna, Dajana Roncione, Corrado Guzzanti, con la partecipazione di Fabrizio Bentivoglio, sarà nelle sale italiane per un’anteprima esclusiva solo il 17 e 18 marzo (elenco cinema a breve su www.nexodigital.it) e prossimamente su Rai1.

La storia racconta di Pippo Genuardi, nato a Vigàta il 3 settembre 1856 e commerciante di legnami. Ma sia chiaro: quella non è la sua occupazione maggiore, anzi, potremmo dire che il suo vero talento è quello di cacciarsi nei guai. Spiantato, ironico, amante delle donne e della tecnologia, Pippo sembrerebbe aver messo la testa a posto sposando Taninè Schilirò, figlia dell’uomo più ricco di Vigàta, ma il nostro protagonista è un uomo che non si accontenta mai. E così spedendo tre lettere al Prefetto Marascianno (un napoletano paranoico e complottista) mette in moto un meccanismo che lo porterà a trovarsi sotto due fuochi incrociati: lo Stato, che pensa di avere a che fare con un pericoloso sovversivo, e l’uomo “di rispetto” Don Lollò, che inizia a credere che il Genuardi lo stia prendendo per fesso. A tenerlo d’occhio il Questore Monterchi, venuto dal Nord, che osserverà sgomento e impotente il folle concatenarsi degli eventi.

La concessione del telefono, una produzione Palomar in collaborazione con Rai Fiction, sarà distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio DEEJAY e MYmovies.it.”

 

Che Tempo Che Fa – 24 febbraio su Rai 1

che_tempo_che_fa
che_tempo_che_fa

 Che Tempo che fa di Fabio Fazio andrà in onda domenica 24 febbraio dalle 20.35 su Rai 1 con ospite Roberto Saviano.

In trasmissione anche Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo.
Interverrà inoltre in collegamento da Londra il giornalista Marco Varvello autore del libro “Brexit Blues” che uscirà il 26 febbraio raccontando in sette storie che mescolano realtà e finzione l’Inghilterra della Brexit.
E ancora lo scrittore, sceneggiatore e drammaturgo Andrea Camilleri. Lunedi 25 febbraio andrà in onda su Rai 1 il film per la tv “La stagione della caccia” tratto dalla saga “Le storie di Vigata” del celebre scrittore. In studio Francesco Scianna che nel film interpreta Fofò.
Ospite di Fabio Fazio anche Teo Teocoli che il 24 febbraio compirà 74 anni e che ha creato alcuni tra i personaggi comici più riusciti di sempre come il tifoso rossonero Peo Pericoli e Felice Caccamo.
In puntata anche Massimo Boldi che con Teocoli ha formato una delle coppie comiche storiche della tv italiana.
E ancora Vittorio Sgarbi in libreria con “Il tesoro d’Italia Il Novecento. Volume I Dal Futurismo al Neorealismo” in cui Sgarbi ripercorre la storia dell’arte della prima metà del XX secolo italiano.
Protagonisti dello spazio dedicato alla musica il vincitore del “Premio della Critica Mia Martini” all’ultimo Festival di Sanremo Daniele Silvestri con Rancore
Con Fabio Fazio ci saranno l’imprescindibile Luciana Littizzetto e l’elegante presenza di Filippa Lagerback.
A seguire Che Tempo Che Fa – Il Tavolo con Gigi Marzullo, Orietta Berti, Enrico Bertolino e il Direttore e contemporaneamente Vicedirettore di Novella Bella, Nino Frassica.
Al Tavolo rimarrà Francesco Scianna, oltre a Luca e Paolo, Fabio Quagliarella, attaccante, capitano, e uomo simbolo della Sampdoria.  E ancora Anna Tatangelo, nel giorno del compleanno di Gigi D’Alessio, e il tennista Lorenzo Musetti 1° tennista italiano a conquistare gli Australian Open juniores e il più giovane azzurro a imporsi in un torneo del Grande Slam giovanile.