Le opere di Shuhei Matsuyama in mostra alla Libreria Bocca

 

 

 

 

 

 

 

Milano, dal 10 al 24 aprile 2012, “il suono e il colore” sono i protagonisti

del prestigioso spazio in Galleria Vittorio Emanuele

Milano, 28 febbraio 2012 – Aprile per Milano è il mese nel quale la città si trasforma

diventando il cuore pulsante delle più stravaganti espressioni di Design come delle più

maestose forme d’Arte. La città diventa il punto di riferimento della

creatività, grazie a due eventi di fama internazionale:

MiArt e Salone del Mobile 2012 

E’ in questa esplosione di estro e genialità che si

inserisce la proposta artistica del Maestro

Shuhei Matsuyama che 

esporrà le proprie opere presso la prestigiosa

Libreria Bocca di Milano dal 10 al 24 aprile.

L’artista giapponese è il più forte sostenitore in Italia della

Public Art e della funzione sociale dell’arte che punta a

stabilire una comunicazione diretta tra artista e fruitore, al di

là di ogni mediazione. Con questo spirito nasce l’intesa tra il

Maestro e la Libreria Bocca, da sempre specializzata in libri

d’arte e punto di riferimento per gli artisti più interessanti

del panorama contemporaneo. Fedele alla sua tradizione,

Bocca propone al pubblico l’incontro tra l’artista e i suoi

lavori accogliendo opere d’avanguardia che colpiscono

l’animo dei visitatori.

Shuhei Matsuyama presenterà una selezione delle sue migliori opere realizzate con la

tecnica pittorica dello

“Shin-on”, nata per esprimere visivamente i “concetti sonori” in 

 

grado di sintetizzare la pittura come un orizzonte visivo della sonorità. In esclusiva, il

Maestro realizzerà anche un’installazione formata da quattro colonne diverse, alte 1 metro

e dal diametro di 18 centimetri, realizzate grazie al supporto tecnico di aziende

specializzate nella produzione di carta giapponese, fibre naturali e un innovativo composto

biologico. All’interno della Libreria Bocca opere così particolari non potranno trovare

accoglienza migliore; i quadri si inseriranno in completa armonia con l’ambiente, attirando

lo sguardo dello spettatore che fruirà le opere come un susseguirsi di paesaggi e suoni.

MISS ITALIA_OMAGGIO ALL’ “INDIMENTICABILE LIRA”

 

La Lira italiana torna a rivivere e per un giorno le lancette dell’orologio vengono spostate al 28 febbraio 2002, quando la nostra valuta nazionale uscì di scena, lasciando il posto all’Euro.

A Roma, il 28 febbraio, alle ore 15, nella Sala Pietro da Cortona in Campidoglio – Musei Capitoli – si svolgerà infatti la manifestazione “Indimenticabile Lira”, con il patrocinio del Senato, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio e del Ministero dei Beni Culturali.

 

Festeggeranno l’’Indimenticabile Lira’ gli attori Lino Banfi e Terence Hill con le Miss Italia Stefania Bivone (in carica), Cristina Chiabotto (Miss Italia 2004), Denny Mendez (Miss Italia 1996) e Gloria Bellicchi (Miss Italia 1998) insieme a Sara Izzo (Miss Fair Play 2011), Ludovica Perissinotto (Miss Eleganza Si è Lei 2011), Eleonora Pierella (Miss Simpatia 2011), Sara Baderna (Miss Tecnologia Fidellity Point) e Alessia Tedeschi (Miss Tv Sorrisi e Canzoni 2011). Al mattino, alle ore 11, Miss Italia Stefania Bivone lancerà le ultime monete in Lire nella Fontana di Trevi mentre, nella stessa occasione, a Denny Mendez sarà affidato il compito di  testimonial dell’Euro.

 

Il coordinatore delle iniziative Sandro Sassoli, già promotore degli eventi di dieci anni fa, presenterà il programma celebrativo: una  “Via della Lira”, vero ‘museo-memoria’ a cielo aperto; una mostra di monete e banconote allestita da Guido Crapanzano, consulente numismatico della Banca d’Italia; l’apertura del sito  www.indimenticabilelira.it 

Un premio speciale – “Indimenticabile Lira” –  verrà consegnato ad alcune personalità.

La manifestazione sarà condotta dal giornalista Michele Cucuzza.

 

Dieci anni fa Alberto Sordi fu il mattatore dello storico “Addio alla Lira” a Fontana di Trevi, evento seguito l’anno successivo dal “Monumento alla Lira”, inaugurato a Rieti da Sophia Loren.

 

Smog, Podestà: «Lavoriamo per stop euro 0,1, e 2 in tutta la Provincia

Milano, 28 febbraio 2012 – «Per quanto riguarda le misure contro l’inquinamento è necessario sviluppare subito una riflessione, soprattutto, traguardando la prossima stagione dove credo sia corretto riproporre le misure utilizzate fino a oggi magari cercando di semplificarle a vantaggio dei cittadini – ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà -. La cabina di regia dei sindaci dell’hinterland istituita dalla Provincia di Milano e coordinata dall’assessore all’Ambiente, Cristina Stancari, ha deciso di confrontarsi con la Regione Lombardia per estendere dal prossimo anno, la normativa regionale che limita la circolazione dei diesel euro 0, 1, 2 nei Comuni di prima cintura anche a quelli di seconda nell’ottica di uniformare le norme vigenti e creare meno disturbo possibile ai cittadini costretti a destreggiarsi fra troppi regolamenti. A questa opportunità spero possa aggiungersi anche un miglioramento strutturale. A breve, infatti, partirà una campagna per sostituire gli impianti obsoleti di riscaldamento congegnata in modo tale da non creare problemi alle famiglie. Ha parità di bolletta, infatti, corrisponderà una diluizione del costo del nuovo dispositivo da spalmare su più anni. Questa particolarità permetterà, una volta estinto il debito del nuovo impianto, di avere sia un’aria più pulita sia risparmi significativi sui costi relativi al riscaldamento».