Sinéad O’Connor

Sinéad O’Connor – How About I Be Me

Festival Villa Arconati

2 luglio – 24 luglio 2013

3 luglio 2013, di Elisa ZiniSinéad O’Connor approda per la prima volta al Festival di Villa Arconati, unica data estiva del suo ultimo tour, regalando al pubblico una serata indimenticabile.

“How are you?” chiede appena salita sul palco accolta da un lungo applauso, “sono felice di essere qui”. Voce calda, vibrante, potente e tanta voglia di comunicare contraddistinguono la cantautrice irlandese, nata a Dublino l’8 dicembre del 1966.

Sinéad nasce in una famiglia numerosa dove la musica diventa presto una forma d’arte: suo fratello, Joseph O’Connor è uno scrittore di successo. Sinéad Marie Bernadette O’Connor ha caratterizzato la musica internazionale degli anni ottanta e novanta con la sua forte personalità, l’anticonformismo e un look fuori dal comune.

La passione per la musica arriva presto e già a 14 anni entra a far parte di un gruppo irlandese, In Tua Nua, debuttando come cantautrice con il brano Take my hand che diventa un successo nel 1984. Con il singolo Nothing Compares 2U, una struggente ballata romantica, nel 1990 Sinéad conquista i vertici delle classifiche mondiali.

La cornice di Villa Arconati accoglie magnificamente la cantautrice irlandese. Sei i musicisti sul palco: percussioni, tastiere, chitarra acustica, chitarra elettrica e basso elettrico danno vita ad una magica suggestione, raffinata, a tratti malinconica. Musica folk e pop che fanno assaporare i profumi d’Irlanda con forza e dolcezza. Due coriste sul palco con in braccio chitarra acustica ed elettrica accompagnano la performance di Sinéad. Un brano viene eseguito dalla O’Connor interamente a cappella: un’atmosfera incantata e un pubblico seduto, rispettoso, che la assapora, nota dopo nota. Un arpeggio scatena il pubblico che riconosce da subito le note della celebre ballata Nothing Compares 2U.

Sinéad O’Connor propone un omaggio al passato presentado il suo ultimo bellissimo album How About I Be Me, in un concerto che resterà nel cuore.

Teatro San Rocco di Seregno:Stagioni teatrali 2012/2013

ALESSANDRO PREZIOSI

“CYRANO DE BERGERAC”

di Edmond Rostand

regia di Alessandro Preziosi

16,17 e 18 novembre 2012

NANCY BRILLI

“LA LOCANDIERA”

di Carlo Goldoni

regia di Giuseppe Marini

30 novembre – 1 e 2 dicembre 2012

COMPAGNIA DELLA RANCIA

Tratto dal film vincitore di 4 premi Oscar

 “RAIN MAN”

Adattamento per il teatro di Dan Gordon tratto dal film della MGM

con Luca Lazzareschi e Luca Bastianello

regia di Saverio Marconi

22, 23 e 24 gennaio 2013

GABRIELE PIGNOTTA e FABIO AVARO

“TI SPOSO MA NON TROPPO”

scritto e diretto da Gabriele Pignotta

5, 6 e 7 febbraio 2013

GIANFRANCO JANNUZZO

“CERCASI TENORE”

di Ken Ludwing

con la partecipazione di Milena Miconi

regia di Giancarlo Zanetti

22, 23 e 24 febbraio 2013

TEATRO DEGLI INCAMMINATI / DIABLOGUES

“L’UOMO LA BESTIA E LA VIRTU’”

di Luigi Pirandello

regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi

15, 16 e 17 marzo 2013

JUSTINE MATTERA, CRISTIAN GINEPRO e PIETRO PIGNATELLI

“SUGAR THE MUSICAL”

tratto dal film “A QUALCUNO PIACE CALDO”

basato sull’omonimo film di Billy Wilder e I.A.I. Diamonds  “Some like it hot”

regia di Federico Bellone

5, 6 e 7 aprile 2013

ALL BLACKS E SEI NAZIONI 2013

ALL BLACKS

Roma – La Federazione Italiana Rugby informa che i biglietti per il Cariparma Test Match Italia v Nuova Zelanda di sabato 17 novembre e gli abbonamenti per l’edizione 2013 dell’RBS 6 Nazioni saranno in vendita tramite i canali di FIR e Listicket a partire da lunedì 4 giugno.

Dopo aver accolto oltre centoventimila spettatori per i due incontri interni degli Azzurri nel Torneo 2012, lo Stadio Olimpico di Roma tornerà ad ospitare la Nazionale in quattro occasioni tra novembre e marzo, cominciando con l’attesissimo Cariparma Test Match del 17 novembre con gli All Blacks  – che si presenteranno nella Capitale con indosso la corona di Campioni del Mondo conquistata lo scorso ottobre davanti al proprio pubblico – per poi proseguire con le sfide dell’RBS 6 Nazioni contro la Francia (3 febbraio), il Galles (23 febbraio) e l’Irlanda (16 marzo) nella quinta ed ultima giornata del Torneo, alla vigilia di San Patrizio.

Nei prossimi giorni verranno annunciati i prezzi dei tagliandi, tra cui uno speciale abbonamento-Olimpico per i settori di curva e distinti rivolto in particolare ai più giovani ed alle famiglie, per continuare ad offrire un’opportunità per assistere a tutti i quattro grandi appuntamenti di sport e di festa dentro e fuori lo Stadio Olimpico a condizioni particolarmente vantaggiose e per continuare a coinvolgere ed avvicinare gli appassionati agli Azzurri, proseguendo sulla strada del “Rugby, passione italiana” tracciata nel corso dell’ultimo 6 Nazioni.