IL PICCOLO TEATRO DI MILANO SI RACCONTA

La Scuola di Teatro dello Stabile quest’anno  si è rinnovata ampliando i propri orizzonti progettuali e confini territoriali:  il nuovo corso è costituito da un anno propedeutico partito già dal gennaio scorso, per preparare gli allievi tra i 17 e i 28 anni alla selezione nelle Scuole e Accademie Nazionali italiane (progetto didattico di Nicoletta Robello). Il percorso della propedeutica è dedicato esclusivamente ad allievi giovanissimi che vogliano intraprendere il mestiere del teatro attraverso lo studio nelle scuole di recitazione nazionali nelle sezioni di recitazione, regia o drammaturgia. A questo fine il Teatro Stabile delle Marche ha come punti di riferimento di progetto le più importanti Scuole italiane: Milano Teatro Scuola Paolo Grassi, la Scuola di Recitazione del Piccolo Teatro di Milano, la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova, la Scuola di Teatro dello Stabile di Torino, l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma.

Gli allievi della Scuola del Teatro Stabile delle Marche, Il mestiere dell’attore, al lavoro già da alcuni mesi, stanno seguendo corsi e lezioni e parteciperanno ad un ciclo di seminari con diversi insegnanti provenienti dalle Scuole di recitazione nazionali. Dopo Alessio Romano del Teatro Stabile di Torino, sabato 14 aprile è la volta del seminario con Laura Pasetti, docente della Scuola del Piccolo Teatro di Milano, dalle ore 10 alle ore 14 e dalle 15 alle 19 presso il Teatro alla Mole – il seminario si terrà con gli allievi del 1° e 2° anno della Scuola dello Stabile delle Marche. La crociata  dei ragazzi di Bertolt Brecht  è il testo sul quale gli allievi lavoreranno durante il seminario.

Domenica 15 aprile al Teatro alla Mole dalle ore 11 alle 13 Laura Pasetti terrà un incontro aperto alla città sulla poetica della Scuola del Piccolo Teatro di Milano.

Seguono altri due seminari: sabato 5 maggio seminario con Francesco Manetti, docente di recitazione dell’Accademia Silvio d’Amico, dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 15 alle 19 presso la Sala Melpomene – il seminario si terrà con gli allievi del 1° e 2° anno, domenica 6 maggio incontro aperto al pubblico  invitato, allievi ed ex allievi, dalle ore 11 alle ore 13 sempre presso la Sala Melpomene.

Lunedì 21 e martedì 22 maggio seminario e incontro con Anna Laura Messeri, direttrice della Scuola del Teatro Stabile di Genova

 

“LAKEWOOD CLINIC TOUR”

Continua il “LAKEWOOD CLINIC TOUR” di GABOR LESKO: la prossima data sarà il 14 aprile al Music Line di Genova. Il tour tocca le principali scuole di musica italiane con una serie di seminari nei quali il chitarrista italo-ungherese illustra delle tecniche innovative per chitarra acustica, suonando i brani tratti dal  suo nuovo libro “Poesie Fingerstyle”.

Queste le altre date del “LAKEWOOD CLINIC TOUR”sponsorizzato da Aramini strumenti musicali: il 21 Aprile al circolo culturale Il Top di Torino; il 2 Maggio all’Accademia del Suono di Milano; l’11 Maggio al Ciac Music School di Roma; dal 23 al 27 Maggio all’ Acoustic Guitar Meeting di Sarzana (SP).

Il libro “Poesie Fingerstyle”, edito da Carisch e Fingerpicking.net, è una raccolta di spartiti musicali di brani composti utilizzando stili innovativi, tra i quali: Fingerstyle, Flat Picking, Percussive e Slap, Tapping.

Il libro contiene alcuni brani di repertorio di Gabor Lesko come “The best Gift”, “And never Stop”, “Dance” e alcune rivisitazioni di composizioni tratte dal suo ultimo disco “Share The World”. “Poesie Fingerstyle” include inoltre diversi brani di facile esecuzione, nell’intento di portare sempre più persone ad amare e vivere la chitarra in tutte le sue più recenti forme stilistiche.

Gabor Lesko nasce nel 1978 e studia musica in Italia, Budapest e Los Angeles. L’artista ha intrapreso, tra le altre, la strada di performer acustico arrivando a suonare nei maggiori festival italiani e ad esibirsi ormai da anni sui palchi di tutto il mondo, tra cui, nel 2011, il “London Acoustic Festival” di Londra. Da anni è anche produttore ed uno dei più apprezzati chitarristi italiani: vanta infatti collaborazioni con Gianna Nannini, Tony Levin, Dannis Dragon (Beach Boys), Vince Tempera e molti altri.

www.gaborlesko.com