CYRANO DE BERGERAC

 

ALESSANDRO PREZIOSI

INTERPRETA

CYRANO DE BERGERAC

AL TEATRO DELLE MUSE DAL 12 AL 15 APRILE 

Penultimo appuntamento con la Stagione Teatrale 2011/12 di Ancona curata dal Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con la Fondazione Teatro delle Muse, il Comune di Ancona e con partner sostenitori Banca dell’Adriatico spa, Prometeo, AnconAmbiente.

Dal 12 al 15 aprile al Teatro delle Muse in scena Cyrano De Bergerac di Edmond Rostand, traduzione e adattamento Tommaso Mattei, regia Alessandro Preziosi, con Alessandro Preziosi, Benjamin Stender, Valentina Cenni, Massimo Zordan, Emiliano Masala,
 Marco Canuto, Giuseppe Tosti, Francesco Civile, Gianni Rossi, Salvatore Cuomo, Sara Borghi, Natasha Truden, Giannina Raspini,
 Bianca Pugno Vanoni;  scene Andrea Taddei, 
costumi Alessandro Lai, musiche Andrea Farri
, luci Valerio Tiberi, 
collaborazione artistica e movimenti scenici Nicolaj Karpov, produzione Teatro Stabile d’ Abruzzo/ Khora.

Alessandro Preziosi torna a teatro interpretando i panni di Cyrano, l’uomo con il nasone che nutre un amore impossibile verso Rossana. Cyrano de Bergerac è infatti una storia sull’impossibilità di amare. La commedia di Rostand rappresentata per la prima volta nel 1897 ottenne, e continua ad ottenere, un eccezionale successo di critica e pubblico tanto da far diventare il singolare spadaccino Cyrano uno dei personaggi più amati a conosciuti a teatro.

La sua geniale temerarietà, la drammaticità della sua fiera esistenza, l’incapacità della poesia di garantire la felicità, ne fanno un autentico eroe romantico e al contempo un personaggio straordinariamente moderno. Cyrano è una commedia tenera e romantica, tutta puntata sul ritmo, che rifugge il monumentale e il fastoso, ma soprattutto coinvolgente come solo il personaggio del celebre poeta e spadaccino sa essere, capace com’è, di gridare e di piangere con eguale convinzione. In questa messa in scena di Cyrano si punta a riportare sulla scena il coinvolgente ritmo della commedia, liberando tutta l’irresistibile e vitale creatività del Cyrano poeta, delle sue trovate comiche e della raffinatezza dei suoi versi.

La celebre commedia teatrale in cinque atti, pubblicata nel 1897 dal poeta drammatico francese Edmond Rostand (1868-1918) e ispirata alla figura storica di Savinien Cyrano de Bergerac, uno dei più estrosi scrittori del   seicento francese, precursore della letteratura fantascientifica,  ebbe già dalla prima rappresentazione un eccezionale trionfo di pubblico e critica che salutò questo dramma romantico come una vera e propria summa delle potenzialità espressive nella sfera dei sentimenti e delle passioni umane.

L’opera di Rostand è stata tradotta, adattata e interpretata innumerevoli volte: Cyrano è uno dei personaggi più conosciuti e amati del teatro. La sua geniale temerarietà, la drammaticità della sua fiera esistenza, vissuta pericolosamente all’insegna del non piegarsi mai alla mediocrità e alle convenienze, costi quel che costi, ne fanno un autentico eroe romantico e al contempo un personaggio straordinariamente moderno.

La vicenda in breve racconta di Cyrano de Bergerac, cadetto di Guascogna, ammirato e temuto per la sua infallibile spada e per i suoi motti spiritosi e taglienti, che essendo afflitto da un naso mostruoso, non ha il coraggio di manifestare alla cugina Rossana il suo amore per lei.

Costei, ignara dei sentimenti del cugino, lo prega di prendere sotto la sua protezione il giovane Cristiano de Neuvillette del quale è innamorata.

Poiché questi non riesce a esprimere in belle frasi il suo sentimento, Cyrano gliele suggerisce e fa in modo che Cristiano possa sposare Rossana a dispetto del Conte De Guiche innamorato della donna. Questi, adirato, trasferisce subito Cristiano e Cyrano al fronte per combattere: da qui, de Bergerac, a nome di Cristiano, scrive numerose lettere d’appassionata poesia per Rossana mantenendo sempre per sé questo segreto anche quando il giovane muore combattendo.

 Solo al termine della propria vita, trascorsi molti anni, Cyrano, seppur involontariamente, confesserà all’amata il suo sentimento, ma quando lei ricambierà sarà ormai troppo tardi.

 

Orario spettacolo dal 12  al 15 aprile (da giovedì a sabato ore 20.45 domenica ore 16.30)

 

I biglietti last minute sono in vendita presso la biglietteria del Teatro delle Muse da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo (fino ad esaurimento). Info 071.52525,  biglietteria@teatrodellemuse.org, Teatro Stabile delle Marche info 071 5021611 –

www.stabilemarche.it

Programmazione del Teatro Regio Torino dal 6 al 12 aprile

STAGIONE D’OPERA 2011-2012

COSÌ FAN TUTTE

Con il sostegno di ASI Agenzia Spaziale Italiana e di ESA European Space Agency 

Per la Stagione d’Opera, con COSÌ FAN TUTTE – in scena al Teatro Regio dal 10 al 22 aprile – torna l’opera italiana secondo Mozart. Lo spettacolo porta la firma del regista Ettore Scola, dello scenografo Luciano Ricceri e della costumista Odette Nicoletti. Le “sorelle ferraresi” primedonne del dramma giocoso sono interpretate da Carmela Remigio (Fiordiligi) e Laura Polverelli (Dorabella) mentre la parte maschile del quartetto di protagonisti è formato da Marco Nisticò ed Andrew Kennedy. Completano il cast Barbara Bargnesi e Carlo Lepore. Orchestra e Coro del Teatro Regio saranno diretti da Christopher Franklin, maestro del coro Claudio Fenoglio. Nel corso delle recite, gli artisti citati si alternano a un altro cast, formato da Erika Grimaldi, Daniela Pini, Alessio Arduini, Edgardo Rocha, Arianna Vendittelli e Natale De Carolis. L’opera è realizzata con il sostegno dell’ASI, Agenzia Spaziale Italiana e dell’ESA European Space Agency.

La recita del 10 aprile (ore 20) sarà trasmessa in diretta radiofonica su Radio3.

Al Regio dietro le Quinte: le visite guidate al Teatro, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 del 6, 11 e 12 aprile. L’ingresso costa 6 euro.

 L’opera sarà trasmessa in diretta radiofonica su Radio3

Repliche fino al 22 aprile

Organizzazione Teatro Regio Torino

Informazioni: Teatro Regio – Tel. 011.8815.557 e www.teatroregio.torino.it

Vendita alla Biglietteria del Teatro Regio – Tel. 011.8815.241/242 e presso Infopiemonte – Torinocultura (via Garibaldi angolo piazza Castello) – Numero verde: 800.329329

Vendita on line: Vivaticket by Charta (www.vivaticket.it) e Piemonteticket (www.ticket.it)

Vendita telefonica con carta di credito: Teatro Regio – Tel. 011.8815.270 (da lunedì a venerdì ore 9-12)

Last minute: un’ora prima dello spettacolo, vendita garantita di almeno 30 biglietti con riduzione del 20%

Programmazione del Teatro Regio Torino

da Venerdì 6 a Giovedì 12 Aprile 2012

_________________________________________________________

Venerdì 6

Teatro Regio ore 15.30 Il Regio dietro le Quinte – Itinerari segreti di un grande teatro d’Opera, visita guidata al Teatro Regio – Ingresso € 6 in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio – Tel. 011.8815.241/242; Informazioni – Tel. 011.8815.557

_________________________________________________________

Sabato 7

Il Regio dietro le Quinte

Le visite guidate al Regio oggi non avranno luogo. Prossima visita: mercoledì 11 aprile ore 15.30

Teatro Regio ore 15.30 Il Regio dietro le Quinte – Itinerari segreti di un grande teatro d’Opera, visita guidata al Teatro Regio – Ingresso € 6 in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio – Tel. 011.8815.241/242; Informazioni – Tel. 011.8815.557

_________________________________________________________

Martedì 10

 Teatro Regio – Ore 20 (Turno A)

Opera  € 150 – 112 – 90 – 50

_________________________________________________________

Giovedì 12

Teatro Regio ore 15.30 Il Regio dietro le Quinte – Itinerari segreti di un grande teatro d’Opera, visita guidata al Teatro Regio – Ingresso € 6 in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio – Tel. 011.8815.241/242; Informazioni – Tel. 011.8815.557

Il Botteghino del Regio

STAGIONE D’OPERA 2011-2012

BIGLIETTI – Vendita

(anche presso Infopiemonte-Torinocultura)

vendita in corso per le recite dei seguenti titoli:

Così fan tutte di Wolfgang Amadeus Mozart (dal 10 al 22 aprile)

Norma di Vincenzo Bellini (dal 16 al 30 maggio)

Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi (dal 19 giugno all’1 luglio)

______________________________________________________

I CONCERTI 2011-2012

BIGLIETTI – Vendita

vendita in corso dei biglietti per tutti i concerti al Teatro Regio, fino al 25 maggio

(anche presso Infopiemonte – Torinocultura)

Prossimo appuntamento:

Teatro Regio – Lunedì 16 Aprile 2012 ore 20.30

christopher franklin direttore

Roberta Gambarini vocalist

Filarmonica ’900 del Teatro Regio e Torino Jazz Orchestra

Songs e standard jazz

John Adams: Short Ride in a Fast Machine

George Gershwin: Suite da Porgy and Bess

______________________________________________________

AL REGIO IN FAMIGLIA 2011-2012

BIGLIETTI – Vendita

vendita in corso dei biglietti

(solo presso la Biglietteria del Teatro Regio)

Prossimi appuntamenti:

Teatro Regio – Mercoledì 18 Aprile e Venerdì 20 Aprile 2012 ore 20

Pinocchio

Opera in due atti su libretto di Paolo Madron – Musica di Pierangelo Valtinoni

Giulio Laguzzi direttoreRegia di Luca ValentinoClaudio Fenoglio maestro del coro

Orchestra del Teatro RegioCoro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi”

_____________________________________________________

BIGLIETTERIA DEL TEATRO REGIO

Tel. 011.8815.241/242

biglietteria@teatroregio.torino.it

Fax 011.8815.601

 

Orari di apertura dal pubblico:

da Martedì a Venerdì 10.30-18

Sabato 10.30-16

Un’ora prima degli spettacoli

Chiusa domenica 8 e lunedì 9 aprile

BIGLIETTERIA TEATRO STABILE

Teatro Gobetti – Via Rossini 8 (Torino)

Orario di apertura: da martedì a sabato ore 13-19

Tel. 011.5176246

Vendita on line

Vivaticket by Charta: www.vivaticket.it

Piemonteticket: www.ticket.it

Vendita telefonica con carta di credito

Teatro Regio – Tel. 011.8815.270

Orario del servizio: da lunedì a venerdì ore 9-12

____________________________________________

INFORMAZIONI

Tel. 011.8815.557

info@teatroregio.torino.it

Orario del servizio:

da Lunedì a Venerdì ore 9.30-13 e 14-17; Sabato ore 9.30-13

Ufficio Scuola – Tel. 011.8815.209

scuolallopera@teatroregio.torino.it – Fax 011.8815.214

Orario del servizio:

Lunedì ore 9-15; da Martedì a Venerdì ore 9-12 e 14-17

www.teatroregio.torino.it

NEL MOMENTO DI CRISI “GENERI DI CONFORTO”

Mercoledì 11 e giovedì 12 aprile, alle ore 21,  lo Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro ospita Folco Orselli in un intenso, unico ed emozionante concerto  dall’originale titolo NEL MOMENTO DI CRISI “GENERI DI CONFORTO”, ideato e diretto da Charlie Owens.

Il cantautore e chitarrista milanese, accompagnato dalla sua formazione e da un eccezionale quartetto d’archi, presenterà il suo repertorio, incredibilmente cinematografico nel suo lento svolgersi, elegante e autentico, che sembra avere “le stesse caratteristiche del cioccolato, delle sigarette, di un cordiale sorseggiato quando fa freddo, di una coperta sotto cui addormentarsi, di un fuoco e di un abbraccio. Di conforto appunto”.

I musicisti

Folco Orselli – voce, chitarra acustica

Vincenzo Messina – pianoforte, hammond

Stefano Brandoni – chitarra elettrica

Fulvio Arnoldi – tastiere

Leif Sercy – batteria

Piero Orsini – contrabbasso

Art quartet

Doriana Bellani – violino

Anita Della Corte – violino

Silvana Shqarthi – viola

Alessia Vercesi – violoncello

Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro
Via Andrea Orcagna 2, Milano
ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti
è consigliabile prenotare tramite telefono o via mail
0245485085/ 0226688369 – nohma@nohma.it

www.nohma.it