Telemedicina, partito a Bangui il progetto di “Amici per il Centrafrica”

telmedicina centrafica salute
È partito il progetto di telemedicina al Centro “Joie de vivre” gestito a Bangui dall’Associazione “Amici per il Centrafrica” onlus. “Qualche giorno fa è partito il primo teleconsulto dal nostro centro sanitario di Bangui per un problema dermatologico e i medici italiani hanno prontamente risposto segnalando le cure appropriate per la soluzione del caso”, annuncia il vicepresidente dell’Associazione Pier Paolo Grisetti esprimendo orgoglio e felicità per il risultato raggiunto.

Il progetto di telemedicina – il primo attivo in tutto il Centrafrica – nasce dalla collaborazione dell’Associazione con le onlus Nico i Frutti del Chicco e Global Health Telemedicine (GHT), le cui strutture operative fanno riferimento alla Comunità di Sant’Egidio.

La postazione si chiama “Nicolò”, dal nome di una delle tre onlus che ha contribuito alla realizzazione del progetto, ed è ospitata nel nuovo dispensario pediatrico del centro, a fianco del laboratorio di analisi. Il progetto consente attualmente di tenere sotto controllo i 450 bambini che frequentano la scuola ma potrebbe essere esteso alle mamme e ai bambini di altre scuole.

 “Attualmente – spiega da Bangui l’infermiera professionale Lucie Peters – stiamo monitorando lo stato di salute dei ragazzi che frequentano il Centro. La nostra infermeria scolastica dispone ora del materiale medicale e informatico per effettuare teleconsulti con medici specialisti in Italia: un bel sistema che comincia già a permettere una presa di carico di qualità per i nostri bambini, per la maggior parte dei quali non è mai stato fatto uno screening sanitario approfondito”.

Il consulto di telemedicina fatto partire da Lucie e riguardante un problema dermatologico ha raggiunto Roma e la postazione di Ght, dove un medico ha analizzato i documenti e inviato subito un referto in Centrafrica.

“La novità è che questo sistema di telemedicina – evidenzia Michelangelo Bartolo, segretario generale di Ght, – è tutto sul web e non ha bisogno di installare alcun programma sul posto. Il sistema a breve potrà funzionare anche senza Internet”.

Una notizia non da poco per luoghi dove la fornitura di elettricità è spesso discontinua. Attivi sulla telemedicina per Ght, prosegue Bartolo, “ci sono circa 80 specialisti volontari afferenti a 13 branche mediche, pronti a refertare esami strumentali come elettrocardiogrammi, radiografie, fotografie e dare indicazioni diagnostiche e terapeutiche a distanza. È un nuovo modo di fare cooperazione ad alto impatto e costi contenuti”.

Per il futuro la collaborazione tra Amici per il Centrafrica e Ght potrebbe ampliarsi anche in merito alla realizzazione del programma Dream, così anche a Bangui potranno nascere bambini sani da madri hiv positive.

“Never Give up Charity Gala”

Serata di gala never give up. nella foto: Bianca Guaccero ©Manuele Mangiarotti
Si è svolto, presso EXCELSIOR HOTEL GALLIA – MILANO, il “NEVER GIVE UP   CHARITY GALA”, organizzato da Silvia Slitti Luxury Events, a favore di “NEVER GIVE UP”, Onlus per la prevenzione e il trattamento dei Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione, durante il quale sono stati raccolti oltre 70.000 euro.

Il dato più preoccupante è che Anoressia e Bulimia, due tra i principali Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione, rappresentano la prima causa di morte per malattia nella fascia di età i 12 e i 25 anni.

Presenti molti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che con la loro generosità hanno reso possibile questa raccolta fondi per un nobile scopo. Tra i presenti: Silvia Slitti e il marito Giampaolo Pazzini, Marta Cecchetto insieme al compagno Luca Toni, Francesco Arca, Francesco Facchinetti, Bianca Guaccero, Aurora Ruffino, Serena Rossi, Justine Mattera, Cecilia Capriotti, Roberta Ruiu, Andrea Montovoli, Emilie Nef Naf, Francesco Sole, Andrea Mainardi, Luca Marrone e il giocatore del Torino Andrea Belotti. Assente il regista Danis Tanovic per un’influenza.

Moltissimi i prestigiosi pezzi unici all’asta, il cui intero ricavato è stato devoluto alla onlus:
– Il tappeto della maison Illulian acquistato a 6500 € da Giampaolo Pazzini;
– La maglietta autografata da Lionel Messi a 5000€ da Luca Toni;
– Lo showcooking a casa a cura dello chef Andrea Mainardi se lo è aggiudicato Andrea Belotti per 6000 €;
– Un week end esclusivo all’EXCELSIOR HOTEL GALLIA battuto a 7000 € a Luca Marrone;
– La maglietta autografata da Francesco Totti se l’è aggiudicata Andrea Belotti per 6000 €,
– I guanti autografati di Andrea Iannone acquistati per 3500 €;
– La racchetta autografata da Flavia Pennetta utilizzata durante gli Us Open acquistata a 7500 €;
– Il ritratto a cura del fotografo Julian Hargreaves con trucco e parrucco by Cotril battuto a 5000€
– Il flipper Vintage “Freedom” acquistato a 10500 €;

Ma non solo, all’asta anche cinque pacchetti sorpresa firmati Vmaison boutique hotel che gli ospiti generosi si sono aggiudicati per 2000 € ciascuno.

I fondi raccolti sosterranno il progetto della Dott.ssa Stefania Sinesi, fondatrice della onlus, che ha deciso di costituire un Comitato Scientifico formato da professionisti che operano in contesti di eccellenza italiani ed internazionali con l’obiettivo di costruire, sulla base di esperienze maturate in contesti clinici e di ricerca internazionali, una piattaforma on-line per adolescenti e giovani adulti che hanno problemi con cibo, peso e immagine corporea.

Una piattaforma che sarà: gratuita, di condivisione senza giudizio, protetta e facilitata da un team multidisciplinare di professionisti, formato da medici e psicologi e in grado di abbattere le barriere a chiedere aiuto.

La serata è stata condotta da Bianca Guaccero con la speciale presenza dell’esperto battitore d’asta Francesco Facchinetti. Con loro sul palco anche Serena Rossi che ha regalato agli ospiti un’emozionante esibizione live.

Molte aziende che hanno aderito all’iniziativa dimostrando da subito un forte interesse per la causa. Tra I Main Sponsor +ENERGIA, STOCKTON, COTRIL E GRUPPO CORES, EXCELSIOR HOTEL GALLIA che grazie al loro supporto hanno reso possibile la realizzazione del gala charity.

Mostra Giovanni Negri a Milano

img32
Milano e la sua memoria. Memoria dei Milanesi.
Luoghi carichi di storia e scorci di vita delle persone che Milano l’hanno conosciuta in bianco e nero e che forse, oggi, non la ricordano più.
Il ricordo come una meta, qualcosa di intangibile eppure preziosissimo tanto da essere considerato, dalle persone anziane, il tesoro più grande. Memoria che pian piano svanisce, per colpa della malattia, ma che la pellicola fotografica invece fissa per sempre, indelebilmente.

Il 27 Novembre, alle 16.30, presso l’RSA San Giorgio a Milano, il Gruppo Korian in Italia, su volontà della Presidente Dott. ssa Mariuccia Rossini e in collaborazione con la Fondazione Negri ONLUS, ospiterà la mostra Fotografica “Giovanni Negri a Milano – Immagini storiche del Novecento”, una serie di scatti realizzati all’inizio del secolo scorso con l’ausilio di una macchina stereoscopica, che permetteva di osservare le immagini con effetto tridimensionale. Gli scatti fanno parte di una produzione più ampia che il fotografo realizzò percorrendo l’Italia dalla Sicilia alle Alpi, creando una raccolta di fotografie delle più belle città e dei luoghi che le caratterizzavano.

“Questa mostra – dichiara la Dott.ssa Mariuccia Rossini – ospitata all’interno dell’RSA San Giorgio in Porta Nuova, conosciuta  dai milanesi come “Galleria San Giorgio” per via delle tante iniziative d’arte che ha sempre ospitato nel cuore della nuova Milano dei grattaceli, rappresenta molto più di un semplice appuntamento per appassionati di fotografia. La nostra volontà è far si che le residenze per anziani del nostro gruppo siano sempre più dei punti di riferimento per il quartiere, strutture aperte, vive e attive nelle quali l’ospite possa essere continuamente stimolato da iniziative interessanti e all’interno delle quali la famiglia e gli amici si possano sentire a loro agio, incentivati a passare sempre più tempo di qualità”

Piazza del Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele, il Cimitero Monumentale negli anni ’30, il monumento a Vittorio Emanuele II e i Giardini Pubblici di Porta Venezia, oggi intitolati proprio alla memoria di Indro Montanelli, rivivono nelle immagini in bianco e nero del fotografo pavese che nel 1890 aprì, a Brescia, un piccolo laboratorio fotografico e la cui Fondazione ha oggi lo scopo di salvaguardare e diffondere, grazie alle tante iniziative di interesse culturale,  questo eccezionale materiale fotografico di interesse storico che consta di un archivio di oltre 100.000 scatti.

Un lavoro sui luoghi della memoria che ben si inserisce nei progetti portati avanti dal Gruppo Korian in Italia, le cui strutture innovative presenti su tutto il territorio nazionale, grazie all’apporto di validi professionisti e ad un costante lavoro di ricerca e di formazione, supportano ogni giorno persone affette da patologie che purtroppo attaccano proprio la memoria come, ad esempio le varie forme di demenza e l’Alzheimer, oltre a dare sostegno alle loro famiglie.

Strutture come i nuclei protetti per le persone affette da Alzheimer o i TNF, laboratori anche diurni dedicati alle terapie non farmacologiche, finalizzati ad una riduzione dell’uso di farmaci, attraverso specifici progetti come la Doll Therapy, la Musicoterapia ambientale ed individuale o l’Arteterapia, intervengono lì dove la memoria è il tesoro più grande, dove la perdita di ricordi è una ferita profondissima e dolorosa, combattendo in maniera dolce contro l’oblio della mente per riportare memoria, frammenti di immagini, sensazioni e serenità in chi rischia di perderli per sempre. Come se fosse possibile attivare attraverso un codice, quella parte di ricordi felici. Tutto questo anche grazie a splendide immagini, dichiarazioni d’affetto a luoghi carichi di storia, che i milanesi più anziani hanno la fortuna di aver conosciuto e nei quali si possono ritrovare.

Luogo: Residenza per Anziani San Giorgio
Inaugurazione: 27 Novembre 2015 dalle ore 16.30
Ingresso: gratuito
Date: dal 27 Novembre al 31 Dicembre 2015
Orari: tutti i giorni, Mattina 10-12 | Pomeriggio 15-18
Indirizzo: Via Maurizio Quadrio, 14 – 20154 Milano

Per maggiori informazioni:
800 100 510
www.korian.it