Simba il Re Leone in scena al Teatro Manzoni

Re Leone (2)

Nella nostra storia si ripete  il cerchio della vita in una parte bellissima della savana, grazie a un coraggioso e giovane Leone che sogna di diventare il re del branco. Ma la morte del padre lo porta ad allontanarsi dalla tana per tantissimo tempo, tra l’altro convinto di essere il responsabile dell’accaduto.

Grazie ai suoi amici vive la sua adolescenza senza grossi problemi, fino a quando, in un combattimento con una leonessa, non riconosce la sua amica di sempre. Grazie a lei ed a uno stregone ritrova dentro di sé tutti gli insegnamenti che il padre gli aveva dato. Si rende conto allora  di essere il vero re e torna a casa a riprendere il  trono, portatogli via dai cattivi.

Con un cast di Cantanti, Attori, Ballerini e Acrobati, professionisti del musical Nazionale, firmato All Crazy & Soldout,  Sabato 16 Gennaio 2016 ore 15,30:
SIMBA IL RE LEONE
Regia  MICHELE VISONE
Direzione musicale SALVO BRUNO
Coreografie CLAUDIA PARI

DURATA: 80 MINUTI
BIGLIETTO Posto unico:  adulti € 15,00  –  bambini  fino a 14 anni € 10,00  –  under 3 anni € 4,50

 

Ept di Caserta – Presepe vivente del ‘700 napoletano – XVII Edizione

presepe vivente

“E’ un evento importante che porta valore al territorio non solo per la valenza culturale ma anche turistica visti i risultati delle scorse edizioni. Ventimila visitatori sono arrivati alla Vaccheria per assistere al Presepe Vivente nei sei giorni di programmazione. 3500 solo nella giornata dell’Epifania”.

Così il commissario dell’Ept di Caserta Lucia Ranucci nel presentare la XVII Edizione del Presepe Vivente del ’700 napoletano nella sede dell’Ente nel Palazzo Reale di Caserta. Con la Ranucci anche il direttore artistico Giovanni Marino e Aldo Cobianchi che anche quest’anno presta la sua preziosa collaborazione nell’organizzazione.

Il Presepe Vivente è organizzato dalla Pro Loco L’Antico Borgo di Vaccheria presieduta da Massimo Dello Stritto e gode del sostegno dell’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta. La manifestazione  si svolgerà nei giorni 26 e 27 dicembre. E ancora, 2, 3, 6 gennaio 2016. Gli orari: dalle ore 17 alle 20. Il giorno dell’Epifania dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20.

L’evento si svolge, come da tradizione, nel centro storico del borgo di Vaccheria, che sorge in un’incantevole vallata, immerso nel verde, a pochissima distanza dalla Reggia di Caserta e dal Real Sito di San Leucio. Qui il Re Ferdinando IV Di Borbone fece costruire un piccolo fabbricato, il Casino, che utilizzava durante le battute di caccia. Nello stesso periodo venne realizzato un edificio per ospitare vacche importate dalla Sardegna. Dalla denominazione di tale edificio, Vaccheria, ha origine il nome dell’ attuale frazione di Caserta in cui ha luogo questa pittoresca e meravigliosa manifestazione.

“Record di presenze – ha sottolineato Marino – lo scorso anno con oltre ventimila visitatori, provenienti da tutta Italia, incantati dalla suggestione mistica e dal valore folkloristico della rappresentazione. Oltre 150 i figuranti coinvolti, a titolo di volontariato culturale, dai bambini alle persone più anziane, abbigliati con i costumi ispirati alla Napoli del ’700 (fatti appositamente confezionare utilizzando la prestigiosa seta di San Leucio) impegnati negli oltre quaranta settori che sono stati articolati su di un percorso di circa 1500 metri per ricreare puntualmente gli aspetti lavorativi e sociali del periodo settecentesco”.

Cobianchi ha poi ricordato: “Tra le postazioni più suggestive sono da menzionare: l’arrotino, il cardalana, il calzolaio, la tessitrice, la ricamatrice, e tanti altri. Antiche arti manuali, lavori e professioni di un tempo, rappresentate fedelmente, che ormai sono del tutto o quasi dimenticate e perfino sconosciute alle nuove generazioni.

Tali postazioni sono occupate da persone che nella vita svolgono o hanno svolto effettivamente il mestiere che rappresentano e il risultato di ciò è che, il visitatore non assiste solo a una mera azione teatrale, ma intravede, oltre all’esecuzione, anche la spontanea gestualità nell’uso degli attrezzi tipica di quel  mestiere.

Affascinante la postazione dedicata alla lavorazione del ferro, in cui dinnanzi agli occhi ammirati dei visitatori un fabbro crea, sui carboni incandescenti, oggetti o attrezzi di utilità. Altra postazione molto ammirata è quella delle lavannare, dove viene eseguita la cosiddetta colata, ovvero il bucato dei panni bianchi senza l’utilizzo di detersivi o saponi, ma usando liscivia di cenere con l’aggiunta di buccia di uova per sbiancare, insieme a foglie di alloro e buccia di agrumi per dare profumo”.

Così, nell’ampia scenografia, particolarmente curata nei dettagli, viene eseguita anche la stenditura del bucato e la stiratura con ferro da stiro a carbone, con le lavandaie che eseguono canti e cori d’epoca. A tutto questo si aggiungono le numerose specie di animali impiegati durante la manifestazione, tra casette e strutture lignee costruite, per l’occasione, artigianalmente ed esclusivamente con il legno.

Il percorso si conclude con l’allegria pittoresca del mercato, tra venditori ambulanti, musicisti e simpatiche sorprese, che coinvolgono anche il pubblico, come in una festa.
A cornice, nella piazza antistante la Parrocchia di Santa Maria delle Grazie, un “vero” mercatino, con prodotti tipici locali, prelibatezze e ghiottonerie del territorio.

Biglietto d’ingresso euro 4,00 (quattro/00). Acquistabile in loco.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.presepeviventedivaccheria.it
Facebook/ Il Presepe vivente del 700 napoletano.
presepedivaccheria@libero.itprolocovaccheria@yahoo.it
327-7908668   –    338-8283690

Il servizio ATM da Natale all’Epifania

tram3-
Ecco tutte le informazioni sul servizio di trasporto pubblico Atm per le festività. Come di consueto, venerdì 25 dicembre in occasione del Santo Natale, il servizio delle quattro linee metropolitane (M1-M2-M3-M5) e delle linee di superficie (bus, tram e filobus) sarà effettuato dalle 7 alle 19,30 circa.

Linee di superficie
Per le linee di superficie è in vigore l’orario del sabato nei giorni 24, 28, 29, 30, 31 dicembre e 4 e 5 gennaio;  orario festivo nei giorni 26, 27 dicembre e 1, 2, 3 e 6 gennaio.

 Metropolitane
Per le linee metropolitane M1-M2 e M3 è in vigore l’orario del sabato nei giorni 24, 28, 29, 30, 31 dicembre e il 2, 4 e 5 gennaio; orario festivo nei giorni 26, 27 dicembre, 1, 3 e 6 gennaio.
Giovedì 31 dicembre, in occasione del Capodanno, il servizio della metropolitana sarà prolungato sulle tratte urbane (fino a Molino Dorino sulla M1 e fino a Cascina Gobba e Abbiategrasso sulla M2) con gli ultimi passaggi in centro alle 2 di notte circa.
La linea M5 invece effettua l’orario festivo dal 26 dicembre al 6 gennaio.
La linea M2 effettua regolare servizio serale: i lavori tra Lambrate e Loreto che prevedono il binario unico sono sospesi dal 24 dicembre al 6 gennaio e riprenderanno il 7 gennaio.

Rete notturna e Radiobus di Quartiere
Il servizio di rete notturna di superficie sarà attivo tutte le sere, anche quella di Capodanno. Invece non sarà attivo nelle notti tra il 24 e 25 e tra il 25 e 26 dicembre.
Il Radiobus di Quartiere sarà regolare durante tutto il periodo di festa, ad eccezione delle notti  tra venerdì 25 e sabato 26 dicembre in cui sarà sospeso.

Collegamento Cascina Gobba-San Raffaele
Venerdì 25 dicembre e 1 gennaio, il collegamento di metropolitana leggera Cascina Gobba-San Raffaele non effettua servizio. Servizio festivo, dalle 13 alle 20, per il 26, 27 dicembre, 3 e 6 gennaio. Attivo regolarmente, dalle 6,40 alle 20, nei restanti giorni. Nelle altre fasce orarie, per raggiungere l’ospedale è possibile utilizzare, in alternativa, la linea 925. I bus partono dal capolinea che si trova fuori dalla stazione Cascina Gobba della linea M2, destinazione via Cervi a Milano 2, con la fermata in prossimità dell’ospedale San Raffaele in via Olgettina.

ATMPoint e biglietti
Gli ATMPoint di Duomo, Cadorna, Garibaldi, Centrale, Loreto e Romolo restano chiusi per le festività il 25, 26, 27 dicembre e 1 gennaio. Apertura fino alle 13,30 per il 24 e 31 dicembre. Sabato 2 gennaio gli sportelli sono regolarmente aperti.
Domenica 3 e mercoledì 6 gennaio regolare apertura festiva con chiusura posticipata alle 22 per Centrale. Si ricorda che nei giorni festivi le rivendite potrebbero essere chiuse.
Conviene acquistare i biglietti prima di mettersi in viaggio oppure fare riferimento ai distributori automatici nelle stazioni delle linee metropolitane. I biglietti sono acquistabili anche su ATM Milano Official APP o inviando un SMS al 48444.

Parcheggi
I parcheggi a raso di Cologno Nord, Gessate sono utilizzabili gratuitamente senza la presenza di personale Atm dalle ore 20 del 24 dicembre alle ore 7 del 28 dicembre e dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 7 del 4 gennaio.
San Leonardo e Romolo raso, invece, dalle ore 20 del 24 dicembre alle ore 7 del 7 gennaio.
Crescenzago resta chiuso dalle ore 20 del 24 dicembre alle ore 7 del 28 dicembre, dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 7 del 4 gennaio e dalle ore 20 del 5 gennaio alle ore 7 del 7 gennaio.
Per Lorenteggio e Quarto Oggiaro sosta consentita solo agli abbonati dalle ore 20 del 24 dicembre alle ore 7 del 7 gennaio.
Forlanini aperto a pagamento 24 ore su 24. Tutti i parcheggi multipiano sono aperti a pagamento dalle 6 all’1 di notte. Nella giornata di Natale sono aperti fino alle 20,30.
Il 31 dicembre, i parcheggi di Famagosta, Cascina Gobba, Bisceglie, Lampugnano, San Donato/Emilia resteranno aperti fino alle 2,45 di notte; chiusura all’1 di notte per Rogoredo e chiusura anticipata alle ore 21,15 invece per
Molino Dorino, Caterina da Forlì, Romolo multipiano e Maciachini.
Il parcheggio a rotazione di Einaudi resta chiuso il 25, 26, 27 dicembre, 1, 2, 3 e 6 gennaio; chiusura anticipata alle ore 18,30 il 24 e 31 dicembre.

ATMosfera

Il tram ristorante ATMosfera, per la prima volta, viaggerà anche durante le feste.
Nessuno stop, neanche a Natale e Capodanno, e servizio garantito tutte le sere con partenza da piazza Castello.

Winx Club Musical Show – Christmas Tour

Winx Club Musical Show - Chrtistmas Tour (1)

Milano è pronta ad ospitare il “Winx Club Musical Show – Christmas Tour”.

Il  magico spettacolo, che ha già incantato oltre 30.000 persone tra grandi e piccini in tutta Italia, andrà in scena il 6 gennaio 2016 presso il Teatro Linear4Ciak (1° spettacolo ore 15:30 – 2° spettacolo ore 18:30), quest’anno in un’imperdibile versione natalizia.

Dopo il successo dell’edizione 2014-2015, le Winx vogliono festeggiare insieme ai propri fan e alle loro famiglie la festa più  “magica”  dell’ anno, il Natale, con un musical davvero emozionante, di cui anche quest’anno Iginio Straffi ha scritto i testi, che porterà le Winx in tour in alcuni selezionati teatri italiani e non solo.

Bloom, Flora, Stella, Aisha, Musa e Tecna saliranno sul palco – interpretate da artiste professioniste – ballando e cantando sulle note delle più celebri canzoni della serie “Winx Club” e interagiranno con gli spettatori facendo vivere ai bambini l’emozionante favola di festeggiare il Natale insieme alle vere Winx.

Uno spettacolo, pieno di colori e colpi di scena, interattivo, assolutamente magico e anche tecnologico perché, grazie a degli effetti speciali, una magica nevicata sorprenderà gli spettatori che seguiranno le Winx nella preparazione dell’ albero di Natale e di una festa degna dell’incantata di Alfea!

Non mancherà la suspense perché le streghe Trix, storiche rivali delle Winx, trameranno dietro le quinte per rovinare la grande festa di Natale.  Ci riusciranno? La risposta verrà data solo durante lo show che terrà tutti con il fiato sospeso.

Ma le sorprese non finiscono qui! Le Winx faranno un bellissimo ed inatteso regalo di Natale alle loro piccole amiche: una canzone dedicata al Natale da cantare tutti insieme per rendere ancora più magica l’atmosfera!

Quest’anno, poi, il “Winx Club Musical Show – Christmas Tour” sarà ancora più coinvolgente ed interattivo perché ad ogni  spettacolo un’intera famiglia scelta nel pubblico potrà salire sul palco e ricevere dalle mani delle Winx i regali di Natale!

Anche questa edizione del musical è realizzata da Starinsieme Produzioni, con la regia affidata a Gianni Donati,  il cui nome si associa a musical di grande successo come Aladin, il Gobbo di Notre Dame, Musical Parade ed al festival Bimbo Star. La produzione esecutiva è, sempre, affidata ad Alessandro Musto, professionista di Starinsieme Produzioni con numerose esperienze in programmi TV Rai e Mediaset.

Il musical toccherà alcuni selezionati teatri italiani, senza dimenticare una tappa a Lugano che porterà il “Winx Club Musical Show – Christmas Tour” anche nel Canton Ticino!

Uno spettacolo davvero imperdibile, l’occasione perfetta per celebrare insieme alle famiglie la magia del Natale e i valori che da sempre contraddistinguono questa acclamata serie di animazione come energia positiva, amicizia, amore, magia, ma anche generosità ed impegno.

DATE SPETTACOLI

BASSANO DEL GRAPPA (Vicenza) – Palabassano – 26 Dicembre 2015

PADOVA – Gran Teatro Geox – 27 Dicembre 2015

FIRENZE – OBIHall Theatre – 29 Dicembre 2015

BRESCIA – Pala Banco – 2 Gennaio  2015

BERGAMO – Pala Creberg – 3 Gennaio 2015

LUGANO – Palazzo dei Congressi – 5 Gennaio 2016

MILANO – Teatro Linear4Ciak – 6 Gennaio 2016

SASSARI – Nuovo Teatro Comunale – 9 Gennaio 2016

CAGLIARI  – Teatro del Conservatorio – 10 Gennaio  2016

Teatro i, a gennaio un mese di sospensione guardando al futuro

Teatro i

Se per il teatro, a Milano e non solo, ci saranno tempi difficili,  comunque Teatro i continuerà a guardare e programmare al futuro, insieme al suo pubblico, forte di quella linea poetica che l’ha guidato in questi 10 anni di attività.

Nostro malgrado quindi saremo costretti ad interrompere la stagione 2015/16 per un  riposo più o meno forzato. Avremmo voluto che questa sospensione potesse coincidere con un periodo meno importante della programmazione, come l’abituale pausa estiva, ma per volontà del Comune, invece, nel mese di gennaio, prenderanno finalmente il via i lavori per la rimozione dell’amianto presente nella copertura dei magazzini vicini al teatro, risolvendo un’annosa questione che ha causato diversi problemi in passato e permettendoci finalmente di tornare con più serenità a lavorare al futuro della nostra sala, ritrovandoci, con ancora più energia di prima.

Dopo un mese di febbraio passato in prova ci si rivedrà quindi ai primi di marzo, con una nuova produzione firmata Teatro i inserita nel progetto europeo Fabulamunldi Paywriting Europe – Crossin generations, dedicato alla circuitazione della drammaturgia contemporanea in Europa. E poi… poi un finale di stagione tutto da scoprire con il ritorno di Città Balena!

TEATRO I
via Gaudenzio Ferrari 11, Milano
info: tel. 02/8323156 – 366/3700770 –
biglietteria@teatroi.org –
www.teatroi.org