I Depeche Mode annunciano il Global Spirit Tour

Global-Spirit-Tour
Global-Spirit-Tour

“Spirit” sarà il quattordicesimo lavoro discografico della band, seguito dell’acclamatissimo Delta Machine del 2013, che ha raggiunto la Top Five in 26 paesi e la prima posizione delle classifiche di 12 paesi. “Spirit” è prodotto da James Ford, membro fondatore della band Simian Mobile Disco, che recentemente ha prodotto gli album di Florence and the Machine e Arctic Monkeys. “Spirit” sarà pubblicato a inizio 2017 su etichetta Columbia Records in tutto il mondo.

Durante l’evento a Milano, Dave Gahan ha detto, ‘Siamo estremamente orgogliosi del suono e dell’energia di “Spirit”, e siamo entusiasti di tornare in tour per presentarlo ai nostri fan in tutto il mondo.’

Con più di 100 milioni di album venduti e concerti per oltre 30 milioni di fan in tutto il mondo, i Depeche Mode non smettono di deludere; sono innumerevoli gli artisti che li nominano tra le proprie ispirazioni musicali e straordinarie le critiche ricevute nel corso della loro carriera.

“Spirit” e il Global Spirit Tour consolideranno sicuramente la loro storia di innovazione musicale e il loro enorme successo globale.

Global Spirit Tour –  Calendario Tour Europeo Estate 2017

May 5             Stockholm, Sweden                         Friends Arena

May 7             Amsterdam, Netherlands                  Ziggo Dome

May 9             Antwerp, Belgium                             Sportpaleis

May 12           Nice, France                                    Stade Charles-Ehrmann

May 14           Ljubljana, Slovenia                            Dvorana Stožice

May 17           Athens, Greece                                Terra Vibe Park

May 20           Bratislava, Slovakia                          Štadión Pasienky

May 22           Budapest, Hungary                           Groupama Aréna

May 24           Prague, Czech Republic                    Eden Aréna

May 27           Leipzig, Germany                              Festwiese

May 29           Lille, France                                     Stade Pierre-Mauroy

May 31           Copenhagen, Denmark                      Telia Parken

June 3             London, United Kingdom                   London Stadium

June 5             Cologne, Germany                           RheinEnergieStadion

June 9             Munich, Germany                             Olympiastadion

June 11           Hannover, Germany                          HDI Arena

June 18           Zurich, Switzerland                           Letzigrund Stadion

June 20           Frankfurt, Germany                           Commerzbank-Arena

June 22           Berlin, Germany                                Olympiastadion

June 25           Rome, Italy                                       Stadio Olimpico

June 27           Milan, Italy                                        Stadio San Siro

June 29           Bologna, Italy                                    Stadio Rentao Dall’Ara

July 1               Paris, France                                    Stade de France

July 4               Gelsenkirchen, Germany                    Veltins-Arena

July 6               Bilbao, Spain                                     BBK Live Festival

July 8               Lisbon, Portugal                                 NOS Alive Festival

July 13             St. Petersburg, Russia                        SKK

July 15             Moscow, Russia                                 Otkritie Arena

July 17             Minsk, Belarus                                   Minsk-Arena

July 19             Kiev, Ukraine                                      Olimpiyskiy National Sports Complex

July 21             Warsaw, Poland                                  PGE Narodowy

July 23             Cluj-Napoca, Romania                         Cluj Arena
Per maggiori informazioni: depechemode.com

Emanuela Grimalda in “Le difettose”

Emanuela Grimald
Emanuela Grimald

Nell’ambito della programmazione del Teatro Quarticciolo di Roma, Emanuela Grimalda, attrice e autrice di origine triestina, che alterna da sempre cinema, teatro e televisione, dopo il grande successo con il ruolo di Ave Battiston nella serie Un Medico in Famiglia, torna in scena con Le difettose, tratto dal romanzo di grande successo Le Difettose di Eleonora Mazzoni; uno spettacolo, allegro, disperato, trasversale e vitalissimo esattamente come il  microcosmo sotterraneo, apparentemente marginale ma assai popoloso che racconta. In scena dal 13 al 15 ottobre sempre alle ore 21.00, Emanuela Grimalda, con l’impianto registico di Serena Sinigaglia interpreta il monologo per sette personaggi e un’attrice.  Il 21 ottobre alle ore 21.00, lo spettacolo sarà in scena al Teatro di Ostia Lido.

In occasione del debutto romano giovedì 13 ottobre alle ore 19.00 presso la Biblioteca Quarticciolo si terrà un incontro aperto al pubblico con l’autrice del libro Le difettose, Eleonora Mazzoni e l’attrice e ideatrice del progetto teatrale Emanuela Grimalda, mediato da Donatella Codonesu.

Ho letto il romanzo Le Difettose di Eleonora Mazzoni e ho pensato che la storia che raccontava mi riguardasse non solo come donna, ma come cittadina, come individuo che fa i conti con le trasformazioni  in atto nella società in cui vive, con i sui conflitti, coi suoi costanti interrogativi.  Mi interessava soprattutto approfondire  il concetto del  tempo  nella società contemporanea , di come si  spostato in avanti. Un tempo paradossale che ha allungato la  durata della vita  ma non l’età fertile . Il nostro tempo,  in cui non è facile distinguere   i desideri dai  diritti e in  in cui la scienza apre continuamente nuovi  orizzonti etici.  Mi piaceva del romanzo , il parlare  della fecondazione assistita nei temini di sentimenti e persone e non di  leggi o ideologie. L’adattamento che ne abbiamo fatto per il teatro mi permette di dare voce e corpo, lacrime e risate a sette personaggi diversi  per inseguire, attraverso la storia di Carla, la protagonista  e del suo percorso di fecondazione assistita una metafora piu’ grande della vita.  Volevo raccontare  il desiderio di  Infinito di cui il desiderio di un figlio è parte, ma  che appartiene a tutti. Donne e uomini. Ho  proposto a Serena Sinigaglia la regia di questo spettacolo per  stima  e perché mi piaceva l’idea di come le nostre sensibilità si sarebbero incontrate attorno a un tema così difficile. E’ una  scommessa intellettuale che ha reso ancora piu’ appassionante questo lavoro

Emanuela Grimalda

 

Addio a Dario Fo

DARIO-FO
DARIO-FO

Non bastano poche parole per definire Dario Fo.

Genio teatrale, sceneggiatore, drammaturgo, sempre pronto con una battuta e a far ridere le persone e il suo pubblico.

Ma il tempo passa, anche per lui.

E cosi a 90 anni passati, si è spento all’ospedale Sacco di Milano, dove era ricoverato da una decina di giorni. I suoi polmoni, cosi ricchi da sempre per dare fiato e respiro ai suoi spettacoli e alle sue contagiose risate, hanno deciso di andare in pensione, lasciando Dario Fo al suo destino.

Ricordiamo che Dario Fo è stato anche premio Nobel

Il ricordo che lascia, oltre la sua cultura e le sue note affermazioni di quanto fosse stato fortunato nella vita, sono quelle di una persona, un viso sempre sorridenti e con tanta voglia di vivere.

L’attore era sposato con Franca Rame, mancata nel 2013.

 

Davide Falco

 

Teatro Carcano -La politica di Bettino Craxi: colpevole o innocente?

CRAXI
CRAXI

Al Teatro Carcano lunedì 24 ottobre si processa la Storia con il primo degli appuntamenti del format Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia® Colpevole o Innocente? a cura di Elisa Greco.
Vincerà la Passione o prevarrà il Giudizio Storico?

Protagonista del primo appuntamento Bettino Craxi che, con la sua politica, sarà al centro del dibattimento processuale che vedrà sulla scena dialogare, a braccio, magistrati, avvocati e personalità della vita civile in un confronto di tesi contrapposte tra accusa e difesa con il pubblico che sarà chiamato ad emettere il giudizio. “Si confronteranno, da un lato, passione e sentimenti di chi ha vissuto queste vicende in prima persona – commenta l’autrice Elisa Greco – e dall’altro lato, la rilettura disincantata della rivisitazione storica di chi all’epoca era molto giovane”.

Quali saranno capi d’accusa?

A rendere pubblici i capi d’accusa sarà il Presiedente della Corte Giudicante, il magistrato Fabio Roia, Presidente di Sezione Tribunale di Milano, mentre a sostenere l’accusa sarà il Pubblico Ministero Ciro Cascone, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Milano Saliranno sul banco dei testimoni per l’accusa i giornalisti Piero Colaprico e Maxia Zandonai.

In contraddittorio interverrà l’Onorevole e storico braccio destro del leader socialista Claudio Martelli, nel ruolo di avvocato difensore, insieme ai suoi testimoni Bobo Craxi, Melania Rizzoli, Annalisa Chirico.

A rivestire i panni del protagonista Bettino Craxi, l’Onorevole e storico Andrea Romano.
Il pubblico in sala sarà la giuria popolare e, al termine del dibattimento, proclamerà il suo verdetto: colpevole o innocente?

Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia® Colpevole o Innocente? è patrocinata dall’Associazione Nazionale Magistrati di Milano e dall’Ordine degli Avvocati di Milano e si ringrazia per la  collaborazione  il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Giuni Russo: “Fonte d’Amore”

COVER_Fonte d'amore_Giuni Russo
COVER_Fonte d’amore_Giuni Russo

A trent’anni dall’uscita discografica di “Giuni” (1986) e “Album” (1987), venerdì 18 novembre verrà pubblicato “FONTE D’AMORE”, un progetto musicale composto da 4 dischi che celebra i più grandi successi, e non solo, della straordinaria cantautrice GIUNI RUSSO, famosa per la sua sbalorditiva estensione vocale, l’indiscutibile tecnica e originalità compositiva e la grandissima sensibilità interpretativa, assolutamente fuori dal comune.

Il cofanetto “FONTE D’AMORE”, in uscita per l’etichetta GiuniRussoArte e distribuito da Artist First, è dedicato alla memoria di Carlo Bixio, editore, produttore e caro amico di Giuni Russo, colui che è stato determinante per la sua carriera artistica e che ha reso possibile nella seconda metà degli anni ‘80 il suo ritorno sulle scene discografiche con la pubblicazione dei dischi “Giuni” e “Album”.

GiuniRussoArte è un’associazione, senza fini di lucro, fondata da Maria Antonietta Sisini nel 2005 per salvaguardare e promuovere il patrimonio artistico e culturale della cantautrice Giuni Russo, scomparsa nel 2004.

www.giunirusso.it

https://www.facebook.com/GiuniRusso.Official/

https://www.youtube.com/user/GiuniRussoArte