MAGIKO! Varietà sospeso tra risate e magia

magiko!

Magiko! è la chiave per entrare nel regno della fantasia, là dove la magia e la comicità incontrano lo stupore e la meraviglia, per diventare un nuovo modo di fare spettacolo. Magiko! è progetto nuovo, capace di coniugare la multidisciplinarietà che il mondo del teatro contemporaneo offre (dalla magia alle arti circensi, dalla comicità all’illusionismo) con la tradizione del varietà italiano che Magiko! raccoglie, in un mix coinvolgente ed innovativo.

Magiko! nasce dalla fantasia di Arturo Brachetti, artista di primo piano nel panorama internazionale e personaggio amatissimo nel nostro Paese. Il “ciuffo più famoso d’Italia” con questo progetto raccoglie in un laboratorio gli artisti pronti a mettersi in gioco con nuove formule e misurarsi con un teatro capace di contaminarsi.

Magiko!, prodotto da Arte Brachetti srl, è unico nel panorama teatrale italiano perché unisce in un solo spettacolo magia e varietà.

 

La serata di Milano sarà eccezionale: Erix Logan con le sue grandi illusioni, Luca Bono, “enfant prodige” della magia italiana, Sara Maya e la sua voce avvolgente, Mister David

funambolico giocoliere e I Lucchettino (Luca Regina e Tino Fimiani) stralunati e improbabili “maghi” ma comicamente folli: sono questi gli Artisti che daranno vita ad uno spettacolo emozionante, di comiche trovate e fantastiche illusioni, che trasporterà il pubblico in un mondo di fantasia dove tutto è possibile.

 

Il mondo del Varietà si mostra in tutte le sue forme, mutando repentinamente tra illusionismo, atti comici, situazioni poetiche, momenti misteriosi, risate a crepapelle ed incredibili misteri. Un evento che entusiasma sia i grandi che i piccoli!

 

Per il pubblico entrare a teatro e accomodarsi in poltrona sarà come iniziare un viaggio tra lo stupore dell’impossibile, dell’inspiegabile, del magico… un luogo dove per sorridere e sognare non esistono limiti d’età.

 

È possibile seguire Magiko! su Facebook alla pagina Magiko!TheShow

 

 

Orari spettacolo:                                  

Lunedì 19 marzo 2012 ore 20.45

Prezzi spettacolo:                            

                                                                                  Poltronissima  € 30,00 

                                                                                  Poltrona          € 25,00

                                                                                  Under 25         € 17,00

 

Biglietteria (per informazioni e prenotazioni):

Piazza San Babila – Milano                                      INFOLINE: 02.794026

Dal Lunedì al Sabato dalle 10.00 alle 19:00
Domenica dalle 11.00 alle 17.00

Rivendite on-line (anche per gli abbonamenti):

www.teatronuovo.it           

 

 

 

 

 

OLIMPIA EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – FENERBACHE ULKER

FENERBACHE ULKER

di Stefano Daprile, Assago 29-02-12

Ultimo impegno europeo per l’Olimpia EA7 Emporio Armani Milano che nell’ultima giornata delle Top 16 di Eurolega ospita i turchi del Fenerbache Ulker ancora in corsa per la qualificazione al turno successivo.

I quintetti di partenza sono formati da Cook, Hairston, Mancinelli, Fotsis e Bourousis per Milano, da Ukic, Gist, Bogdanovic, Preldzic, e Vidmar per i turchi.

 

I ritmi sono ovviamente blandi anche se Milano onora l’impegno  e tiene punto a punto i turchi nella prima frazione conclusa 20 a 21. Il primo sussulto arriva in avvio di seconda frazione quando Turkcan, toccato in maniera dura ma fortuita all’occhio destro da Gentile, accenna una reazione che fa  esplodere i pochi spettatori del Forum di Assago. Nulla di grave per fortuna, ma l’ala è definitivamente out. L’equilibrio continua sovrano, minuti importanti a Radosevic, Gentile e Melli, con solo quest’ultimo che stecca l’appuntamento. Segnali di ripresa anche da Hairston, il primo ad andare in doppia cifra e a guidare l’Olimpia al primo mini break che porta le squadre negli spogliatoi sul 46 a 40.

A metà di terza frazione il vantaggio EA7 scrive la doppia cifra sul 54 a 44. Ancora l’ex Siena è il protagonista dell’allungo, e con oggi si può considerare definitivamente tornato ai suoi (altissimi) standard. Milano mantiene il margine grazie anche a un positivo, anche se ingenuamente falloso Gentile, e giunge all’ultimo intervallo sopra 66 a 55.

Eccessivo nervosismo nell’ultimo quarto. Escono per falli Gentile e Peker mentre Bremer e soprattutto Hairston continuano a seminare il panico nella difesa turca.  Milano rimane solidissima, forse la prova stagionale più continua. Certo è che giocare senza pressioni aiuta, ma la squadra conferma di essere in netta crescita. Il neo arrivato Bremer e il ritorno di Hairston hanno cambiato in maniera netta e positiva il volto grigio e freddo del mese di Gennaio. Si attendono altri esami, e Siena domenica sera potrebbe essere la svolta stagionale. 85 a 72 il risultato finale. Bell’Olimpia quindi, anzi bellissima, talmente tanto che il rammarico per queste Top 16 è enorme.

 

 

 

Pagelle: Giacchetti s.v. –  Mancinelli 6 –  Fotsis 6 –  Cook 6,5  –  Rocca 6 –  Filloy s.v. –  Melli 5,5 –  Gentile 6,5 –  Radosevic 6 – Hairston 8 – Bourousis 6 – Bremer 7

 

In Conferenza Coach Scariolo: Abbiamo giocato una grande partita e scritto il migliore risultato dell’Olimpia nelle Top 16. Guardiamo al futuro perché la squadra cresce. Abbiamo giocato molti minuti con 3 ragazzi di 20 anni. Siamo gli unici in Italia a farlo e in pochissimi in Europa.

 

 

Smog, Podestà: «Lavoriamo per stop euro 0,1, e 2 in tutta la Provincia

Milano, 28 febbraio 2012 – «Per quanto riguarda le misure contro l’inquinamento è necessario sviluppare subito una riflessione, soprattutto, traguardando la prossima stagione dove credo sia corretto riproporre le misure utilizzate fino a oggi magari cercando di semplificarle a vantaggio dei cittadini – ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà -. La cabina di regia dei sindaci dell’hinterland istituita dalla Provincia di Milano e coordinata dall’assessore all’Ambiente, Cristina Stancari, ha deciso di confrontarsi con la Regione Lombardia per estendere dal prossimo anno, la normativa regionale che limita la circolazione dei diesel euro 0, 1, 2 nei Comuni di prima cintura anche a quelli di seconda nell’ottica di uniformare le norme vigenti e creare meno disturbo possibile ai cittadini costretti a destreggiarsi fra troppi regolamenti. A questa opportunità spero possa aggiungersi anche un miglioramento strutturale. A breve, infatti, partirà una campagna per sostituire gli impianti obsoleti di riscaldamento congegnata in modo tale da non creare problemi alle famiglie. Ha parità di bolletta, infatti, corrisponderà una diluizione del costo del nuovo dispositivo da spalmare su più anni. Questa particolarità permetterà, una volta estinto il debito del nuovo impianto, di avere sia un’aria più pulita sia risparmi significativi sui costi relativi al riscaldamento».

Torna la Tempesta Elettrica “Grande Nazione Tour 2012”

litfiba

Dopo il successo di “Grande Nazione(Sony Music), primo disco di inediti dei LITFIBA dopo la reunion del 2010, che ha fatto il suo esordio al 1° posto in classifica ed è già disco d’oro, Piero & Ghigo tornano sulle scene live con il “GRANDE NAZIONE TOUR 2012”. A Firenze (2 marzo), Milano (6 marzo) e Roma (10 marzo) con tre grandi anteprime, ad aprile in tour nei principali palasport d’Italia e ultima tappa, il 1° maggio, nella prestigiosa cornice dell’Arena di Verona, per la prima volta nella loro carriera. In autunno, invece, Piero & Ghigo voleranno all’estero per suonare nelle principali capitali europee.

 

«IlGRANDE NAZIONE TOUR 2012” saràraccontano Piero & Ghigo – il tour più divertente, incazzoso e pogabile della nostra storia». 

Queste tutte le tappe del tour italiano (prodotto e organizzato da Teg e F&P Group, in collaborazione con Virgin Radio): il 2 marzo a FIRENZE (Nelson Mandela Forum), il 6 marzo a MILANO (Mediolanum Forum) e il 10 marzo a ROMA (Palalottomatica), il 13 aprile a TREVISO (Pala Verde), il 14 aprile a RIMINI (105 Stadium), il 17 aprile a GENOVA (105 Stadium), il 20 aprile a TORINO (Pala Olimpico), il 21 aprile a BOLOGNA (Unipol Arena), il 26 aprile a NAPOLI (Palapartenope), il 28 aprile ad ACIREALECT (Palasport), il 1° maggio a VERONA (Arena).

 

La band che accompagna i LITFIBA durante il tour è composta da: Daniele “Barny” Bagni (basso e cori); Federico “Sago” Sagona (tastiere e cori); Pino “Fido” Fidanza (batteria); Cosimo “Zanna” Zannelli (seconda chitarra e cori). 

Chi acquisterà online, su www.ticketone.it,  i biglietti delle anteprime di Firenze, Milano e Roma, riceverà in esclusiva la LITIFBA CARD, titolo di accesso valido per lo show, che offrirà ai titolari l’opportunità di ricevere sconti, vantaggi e contenuti extra. Info www.fepgroup.it

 

E’ online il nuovo sito ufficiale della band www.litfiba.net con una nuova grafica, contenuti esclusivi e ancora più social connected. Inoltre, tutti i fan potranno scaricare l’applicazione iLITFIBA per essere costantemente aggiornati su appuntamenti, live, acquistare biglietti, entrare in contatto con i social network e molto altro ancora.

 

I Litfiba hanno aderito allo Human Rights Tour 50°, il progetto con cui Amnesty International celebra i sui 50 anni di attività in difesa dei diritti umani.

LN-LOMBARDIA. CITTA’ SALUTE, MILANO E SESTO IN POLE POSITION

 

(Ln – Milano, 22 feb) La piazza d’armi della Caserma
Perrucchetti di Milano e l’area ex Falck di Sesto San Giovanni.
Sono queste le due ipotesi più probabili di localizzazione della
Città della Salute. La scelta sarà effettuata in tempi brevi,
presumibilmente già il prossimo 7 marzo, una volta completati
gli approfondimenti tecnici relativi all’accessibilità del sito,
ai costi e alla tempistica di realizzazione. Sarà dunque
preferita la soluzione che darà migliori garanzie su questi tre
punti.
E’ quanto ha reso noto il presidente della Regione Lombardia
Roberto Formigoni, che ha riferito in conferenza stampa le
decisioni assunte oggi, con il consenso di tutti i soggetti
interessati, dal Collegio di vigilanza dell’Accordo di Programma
della Città della Salute.

“Questo progetto straordinariamente importante e di assoluta
eccellenza va avanti – ha confermato Formigoni -. Con senso di
responsabilità abbiamo dovuto tenere conto delle novità portate
dalla crisi economica e dal ridimensionamento delle risorse
pubbliche nazionali, che ci hanno portato a prendere in
considerazione altre ipotesi, oltre a quella dell’area di
Vialba, i cui costi sono cresciuti in maniera non sostenibile”.
“Nella prossima riunione del Collegio di Vigilanza – ha spiegato
Formigoni -, già convocata per il prossimo 7 marzo, saranno
esaminati i risultati del lavoro dei tecnici. La scelta
dell’area si baserà sulla possibilità di realizzare l’opera nei
tempi più rapidi, con i costi più bassi e con tutte le garanzie
di accessibilità e pulizia dei terreni che sono necessarie”.

IMPEGNO REGIONALE E VIALBA – Regione Lombardia si era impegnata
nel 2009 a mettere a disposizione 228 milioni di euro per questo
progetto. A valle di una riduzione delle risorse statali la
stessa Regione ha aumentato la propria quota di finanziamento,
portandola a 330 milioni. Tuttavia, il progetto relativo
all’area di Vialba ha visto crescere in maniera significativa e
insostenibile i costi. Si tratterebbe di circa 90 milioni in più
per la realizzazione di 3 vasche di laminazione a nord
dell’ambito di intervento (circa 30 milioni), l’istituzione di 2
shuttle dedicati (45 milioni in 30 anni di concessione), la
realizzazione della viabilit` locale di collegamento con la
nuova Rho-Monza (5 milioni) e i costi di cessione dei terreni da
parte della proprietà (Inps).

PERRUCCHETTI – Sono state dunque valutate dai tavoli tecnici
ipotesi localizzative alternative. In particolare sono state
esaminate nelle scorse settimane tre proposte: l’area di Porto
di mare; l’area di proprietà del Canale Navigabile Cremona-Po;
la Piazza d’armi della caserma Perrucchetti. Le prime due sono
state accantonate per problemi relativi a interventi di bonifica
estesi e all’occupazione di una parte delle aree da varie
attività anche non autorizzate.
“La terza, la Piazza d’armi – ha spiegato ancora Formigoni – non
presenta particolari criticità sotto il profilo territoriale e
infrastrutturale, ma h di propriet` dello Stato, in uso al
Ministero della Difesa. Nella riunione di stamattina il Comune
di Milano ha avanzato un’ipotesi operativa riguardo la cessione
in tempi più rapidi e a costi ridotti rispetto a quanto
ipotizzato in sede tecnica”.

SESTO SAN GIOVANNI – Una lettera ufficiale del sindaco di Sesto
San Giovanni ha manifestato ieri l’interesse ad ospitare
sull’area ex Falck la Città della Salute. Nel documento si
evidenzia che l’intervento potrebbe essere realizzato sulle
aree destinate a standard e di conseguenza la cessione dell’area
alla Regione avverrebbe a titolo gratuito e su area già
bonificata. “Questo consentirebbe – ha commentato Formigoni – di
rispettare i costi già previsti per l’intervento e tempi rapidi
per l’avvio dei lavori”. L’area ha adeguati livelli di
accessibilità, confina con la linea 1 rossa della MM, la linea
ferroviaria Milano-Venezia ed è vicina alla tangenziale che
porta in pochissimi chilometri all’aeroporto di Linate. Quanto
alla bonifica dell’area, il sindaco Oldrini – presente oggi alla
conferenza stampa a Palazzo Lombardia insieme al presidente
dell’Istituto Besta Alberto Guglielmo, al presidente
dell’Istituto dei Tumori Giuseppe De Leo e al direttore generale
del Sacco Callisto Bravi – ha sottolineato che il progetto è già
stato elaborato e approvato e che le operazioni di bonifica
potrebbero essere svolte contestualmente ai lavori di scavo.

SACCO – “L’abbandono del progetto nell’area di Vialba – ha
precisato Formigoni – adiacente all’ospedale Sacco, non
costituisce in nessun modo un ridimensionamento dell’importanza
e delle ambizioni di questa struttura. Il Sacco infatti
rappresenta un centro di riferimento polispecialistico, con
alcune eccellenze a livello nazionale, e potrà sviluppare le
proprie specificità indipendentemente dalla realizzazione in
loco della Città della Salute. Stiamo inoltre valutando un
importante progetto di riqualificazione della struttura”. (Ln)