TOSCA al Teatro alla Scala

 

22, 26, 28 aprile ~ 2, 6, 9, 11, 12, 15 maggio 2012 al Teatro alla Scala

TOSCA

melodramma in tre atti

di  Giacomo Puccini

libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa

Tosca venne rappresentata per la prima volta nel 1900 (Roma, Teatro Costanzi), sicché la sua posizione storica – sul crinale del nuovo secolo – appare oltremodo simbolica. In quest’opera, tratta dall’omonimo dramma di Victorien Sardou (che Puccini vide interpretato da Sarah Bernhardt), il compositore lucchese spinge risolutamente verso un tipo di sperimentazione che giustifica l’ammirazione provata per Tosca da musicisti d’avanguardia come Arnold Schönberg e Alban Berg. Eppure, in questo capolavoro, la critica vide fino a non molto tempo fa (con ben poche eccezioni) un melo drammone tutto effetti (o effettacci) e sentimentalismo a buon mercato. (Si sa, il successo popolare è guardato con estremo sospetto dai critici modernisti.) Non che manchino le suggestioni veriste: si vedano ad esempio le campane e lo stornello del pastore che aprono il terzo atto. Così come non mancano i richiami al melodramma parascapigliato: il morboso legame fra Tosca e Scarpia sembra infatti esemplato (il rilievo è di Michele Girardi) su quello che unisce soprano e baritono nella Gioconda di Ponchielli-Boito (a partire dallo status professionale delle due coppie di personaggi: Gioconda è una “cantante girovaga”, Tosca una cantante lirica, Barnaba una spia corrotta, il barone Scarpia il comandante della polizia segreta). Ma la violenza dei contrasti, l’unione di fede oppressiva e autoritarismo incombente, erotismo e sadismo (si pensi alla fine del secondo atto, da «Questo è il bacio di Tosca! a «E avanti a lui tremava tutta Roma!», la declamazione esasperata durante la scena della tortura, gli stessi accordi di Scarpia così esplosivi e brutali – insomma, tutto ciò sembra avere più a che fare con un espressionismo ante litteram che non con il contemporaneo verismo.

 

  

domenica 22 aprile ore 20 ~ prima rappresentazione

giovedì 26 aprile ore 20 ~ fuori abbonamento

sabato 28 aprile ore 20 ~ fuori abbonamento

mercoledì 2 maggio ore 20 ~ turno B

domenica 6 maggio ore 15 ~ turno C

mercoledì 9 maggio ore 20 ~ turno A

venerdì 11 maggio ore 20 ~ fuori abbonamento

sabato 12 maggio ore 20 ~ turno E

martedì 15 maggio ore 20 ~ turno D

Prezzi: da 187 a 12 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org

“perCORSI di…”, DEDICATO ALL’”ITALIA A TAVOLA”

Venerdì 13 aprile, alle ore 15.30,

si terrà al Centro “Girola Fondazione Don Gnocchi” di Milano (via Girola, 30)

l’inaugurazione del progetto “perCORSI di…” Italia a Tavola,

 

Si tratta di quattro incontri dedicati a tutti i cittadini della zona 9 sulla storia delle tradizioni gastronomiche, delle ricette italiane regione per regione, con attenzione al loro legame con la terra e con le stagioni, con storie di incontri e contaminazioni in cucina, un laboratorio pratico e una spesa guidata.

 

All’inaugurazione del 13 aprile interverranno:

–         la dottoressa Guya Devalle (medico nutrizionista dell’Istituto “Palazzolo-Don Gnocchi” di Milano),

–         la dottoressa Silvana Mazza (responsabile del Servizio di Igiene e Nutrizione ASL di Milano)

–        la dottoressa Valeria Malvicini (presidente cooperativa sociale Onlus Pandora).

–        è stata invitata la presidente del Consiglio di Zona 9 di Milano, Beatrice Uguccioni.

 

Al termine, per tutti i partecipanti, ci sarà un buffet salutista di arrivederci ai prossimi incontri:

 

–        20 aprile 2012, “La spesa che non pesa”;

–        11 maggio 2012, “Paese che vai, piatto che trovi: cultura a tavola”;

–        26 maggio,“Insieme a tavola: laboratorio di cucina e degustazione in concomitanza con la festa dei cortili di Niguarda”.


Dal 26 Febbraio all’1 Aprile, sostieni con un SMS al 45509 o con una chiamata da rete fissa i progetti per l’infanzia della Fondazione Don Gnocchi.
Con un SMS ci aiuti a restituire ogni giorno il sorriso ai più fragili.
Anche tu accanto all vita. Sempre.
www.dongnocchi.it

 

Younis Tawfik, La ragazza di piazza Tahrir

Younis Tawfik, La ragazza di piazza Tahrir – Barbera Editore – 160 pagine – 12 Euro – Uscita 17 maggio 2012

Amal è una ragazza egiziana che cresce in una famiglia profondamente musulmana, devota al regime di Mubarak, nella quale però insolitamente la figura autoritaria del “pater familias” non viene assunta dal padre, ma dalla madre che sottomette il marito alla sua autorità fin dal primo giorno di matrimonio. La figura del fratello, futuro capofamiglia come da buona tradizione islamica, completa un quadro familiare nel quale Amal non ha spazio.

L’unica via di fuga per la protagonista è Facebook, in cui riversa le paure e le angosce di una vita che la opprime e non la soddisfa.

Attraverso il social network prende parte all’organizzazione delle rivolte della Primavera Araba che dalla Tunisia arrivano a sfociare fino al suo paese e incontra Muntaser, ragazzo del quale si invaghisce.

Amal conosce per la prima volta il sentimento dell’amore, troppe volte negato dalla mentalità chiusa della propria famiglia.

Armata di coraggio e sostenuta da migliaia di ragazze come lei, si espone in prima persona come donna e cittadina egiziana in quella che non sembra essere solo una battaglia ideologica ma anche una vera e propria battaglia culturale.

Marcello D’Orta, Era tutta un’altra cosa, i miei (e i vostri) anni – Barbera Editore – 224 pagine – 14,50 Euro. Uscita 24 maggio 2012.

 

Un libro pieno di meraviglie e ricordi in cui “il maestro” Marcello D’Orta indaga la sua e la nostra infanzia narrando vicende personali e sociali che dalla seconda metà degli anni ’50 arrivano fino ai giorni nostri. Si passa dall’infanzia spensierata nei vicoli di Napoli all’età adulta. In mezzo ci sono centinaia di personaggi indimenticabili come i giocolieri, i burattinai, i cantastorie, i pagliacci, gli scugnizzi, Toto e Maradona e molte altre figure indimenticabili della mitologia costruite con un po’ di piacevole nostalgia e molto acume.

Con la levità di una penna piena di grazia, D’Orta riesce a incantarci raccontando le nostre vite con una nuova luce e uno sguardo inedito.

“LAKEWOOD CLINIC TOUR”

Parte il 24 marzo dall’MRT-Music di Trescore Balneario (Bergamo) il “LAKEWOOD CLINIC TOUR” di GABOR LESKO, che toccherà le principali scuole di musica italiane. Una serie di seminari nei quali il chitarrista italo-ungherese illustrerà delle tecniche innovative per chitarra acustica, suonando i brani tratti dal  suo nuovo libro “Poesie Fingerstyle”.

 

Queste le altre date del “LAKEWOOD CLINIC TOUR”sponsorizzato da Aramini strumenti musicali: il 14 Aprile al Music Line di Genova; il 21 Aprile al circolo culturale Il Top di Torino; il 2 Maggio all’Accademia del Suono di Milano; l’11 Maggio al Ciac Music School di Roma; dal 23 al 27 Maggio all’ Acoustic Guitar Meeting di Sarzana (SP).

 

Il libro “Poesie Fingerstyle, edito da Carish e Fingerpicking.net, è una raccolta di spartiti musicali di brani composti utilizzando stili innovativi, tra i quali: Fingerstyle, Flat Picking, Percussive e Slap, Tapping.

 

Il libro contiene alcuni brani di repertorio di Gabor Lesko come “The best Gift”, “And never Stop”, “Dance” e alcune rivisitazioni di composizioni tratte dal suo ultimo disco “Share The World”. Poesie Fingerstyleinclude inoltre diversi brani di facile esecuzione, nell’intento di portare sempre più persone ad amare e vivere la chitarra in tutte le sue più recenti forme stilistiche.

 

Gabor Lesko nasce nel 1978 e studia musica in Italia, Budapest e Los Angeles. L’artista ha intrapreso, tra le altre, la strada di performer acustico arrivando a suonare nei maggiori festival italiani e ad esibirsi ormai da anni sui palchi di tutto il mondo, tra cui, nel 2011, il “London Acoustic Festival” di Londra. Da anni è anche produttore ed uno dei più apprezzati chitarristi italiani: vanta infatti collaborazioni con Gianna Nannini, Tony Levin, Dannis Dragon (Beach Boys), Vince Tempera e molti altri.

 

DAVIDE VAN DE SFROOS

Parte da Lugano il nuovo tour teatrale di Davide Van De Sfroos  composto da 4 date esclusive in 4 prestigiosi teatri: il 13 aprile sarà al Palazzo dei Congressi di Lugano, il 19 aprile al Teatro di Varese, il 28 aprile al Teatro Sociale di Como e il 5 maggio al Teatro Smeraldo di Milano.

 

Il cantautore laghèe, dopo il grande successo riscosso al Mediolanum Forum di Assago con il concerto evento sold out (come avvenuto ad aprile 2008) ritorna in teatro, in una dimensione piu’ raccolta e intimistica.

 

Un’ambientazione raffinata per un’esibizione dove la poesia e la magia sono protagoniste, un concerto caratterizzato da un set principalmente acustico, creato sulle note dei brani tratti dall’ultima raccolta dell’artista:  DAVIDE VAN DE SFROOS – Best Of 1999 – 2011 uscito il 15 novembre 2011 (PDT/Universal).

 

Sul palco con il cantautore ci saranno i musicisti che lo hanno accompagnato in tutti questi anni:

Davide “Billa” Brambilla (fisarmonica, tastiere e tromba), Angapiemage Galliano Persico (violino), Maurizio “Gnola” Glielmo (chitarre), Paolo Legramandi (basso) , Marcello “Bread” Schena (batteria) e Roberta Carrieri (voce, chitarra, bodhran, percussioni). Nuovi ospiti, musicisti e cantanti, si esibiranno di volta in volta con Davide e la sua band.

 

BEST OF (su etichetta PDT SA, distribuito Universal) contiene un doppio CD con i grandi successi, tutti rimasterizzati, del cantautore laghée dall’inizio della sua carriera nel 1999 ad oggi, oltre 2 brani inediti home made – nel senso vero e proprio di “incisi a casa” – e un DVD che racconta l’estate trascorsa in tour attraverso video live, backstage e riprese on the road. All’interno del booklet anche 2 racconti inediti scritti da Davide: “Il cedro del libano” e “Retha Mazur il vento”.

Di seguito le date confermate e le info biglietti:

13/04/2012          Lugano               

Prezzi 50Chf – 60Chf (Incluso prevendite)

Infoline +41 091 6460230

prevendita :

www.biglietteria.ch

www.funpromotion.com

 

19/04/2012          Varese 

Platea: 35 € + prev. (38 €)
1^ Galleria: 32 € + prev. (35 €)
2^ Galleria: 27 € + prev. (30 €)
Info-line: tel. 0332.247897
Web: www.teatrodivarese.it
Prevendita: www.ticketone.it  

 

28/04/2012         Como   

Platea e palchi: 32 € + prev. (35 €)
Gallerie: 22 € + prev .(24 €)

Info-line: tel. 031.270170
Web e prevendite: www.teatrosocialecomo.it

 

05/05/2012          Milano

(apertura prevendite da prossima settimana)

Poltronissime: 35 € + prev.
Poltronissime laterali e poltrone: 30 € + prev.
Prima balconata: 25 € + prev.
Seconda balconata: 20 € + prev.
Info: tel.02.36.63.93.00
Web: www.smeraldo.it
Prevendita: www.ticketone.it