Turismo solidale

Italianway-Marco-Celani
Italianway-Marco-Celani

L’azienda milanese che gestisce immobili per i turisti in tutta Italia – inserita proprio in questi giorni dal Financial Times tra quelle europee cresciute maggiormente nell’ultimo triennio – mette a disposizione dei piccoli operatori del settore, che rischiano di essere spazzati via dalla crisi in atto, il suo Team per consulenze personalizzate sui segmenti chiave dello short term, i cosiddetti affitti brevi.

“C’è il rischio che le realtà meno strutturate dell’extra alberghiero non sopravvivano alla crisi, e per supportarle ci siamo mobilitati subito con soluzioni straordinarie nella convinzione che l’extra alberghiero ne uscirà più forte di prima. La casa da mettere a reddito è l’oggetto magico che aiuterà gli italiani a rialzarsi una volta passata la tempesta” spiega Marco Celani, AD Italianway e promotore dell’iniziativa.

FRECCIAROSSA: “ITALIANI, I MIGLIORI SULL’ALTA VELOCITÀ”

Per il Financial Times, l’Alta Velocità dei Frecciarossa è migliore di quella francese e tedesca. E nei giorni scorsi la notizia è stata ripresa anche dal prestigioso settimanale tedesco Der Spiegel.
In un articolo pubblicato  all’interno della rubrica di Tyler Brulè “The Fast Lane”, un lettore chiede consiglio su un itinerario ferroviario da percorrere con gli amici. Brulè risponde proponendo un percorso da Zurigo a Napoli, viaggiando da Milano a Napoli a bordo di un Frecciarossa di Trenitalia, e motiva la sua scelta spiegando che, nonostante l’Alta Velocità sia presente anche sulla rete francese e su quella tedesca, “italians are doing it the best”, le FS Italiane sono le migliori in questo campo. 

 
A convincere Tyler Brulè dopo una sua esperienza personale a bordo di un Frecciarossa, tra gli altri elementi, la carrozza ristorante che serve “succo d’arancia fresco e un buon caffè”, il servizio di welcome drink in prima classe, che offre anche del prosecco, e la nuova scintillante stazione di Napoli Centrale.

Confermato così ancora una volta il primato dell’Alta Velocità targata FS, primato già assicurato grazie agli oltre 25 milioni di passeggeri che ogni anno scelgono le Frecce di Trenitalia.