Rinascita quartiere Rubattino

Rubattino
Rubattino

Approvate le linee di indirizzo per l’accordo tra Comune e Rubattino 87 per lo sviluppo dell’area. Maran: “Servizi qualificanti per la rinascita del quartiere” 

Garantire una regia pubblica e un nuovo futuro per il Rubattino, area da sviluppare a partire dall’insediamento di una Grande Funzione Urbana secondo il Piano di Governo del Territorio, prevedendo qui la nascita dei laboratori del Teatro alla Scala di Milano e il nuovo deposito per i mezzi elettrici ATM. È l’obiettivo della delibera approvata dalla Giunta relativa alle linee di indirizzo per la stipulazione della convenzione quadro tra il Comune di Milano e Rubattino 87 S.r.l., proprietaria di parte dell’area per l’attuazione della GFU “Rubattino”.

Lo sviluppo dell’area, originariamente regolato dal Piano di Riqualificazione Urbana Rubattino, è rimasto inattuato a causa di una serie di difficoltà di investimento da parte dell’operatore privato.  Per questo, nella redazione del PGT, il Rubattino è rientrato tra le sei aree da rigenerare a partire da funzioni di interesse pubblico. 

“Sarà la prima convenzione che disciplina l’attuazione di una Grande Funzione Urbana del Piano di Governo del Territorio – dichiara l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran –. Il Rubattino attende da tempo una funzione pubblica che ne se segni il rilancio e indubbiamente i laboratori della Scala in primis, ma anche il deposito ATM e tutti i servizi che verranno realizzati a supporto rappresentano elementi estremamente qualificanti per tutto il quartiere”. 

L’accordo porterà alla riconfigurazione fondiaria delle porzioni di area, di proprietà del Comune e di Rubattino 87 srl, consentendo così l’insediamento delle funzioni pubbliche in un’area di circa 194mila mq. Per la realizzazione dei laboratori della Scala sarà indetto un concorso internazionale di progettazione volto a individuare la soluzione che meglio realizzi gli obiettivi architettonici e di sostenibilità ambientale anche attraverso l’attuazione della rete ecologica e della connessione verde. In aggiunta e a completamento delle due funzioni pubbliche individuate, potrà essere insediato un centro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico e per l’innovazione economica, con particolare riguardo agli incubatori e acceleratori d’impresa. Sarà inoltre realizzato un servizio di interesse generale in accordo con il Municipio 3, con la realizzazione di spazi per il tempo libero e lo sport all’aperto (ad esempio uno skate park).

Il resto dell’area sarà sviluppato da Rubattino 87 rsl, prevedendo funzioni compatibili e di supporto con le funzioni pubbliche, nel rispetto dell’indice volumetrico di 0,35 mq/mq fissato dal Piano di Governo del Territorio. In particolare, per un totale di 52.006 mq, potranno essere realizzate attività di tipo produttivo/logistico, terziario/direzionale e commerciale (con esclusione delle Grandi Strutture di Vendita).  L’Operatore resterà proprietario di un’area di circa 115mila mq e dovrà farsi carico delle attività di bonifica di tutte le aree, comprese quelle pubbliche.

Per agevolare la realizzazione delle diverse funzioni, l’accordo prevederà infine che lo sviluppo dell’ambito sia realizzabile per sub-lotti, consentendo così interventi autonomi e temporaneamente distinti.

Piano City Milano-rinviata nona edizione

piano-city-milano-
piano-city-milano-

A causa del perdurare dello stato di emergenza e alla luce delle disposizioni governative, la nona edizione di Piano City Milano, che si sarebbe dovuta tenere dal 22 al 24 maggio, è stata rinviata a data da destinarsi.

Le nuove date del festival di pianoforte più atteso dell’anno, che porta oltre 400 concerti gratuiti in tutta la città milanese e non solo, saranno presto comunicate.

Intanto, l’organizzazione ha annunciato oggi, lunedì 11 maggio, tramite la condivisione di un post suoi canali social di Piano City che è al lavoro per realizzare un evento simbolico di anticipazione del festival che si terrà online nei giorni in cui avrebbe dovuto esserci la rassegna musicale, il 22, 23 e 24 maggio.

“Expo per lo Sport” – Terza edizione

Expo_per_lo_sport
Expo_per_lo_sport

Cinque giorni di attività per avvicinare allo sport i bambini dai 4 ai 14 anni e contrastare l’abbandono della pratica in età adolescenziale.

Torna per la sua terza edizione “Expo per lo Sport” che, dall’11 al 15 ottobre, riempirà l’Arena Civica di Milano di ragazzi e famiglie. La manifestazione riparte dalla grande partecipazione dello scorso anno, quando furono in 20mila a prenderne parte, e punta a raggiungere ancora più giovanissimi: sono, infatti, 15mila gli studenti attesi nei tre giorni dedicati alle scuole (da mercoledì 11 a venerdì 13) e oltre 30mila le persone che si aspetta passeranno dall’Arena per il fine settimana aperto a tutti.

Protagonisti assoluti dell’evento – fortemente voluto dal Comune di Milano e organizzato insieme all’Ufficio Scolastico per la Lombardia AT di Milano, il Coni Lombardia e la Scuola di Scienze motorie dell’Università degli Studi di Milano, con la regia di DNA Sport Consulting – saranno i bambini e lo sport.
Nato per tradurre nel linguaggio dei ragazzi i valori positivi dello sport, “Expo per lo Sport” è strutturato per avvicinare alla pratica sportiva: più di 30 le postazioni che saranno allestite per far provare le diverse discipline, grazie alla presenza delle federazioni e delle società sportive del territorio.

Si va dal pattinaggio al ciclismo, dallo skate all’hockey, fino alla vela, passando per calcio, basket, pallavolo, ma anche ginnastica artistica, atletica e arti marziali.

Per il primo anno, Decathlon sarà presenter partner dell’iniziativa e realizzerà due aree che contribuiranno all’esperienza dei ragazzi: la Decathlon Agorà che ospiterà spettacoli, esibizioni, musica e intrattenimento, naturalmente sportivo, e la Decathlon Game Area dove sarà possibile provare le diverse attrezzature sportive.

Un’altra area all’interno dell’Arena Civica sarà caratterizzata dalla presenza dei personaggi dei cartoni animati più amati di Nickelodeon, media partner dell’evento insieme a Sky Sport: nella NickyHome saranno proprio loro a condurre i ragazzi in divertenti percorsi e attività motorie per avvicinare all’attività anche i bambini più piccoli.

Ma “Expo per lo Sport” sarà anche un’occasione di solidarietà: la manifestazione, infatti, sostiene le attività di ActionAid per il diritto all’istruzione in Italia.

Crifiu: “Ora et Labora” nuovo videoclip ufficiale

CRIFIU 01-15_bassa musica

I Crifiu annunciano il loro “A un passo da te Tour 2016” con l’uscita domani, martedì 1 marzo, del nuovo videoclip ufficiale “Ora et Labora”, brano estratto dal loro ultimo album “A un passo da te” (prodotto da Dilinò con il sostegno di Puglia Sounds e distribuito da Self).

In “Ora et Labora” la band racconta il mondo del lavoro, la precarietà dei nostri tempi,  cogliendo sfumature e stati d’animo, situazioni private e collettive in cui tanti si riconoscono. La precarietà del lavoro che si fa precarietà esistenziale.

Nel videoclip, disponibile al seguente link https://youtu.be/J644avlDDsk si mette in scena la vita di tutti i giorni, tra sogni delusi di giovani laureati, licenziamenti di lavoratori impeccabili, continui trasferimenti di professori precari e i muri e gli ostacoli che una giovane coppia incontra nel tentativo di costruire una propria vita insieme.

Incursioni rap e sonorità elettroniche, che si alternano a flauti e chitarre in levare, nello stile ormai riconoscibile dei Crifiu.

«Con questa canzone – racconta la band salentina – abbiamo semplicemente raccontato quello che vediamo: le difficoltà di tanti ragazzi che dopo anni di studio devono adattarsi, i continui ricatti occupazionali, i licenziamenti, l’impossibilità di realizzare i proprio progetti di vita non avendo un lavoro degno che li sostenga, l’abolizione di tanti diritti che sono stati conquistati con tanti anni di lotte e sacrifici: resta l’invito, però, a continuare a coltivare i propri talenti e a non abbandonare i propri desideri».

Dal 3 marzo, invece, prende il via “A un passo da te Tour 2016”: il 3 marzo al Teatro comunale di Casoli (CH) – Dj set version; il 4 marzo alla Bottega del Luppolo di San Salvo (CH) Dj set version; il 5 marzo al Gigi’s Bar di Jelsi (CB) – Dj set version; il 12 marzo al Pipà Club di Muro Leccese (LE) – Dj set version; il 17 marzo al Babel Med di Marsiglia (FR); il 18 marzo a L’asino che vola di Roma; il 19 marzo alla Festa dei Falò di Vallesaccarda (AV); il 28 marzo al Parco Gondar di Gallipoli (LE) – Dj set version.

www.crifiuweb.com – facebook – twitter