SILVIA TANCREDI

 

Silvia Tancredi è una cantante e autrice torinese.
Dopo essersi diplomata in canto presso il CPM di Milano con Paola Folli, prosegue gli studi laureandosi al DAMS di Torino con una tesi sul Contemporary Gospel.
Successivamente la sua ricerca musicale la porta a conseguire la laurea Specialistica in “Storia e critica dei beni e delle culture musicali” dalla cui tesi è stato estratto il saggio “La voce e il Talent Show” (MJM), disponibile da febbraio 2012 nelle librerie.
Silvia vanta una nutrita carriera come vocalist o solista con artisti quali Neja, Arthur Miles & The Allstars Gospel, Lee Brown, Fred jr. Buscaglione, Fabrizio Consoli, Anthony Morgan’s Inspirational Gospel Choir Of Harlem e Milva che ha accompagnato durante il 57°”Festival di Sanremo” e la successiva tournèe.
Il 29 giugno del 2010 è uscito il suo primo lavoro solistico, “L’importante è crederci” (Imagina Prod./EDEL), prodotto da Gigi Rivetti ed Elvin Betti, che vede al suo interno collaborazioni prestigiose come Flavio Boltro e Roberto Vernetti, e che ha avuto buoni consensi da parte della stampa specializzata: la sonorità degli undici brani coincide con il suo background stilistico e musicale – dal pop mainstream ad ambientazioni decisamente gospel e r ‘n b – utilizzando per i testi principalmente l’italiano ma anche l’inglese.
Dall’album sono stati estrapolati due singoli radio, “Leggero” feat. Flavio Boltro – presente anche nella compilation “Radio Estate Summer Compilation” (EDEL) con al suo  interno ospiti come Mario Biondi feat. Chaka Khan, Incognito, Lost Boy a.k.a. Jim Kerr, Katie Melua, etc. – e “Tutto il meglio di me”.
Tra i numerosi eventi live spiccano il doppio concerto all’ International Turin Marathon, la guest con la formazione Gospel americana Anthony Morgan Gospel Choir Of Harlem, gli Show Cases presso Casa Sanremo 2011 e al Salone Internazionale del Libro di Torino 2011, la guest a “Note e Sorrisi per la vita” al Teatro Colosseo (TO), al fianco di Franco Neri, Franco Fasano, Danilo Amerio, le partecipazioni come ospite al Tolfa Short Filmfest e con Cie MixAbility Dreamtime (guest le danzatrici Anna Maria Prina e Maria Carpaneto), oltre alle presentazioni presso FNAC  e Feltrinelli.
Attualmente Silvia è in studio per la produzione del suo secondo Album, ed ha presentato il suo libro al recente Salone del libro di Torino, oltre che su RADIO RAI2 e presso le librerie Feltrinelli.
Silvia veste le creazioni della stilista Maddalena Triggiani.

“Miss Italia dappertutto”: fine settimana tra mare e montagna

 

Miss Italia festeggia l’arrivo del mese di luglio presentando in tutte le regioni le sue ragazze, fin da questo fine settimana, in particolare nelle località di mare: Rimini, Lignano Sabbiadoro, Sestri Levante, Porto Sant’Elpidio, nelle Marche, e Avola, perla dello Jonio, in provincia di Siracusa. Ma anche in montagna: Pont-Saint-Martin, in provincia di Aosta, o Berceto, nel parmense. Le miss sono in gara per un posto nelle finali delle loro regioni anche a Mappano (Torino),  Avola (Siracusa), Lecco, Pratola Serra (Avellino), San Vito dei Normanni, nel brindisino.

 

La sera di mercoledì 4  luglio, nell’ippodromo di  Vinovo, in provincia di Torino, Miss Italia – con il responsabile del concorso in Piemonte e Valle d’Aosta Vito Bonfine – e i dirigenti dell’impianto sportivo hanno programmato una selezione del concorso, dove verrà assegnato il titolo di Miss Deborah Milano, per raccogliere fondi destinati alla costruzione di una scuola a Sant’Agostino, in frazione San Carlo, colpita del terremoto dell’Emilia. La nuova scuola, che nei propositi sarà pronta ad ottobre, è destinata a 120  ragazzi. L’iniziativa avviene tramite “Specchio dei Tempi” del quotidiano “La Stampa”.

 

Intanto, il responsabile di Miss Italia per il Nord Est Dario Diviacchi ha comunicato che l’elezione di Miss Veneto avverrà il 18 agosto a Jesolo, città molto cara al concorso per aver ospitato alcune edizioni di Miss Italia nel mondo ed una Prefinale nazionale di Miss Italia La serata si svolgerà nella stessa piazza Aurora che nel 200 vide l’affermazione di Eleonora Pedron. Il più importante titolo delle nostre regioni, come si sa, consente anche quest’anno alla vincitrice la promozione diretta alle finali del 9 e 10 settembre a Montecatini Terme.

Gli OTTAVO RICHTER in concerto a Cinisello Balsamo

Domani, venerdì 29 giugno, gli OTTAVO RICHTER saranno in concerto a Cinisello Balsamo (MI) in occasione dell’inaugurazione della rassegna di cinema all’aperto “Cinema nel Parco” (AriAnteo Villa Ghirlanda, via Frova 10 – ore 20.00).

La band, composta da sei musicisti fuori dall’ordinario e soprattutto fuori controllo, presenterà dal vivo il nuovo disco “Una bella serata che mescola al jazz i più svariati generi musicali con l’intento di divertirsi e far divertire.

 

Gli Ottavo Richter sono: Luciano Macchia (trombone), Raffaele Köhler (tromba e flicorno), Domenico Mamone (sax baritono), Alessandro Sicardi (chitarra elettrica), Marco Xeres (basso elettrico), Paolo Xeres (batteria).

 

A questo link http://www.youtube.com/watch?v=mbBePB4yzYc&feature=share è possibile vedere il video promozionale che gli OTTAVO RICHTER hanno girato in occasione del nuovo album uscito il 18 giugno.

 

Distribuito da Egea (www.egeamusic.com), “Una bella serata” è stato prodotto da Timur Semprini e Fausto Dasè; quest’ultimo oltre che essere il produttore artistico del disco , ne ha curato, insieme a Gabriele Simoni, la registrazione e il missaggio presso l’Accademia del Suono di Milano.

 

Alla realizzazione dell’album hanno partecipato: Nadia Braito (track 2), Antonio Di Bella (track 13), Gianluigi Carlone (track 6 e 14), Rupert Sciamenna (track 6).

 

Questa la tracklist di “Una bella serata”: “Bradipo missile”, “Richter samba”, “Soufflé Dasè”, Dancin’ flab”, “Rum”, “Little bird”, “Noise”, “Complotto a Varsavia”, “Venere”, “Zerozerottavo”, “Una bella serata”, “Maialino latino”, “Oculista innamorato”, “Parlami d’amore Mariù”.

 

Il gruppo nasce dalle raffinate e singolari idee di due giovani musicisti: Raffaele Köhler (tromba) e Luciano Macchia (trombone). Il loro percorso ha un classico inizio da biografia d’artista: suonano per strada nelle notti di Milano, applauditi dai passanti, ma quasi sempre scacciati dalle forze dell’ordine.
L’unione tra una sezione fiati “sinfonica” ed una ritmica “turbo power”, motivata da una chitarrina “indisciplinata” genera movimenti sussultori in platea, trasforma teatri in sale da ballo e strade cittadine in auditorium. Senza pudori gli Ottavo Richter si avventurano in viaggi musicali in balìa di loro stessi, dimenticando meta e bussola.

Hanno all’attivo due album: “Molly Malone’s” e “Clinkin’ glasses” e in passato hanno partecipato a importanti festival, trasmissioni televisive e radiofoniche (Tg3 Linea Notte, Parla con me, Caterpillar, Caterraduno, Gli spostati, La banda).

Gli Ottavo Richter hanno condiviso le loro scorribande con Gianluigi Carlone, Banda Osiris, Antonio Di Bella, Andrea Giuffredi, Gaetano Liguori, Massimo Cirri, Filippo Solibello, Giampaolo Köhler, Radio Popolare, Rupert Sciamenna.

La band si rende disponibile per matrimoni, feste di piazza, cresime, comunioni, divorzi, nonché funerali (previo avviso anticipato di almeno mesi sei).

Cesare Rimini e i Tre uomini in barca

Quinto appuntamento con “Pagine per il futuro”, il ciclo di letture e testimonianze dedicato ai classici della nostra adolescenza e promosso dal Piccolo e da Radio 24, che vede come protagonisti personalità del mondo dell’economia, della politica, delle istituzioni e dello spettacolo.

Dopo Giulio Anselmi, Ivan Lo Bello, Marco Tronchetti Provera, Paolo Rossi, sarà Cesare Rimini a parlare, sabato 30 giugno (ore 17, Chiostro del Piccolo di via Rovello 2), del suo libro preferito: Tre uomini in barca.

Il celebre avvocato, conversando con la giornalista di Radio 24 Alessandra Scaglioni, spiegherà come e perché ha scelto il capolavoro di Jerome K. Jerome.

Accompagneranno la conversazione con Cesare Rimini le letture dell’attore del Piccolo Stefano Guizzi, che proporrà alcune tra le pagine più significative del romanzo.

L’appuntamento successivo con “Pagine per il futuro” sarà sabato 7 luglio alle 17 con Giuseppe Mussari, presidente dell’ABI – Associazione Bancaria Italiana, che ha scelto come “suoi” libri 20.000 leghe sotto i mari e L’isola misteriosa di Jules Verne. A dialogare con lui, Gianfranco Fabi di Radio 24, mentre le letture saranno eseguite dagli attori Filippo Renda e Matteo De Mojana.

Radio 24 farà ascoltare una selezione degli incontri in un nuovo appuntamento in onda il sabato, a partire dal 7 luglio, alle 16.00.

 

L’ingresso agli incontri del Chiostro, che sono a cura di Marco Rampoldi, è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Si consiglia la prenotazione via mail a

comunicazione@piccoloteatromilano.it

“SUPER MARIO PARTY”

Sabato 30 giugno, alle ore 18.00, MARIO VENUTI sarà all’Asino che Vola di Roma (via Antonio Coppi 12/d) per il suo evento speciale “SUPER MARIO PARTY”, al quale potranno accedere solo i fan più fortunati.

 

Sono infatti già esauriti gli ingressi per la serata, pensata come una vera e propria festa per Mario Venuti e i suoi fan, alcune ore da passare insieme sulle note di suoi grandi successi e brani estratti dal nuovo disco di ineditiL’ULTIMO ROMANTICO”.

Dopo “Quello che ci Manca”, il nuovo singolo di Mario Venuti, attualmente in radio, è “Fammi il Piacere”, che l’artista descrive così: «Inutile negare che il brano è figlio dell’era del bunga-bunga e di tutto quello stuolo di ragazze col tacco 12 che vogliono farsi strada a tutti i costi nella vita. È davvero tramontata l’era della donna oggetto? Così, dall’oggi al domani? Mi piacerebbe crederlo…»

 

L’Ultimo Romantico(Musica & Suoni-Microclima/Sony Music), disponibile nei negozi tradizionali e digital store, segna il ritorno del cantautore siciliano, a tre anni di distanza da “Recidivo” (2009) e dopo l’esperienza teatrale con il musical “Jesus Christ Superstar”.

 

Mario Venuti ha scritto i 12 brani inediti (10 dei quali a quattro mani con Kaballà) contenuti nel disco, di cui è produttore artistico insieme a Roberto Vernetti.

Questa la tracklist de “L’Ultimo Romantico”: “Rosa Porporina”, “Trasformazioni”, “Là ci Darem la Mano”, “Rasoi”, il primo singoloQuello che ci Manca”, “Con qualsiasi cosa”, “Non sarò io”, “DNA”, “L’Ultimo Romantico”, il secondo singoloFammi il Piacere”, “Gaudeamus”, “Terra di nessuno”.