GRANDE PARTECIPAZIONE AL FAMILY DAY 2012

“Siamo contenti e molto soddisfatti della partecipazione delle famiglie alla manifestazione, abbiamo raggiunto pienamente i nostri obiettivi: far passare ai bambini e alle famiglie una giornata spensierata e al contempo raccogliere fondi per L’Albero della Vita”, consentendo alla fondazione di regalare ai bambini meno fortunati una meravigliosa vacanza” sono queste le prime battute di Caterina Diluca, organizzatrice e ideatrice del Family Day, l’evento dedicato alle famiglie che si  è tenuto domenica 24 Giugno presso il centro sportivo di Arcore in Via San Martino.

 

Durante il Family Day  le  famiglie si sono cimentate in tante attività e nei fantastici giochi giganti. Maxi Bowling, Mega Shangai, Super Forza 4, Cubo Magico e Super Jenga sono state le 5 attività che hanno entusiasmato e  coinvolto adulti e bambini. A cornice dei giochi giganti un’ Area Pony dove i piccoli hanno avuto la possibilità di fare un giro a cavallo, gonfiabili giganti dove divertirsi nei momenti di relax, un’area trucca bambini e un ospite speciale…Topolino!

 

Famiglia d’eccezione quella formata dall’Assessore allo Sport, Raffaele Mantegazza e dal Sindaco di Arcore, Rosalba Colombo, che si sono dichiarati entusiasti per la manifestazione e per la partecipazione all’evento. Nel corso delle premiazioni l’Assessore è intervenuto sottolineando l’importanza di vivere momenti di svago e allegria in un periodo storico contrassegnato da crisi e difficoltà.

 

Ma chi si è aggiudicato il fantastico primo premio in palio?

Il primo premio è stato vinto dalla Famiglia Donati che, totalizzando il punteggio più alto, si è aggiudicata la magnifica crociera MSC.

 

TEATRO DEL SILENZIO : 11 LUGLIO PROVE APERTE

Torna  il 12 Luglio, a distanza di una anno, il concerto del Maestro Bocelli per il Teatro del Silenzio del quale è presidente onorario, che quest’anno si intitola: Donna: mistero senza fine bello! ed è subito sold out. Per gli appassionati resta ancora la possibilità di acquistare i biglietti per le prove generali dell’11 Luglio alle 21.00.

La serata, come sempre unica e irripetibile, assume quest’anno per la sua settima edizione una veste inedita e classica come mai in precedenza. Sul magico palco del Teatro del Silenzio nella cornice naturale offerta dal paesaggio di LAJATICO (Pisa), al fianco di Andrea Bocelli si alterneranno le soprano Monica Yunus, Marina Rebeka, Sabina Cvilak, Elena Popovskaja, Annalisa Stroppa; il baritono Gianfranco Montresor. La prestigiosa bacchetta del Maestro Marcello Rota dirigerà il coro e l’orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova e il duo di chitarristi Carisma.

Lo spettacolo, suddiviso in due tempi, prevede l’esecuzione delle più celebri arie tratte da: Manon Lescaut, Boheme e Madama Butterfly di Puccini;  Wherter di Jules Massenet, Carmen di Georges Bize, Romeo e Juliette di Charles Gounod; Andera Chenier di Umberto Giordano.

I biglietti per la serata delle prove generali possono essere acquistati al costo di 57,50€ presso la biglietteria del teatro e online su VivaTicket e TicketOne.

L’Associazione Teatro del Silenzio in qualità di organizzatore dell’evento, con la stessa convinzione degli anni passati,  ha collaborato con Four One alla quale è stata delegata la completa organizzazione. Il Comune di Lajatico, La Banca Popolare di Lajatico, la Regione Toscana sono i maggior sostenitori di questo evento: un atteso appuntamento annuale che ha dato negli anni splendidi risultati di partecipazione e gradimento.

Il Teatro del Silenzio offre in questa edizione una fruizione artistica a tutto tondo con l’esposizione inedita dell’opera Germinazione del Maestro Giuseppe Carta, appositamente creata per questo evento; come già aveva fatto nelle  precedenti edizioni quando magnifiche opere di altri grandi artisti fra cui Igor Mitoraj, Arnaldo Pomodoro avevano abitato gli stessi spazi.

Parte l’orario estivo dei mezzi pubblici

 

Come di consueto con l’arrivo dell’estate entrano in vigore i nuovi orari per il trasporto pubblico.  

Lunedì 2 luglio l’orario estivo verrà applicato alle linee ATM di superficie e dal 7 luglio verrà esteso anche alla metropolitana.

Come da alcuni anni a questa parte, l’avvio del nuovo orario è stato ritardato. Dalla passata consuetudine di coincidenza con la chiusura delle scuole, è stato gradualmente posticipato per adeguarsi alle abitudini che cambiano e per venire incontro ai milanesi che rimangono in città. La nuova frequenza estiva terminerà domenica 2 settembre sia per la superficie che per la metropolitana.

 

Ecco il programma per il mese di agosto: in metropolitana, dal 6 al 24, l’orario del sabato sarà in vigore anche nei giorni feriali e il sabato si viaggerà con le frequenze festive. In superficie, orario del sabato anche nei giorni feriali dal 13 al 24 agosto.

 

I nuovi orari si trovano alle fermate dei mezzi pubblici, cliccando sul sito atm.it a partire dal 2 luglio oppure contattando il numero verde 800.80.81.81, attivo tutti i giorni dalle 7,30 alle 19,30.

CITTÀ DELLA SALUTE, LA SCELTA È PER AREA FALCK

Il Tavolo istituzionale per la Città della Salute e della Ricerca, riunito oggi a Palazzo Lombardia sotto la presidenza di Roberto Formigoni, ha deciso all’unanimità di indicare l’area ex Falck di Sesto San Giovanni come sede del grande progetto scientifico-sanitario che integrerà gli Istituti Tumori e Besta. Al Tavolo hanno partecipato Regione Lombardia, Ministero della Salute, Comune di Sesto San Giovanni, istituti Tumori e Besta. Assente invece il Comune di Milano, come già preannunciato con una lettera del sindaco Giuliano Pisapia a Formigoni.

L’indicazione del Tavolo sarà all’ordine del giorno della Giunta regionale, cui spetta la decisione ufficiale sulla localizzazione, già convocata per lunedì 2 luglio.

Ne ha dato notizia lo stesso presidente Formigoni, insieme agli altri protagonisti del Tavolo e cioè Monica Chittò (sindaco di Sesto), Filippo Basso (Ministero della Salute), Giuseppe De Leo (presidente Tumori), Alberto Guglielmo (presidente Besta).

DOPO TANTI RINVII – La decisione di oggi è stata presa dopo diversi rinvii chiesti dal Comune di Milano, rinvii cui, ha spiegato Formigoni, “ho acceduto per cortesia istituzionale, convinto come sono che le decisioni assunte l’unanimità sono più forti e quindi  preferibili. Constato con dispiacere che il Comune di Milano, dopo aver condiviso tutti i passaggi del nostro cammino dall’inizio dell’anno a oggi, compresa la necessità di individuare l’area con la massima rapidità (ne fanno fede i verbali approvati sempre all’unanimità) abbia scelto di non partecipare oggi”.

“D’altra parte – ha aggiunto Formigoni rispondendo alle domande dei giornalisti – l’unica proposta messa in campo da  Milano in questi sei mesi è stata la caserma Perrucchetti, ma è ormai evidente a tutti che il Ministero della Difesa, che ne è il proprietario, non aveva e non ha nessuna intenzione di concederla. Perciò un ulteriore rinvio avrebbe voluto dire concedere tempo al nulla”.

MILANO NELL’ADP – Dopo il passaggio in Giunta, si dovrà costruire e sottoscrivere un Accordo di Programma entro il marzo

2013 (“i tempi tecnici non sono brevissimi”, ha sottolineato Formigoni, anche perché comprendono la Valutazione ambientale strategica – Vas). A questo Accordo di Programma parteciperà anche il Comune di Milano. “Ho volentieri acceduto a questa richiesta, con la condivisione di tutti gli altri partecipanti al tavolo”, ha detto Formigoni.

TEMPI E RISORSE CERTE – Nel frattempo verrà indetta la gara (novembre 2012), per arrivare all’aggiudicazione nel settembre 2013, all’inizio dei lavori nel marzo 2014; la fine dei lavori di costruzione della struttura (il cosiddetto “rustico”) è prevista per il dicembre 2015.

Certezza sui tempi, dunque, e anche certezza sulle risorse: fino a 350 milioni da parte della Regione Lombardia, 40 milioni dal Ministero della Salute (per nuovi macchinari e tecnologie del Besta), oltre a 50 milioni che il concessionario anticiperà, recuperandoli poi con la successiva gestione di servizi non sanitari, come guardiania, pulizie, ristorazione, ecc.

LA BONIFICA – Apprezzamento per l’apertura al Comune di Milano sull’Accordo di programma è stata espressa da tutti, in particolare dal dott. Basso a nome anche del ministro Balduzzi e dal sindaco di Sesto. Monica Chittò ha anche confermato che l’area verrà messa a disposizione gratuitamente e ha assicurato che i lavori di bonifica procederanno in tempi rapidi, iniziando già nell’autunno 2012.

IL CONVOLGIMENTO DEGLI IRCCS – Che non si tratti affatto di una semplice scelta “urbanistica” è stato sottolineato con forza dai due presidenti degli Irccs. “Abbiamo iniziato a studiare il progetto sanitario e scientifico già tre anni fa – ha detto De Leo – e ci dà sicurezza il fatto che questi studi non sono stati accantonati, dopo l’abbandono dell’ipotesi Vialba, ma invece proficuamente utilizzati”. Stesso concetto espresso da Guglielmo, il quale ha aggiunto che “tiriamo un sospiro di

sollievo: la certezza della soluzione e dei tempi è per noi fondamentale dal momento che non possiamo rimanere nella situazione attuale ancora per lungo tempo; basti pensare che i nostri laboratori sono dislocati in 7 diverse sedi”.

Sia Besta sia Tumori hanno inoltre dato rassicurazioni a Formigoni che sul progetto sarà sempre più efficacemente coinvolto il personale dei due istituti.

NIGUARDA E POLICLINICO – Sono due ipotesi che nei mesi scorsi sono state esaminate. “Due aree prestigiose – ha detto Formigoni

– ma nessuna delle due praticabile, per l’insufficienza delle superfici libere”. Scartata anche l’ipotesi, pure circolata, di non realizzare un nuovo complesso ma di ristrutturare i due edifici attuali. I quali tuttavia, ha detto Formigoni citando il parere dei tecnici “hanno una notevole vetustà immobiliare, non sono quindi adattabili agli elevati standard che bisogna prevedere per il futuro; inoltre sono in aree carenti di collegamenti e parcheggi”. Il presidente della Regione ha aggiunto che “i 32 milioni già stanziati dalla Giunta serviranno a garantire la perfetta funzionalità di Besta e Tumori per i prossimi 4-6 anni”.

CITTÀ METROPOLITANA – A chi ha fatto osservare che scegliendo l’area Falck si esca da Milano, Formigoni ha fatto notare che dal punto di vista sostanziale questo non è vero: la Città della Salute sarà a pochi metri dalla fermata della linea 1 della Metropolitana Milanese. Di più: “La Città della Salute sarà il più grosso contributo alla realizzazione della Città Metropolitana”.

I EDIZIONE DEGLI INTERNATIONAL OPERA AWARDS 2012

 

Il 2 agosto alle ore 21.15 il Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago diventerà magnifico scenario della I EDIZIONE DEGLI INTERNATIONAL OPERA AWARDS 2012 (OSCAR DELLA LIRICA), una serata di grande spettacolo, presentata dal giornalista e conduttore Alfonso Signorini accompagnato dal soprano lirico Madelyn Renée, con la consegna del più prestigioso riconoscimento ai protagonisti della lirica mondiale, promosso dalla Fondazione Verona per l’Arena, dalla Confederazione Italiana Associazioni, Fondazioni per la Musica Lirica e Sinfonica e dalla Fondazione Festival Pucciniano.

 

Ideato da Alfredo Troisi, (con l’adesione del Presidente della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, della Regione Toscana, della Provincia di Lucca e del Comune di Viareggio) l’INTERNATIONAL OPERA AWARDS nasce per valorizzare e per contribuire al rilancio della musica Lirica, alla diffusione dell’arte del Canto e dell’Opera che è innanzitutto disciplina di vita e di cultura, scuola di sacrificio e di impegno, di studio e dedizione costanti.

 

Presentato in anteprima il 31 Agosto 2010 all’Arena di Verona, la I EDIZIONE DEGLI INTERNATIONAL OPERA AWARDS 2012 (OSCAR DELLA LIRICA) vedranno la loro prima vera edizione quest’anno, nel corso del Festival Pucciniano, con l’orchestra del Festival Puccini diretta da Elisabetta Maschio, dove ci sarà la consegna dei più importanti riconoscimenti ai più grandi protagonisti dei palcoscenici internazionali della stagione 2010-2011. Regista della serata evento, realizzato anche grazie al contributo di KORFF, sarà Giovanna Nocetti.

L’Opera, quale Patrimonio Culturale dell’Umanità, unione di antico e moderno, passato e futuro, ha profonde radici nella storia italiana ed europea e insieme rinnova intatto il suo fascino, nell’offrirsi a nuove interpretazioni, alla curiosità dei giovani talenti, alle capacità registiche e scenografiche e soprattutto alle nuove voci.

Le categorie interessate sono le seguenti: tenore, soprano, mezzosoprano, basso, baritono, direttore d’orchestra, regista, scenografo. Una giuria di eccellenza composta da esperti e critici d’opera sceglierà i vincitori delle otto categorie interessate. Per la serata finale sono previsti segmenti di spettacolo di grande rilievo artistico che coinvolgeranno non solo esponenti della musica lirica, ma anche del teatro e della danza. (La formazione delle terne è avvenuta sotto il controllo e la certificazione del notaio Massimo Cavallina.)