Inglese certificato per tutti i cittadini di Bollate e dintorni

Inglese certifiato_Bollate
Inglese certifiato_Bollate

Inglese certificato di livello B1 e B2 per tutti i cittadini di Bollate e dintorni. Grazie alla colla­borazione dell’Amministrazione comunale e dello Sportello Europa Giovani con l’ITCS Primo Levi, tutti i cittadini potranno iscriversi e partecipare agli esami di lingua che si tengono all’interno del­l’isti­tuto e che consentono il conseguimento delle certificazioni linguistiche Cambridge e Trinity.
L’ITCS Primo Levi è sia Cambridge Center sia Trinity Center ed è in grado di offrire un servizio diver­sificato alla popolazione: infatti i cittadini possono sostenere un esame di livello B1 e B2 per le sole abilità di Listening e Speaking, oppure un esame di livello B2 sulle quattro abilità (Reading, Writing, Listening, Speaking).
In questa fase è possibile iscriversi ai corsi preparatori a entrambi gli esami di certificazione, la quota di partecipazione ai quali sarà di 100,00€.
I corsi si svolgeranno a partire dal 19 novembre, con il seguente orario:
Corso Trinity B1 (GESE 5 e 6 – modulo listening e speaking)

Corso Trinity B2 (GESE 7 – modulo listening e speaking):
Durata: 10 lezioni da 1h 30’ – tot 15 ore di lezione
Giorni e orari: la prima lezione sarà il mercoledì, ma sarà possibile concordare con le docenti la possibilità del giovedì o venerdì in caso la maggioranza degli iscritti fosse impossibilitata nella gior­nata di mercoledì. Orario: 14.45 -16.15

Corso Cambridge (FCE B2 – reading, writing, listening, speaking):
Durata: 15 lezioni da 2h – tot 30 ore di lezione
Giorni e orari: mercoledì dalle 14.45 alle 16.45
Ricordiamo che gli esami per entrambe le certificazioni si svolgeranno presso l’ITCS Primo Levi con tariffe agevolate rispetto ad altre sedi d’esame. I docenti interessati possono usufruire del buono Carta del Docente per pagare SOLO il costo dell’esame.
Per maggiori informazioni e per iscriversi ai corsi prescelti è possibile scrivere all’indirizzo email: levi.cambridgetestcentre@gmail.com, indicando il proprio nome e cognome, qualifica (studente, docente) e il corso che si intende frequentare.

Bollate: Premio San Martino ai benemeriti, il 17 novembre

Bollate_Premio San Martino
Bollate_Premio San Martino

Torna, per il nono anno, in occasione della ricorrenza per il patrono, il «Premio Città di Bollate – San Martino» organizzato dall’ufficio di Presidenza del Consiglio in collaborazione con l’Amministrazione comunale.
Domenica 17 novembre, alle ore 10.30 in Aula consiliare, avverrà la consegna ufficiale dei riconoscimenti assegnati ai concittadini e alle associazioni che si sono distinti per meriti particolari, acquisiti in campo civico, lavorativo, di studio o attraverso azioni di volontariato.
Dieci le realtà cittadine o persone premiate, selezionate dopo attenta valutazione della Commissione composta dai Consiglieri comunali Angela Baccaro, Salvatore Conca, Enrico Confalonieri, dal Presidente del Consiglio Antonino Faranda e che il Sindaco Francesco Vassallo ha fatto proprie, firmando i relativi decreti.
Come di consueto, nel corso della premiazione, il Sindaco Francesco Vassallo, il Presidente del Consiglio Antonino Faranda e gli altri componenti della Commissione, consegneranno le benemerenze «San Martino» e leggeranno le motivazioni dell’assegnazione.

La novità dell’edizione 2019:
Accanto alle benemerenze, ci sarà la novità degli encomi (per le persone) e degli attestati di merito (per enti, società, associazioni) a cittadini e gruppi che si sono distinti in diversi campi e che riceveranno un attestato per celebrare i loro meriti.
«Il riconoscimento di San Martino – dicono il Sindaco Vassallo e il Presidente Faranda – è una bella iniziativa che premia le persone, le società e le associazioni di Bollate che si sono dedicate ad attività rivolte al bene comune, alla crescita e al lustro della nostra Città. È un momento di valorizzazione delle nostre eccellenze, non solo per Bollate ma per tutto il Paese, per questo abbiamo deciso di allargarlo ulteriormente, inserendo encomi e attestati di merito».
Durante la manifestazione, l’intervento musicale sarà curato da Federico Modica, docente di tecnica vocale e canto moderno presso l’Accademia Vivaldi – Ist. Mus. Città di Bollate dal 2007. Proporrà un viaggio musicale attraverso i grandi cantautori della tradizione italiana.
Chi è Federico Modica:
Docente certificato Vocal Power Italia di Elisabeth Howard e Yamaha singing Method. La sua formazione abbraccia i più vari ambiti musicali con percorsi di approfondimento e certificazione dal rock/pop al jazz al musical. Ha svolto attività di Direttore di coro amatoriale. È voce tenorile del coro polifonico ESVE, di Eva Simontacchi (Spiritual/Jazz).
Sulla pagina Facebook del Comune, diretta dell’evento dalle ore 10,30 di domenica 17 novembre

Cooperative Sociali “Il Grappolo” e Serena”

cooperative
cooperative

Professionalità, competenza, passione. Ascolto, libertà e autodeterminazione. E, ancora, percorso, giustizia sociale, ma anche bellezza.
Sono state queste le parole chiave di una mattinata intensa, quella di apertura di tre giorni di eventi per celebrare i 18 anni delle Cooperative sociali Il Grappolo e Serena.

Parole ricorrenti e molto sentite pronunciate negli interventi dell’Assessore ai Servizi alla Persona Maria Cecilia Scaldalai e del Sindaco Andrea Tagliaferro, dei relatori d’alto profilo Roberto Franchini, Umberto Zandrini e Andrea Leverano. Ma anche in quelli di *Guido Ciceri, Paola Pessina e don Mario Antonelli.

Il convegno che porta il titolo ‘Da Grande. Persone e cooperative’, ospitato venerdì mattina all’interno dell’Ariston Urban Center di Lainate, è stato volutamente suddiviso in tre momenti cardine – lo spazio del racconto, la lectio magistralis e la tavola rotonda – per offrire tre modalità diverse di confronto.

Partiamo innanzitutto dallo spiegare il numero scelto: il 18 – dicono i presidenti de Il Grappolo e Serena – E’ il numero che ci dice che siamo diventati maggiorenni! Il 18° anniversario dalla fondazione delle due Cooperative sociali rappresenta per tutti noi un traguardo di grande valore, un momento da condividere con chi ci ha visto nascere, chi ci ha accompagnato in questa crescita, o chi semplicemente ci ha conosciuto strada facendo nelle maniere più disparate. Noi abbiamo voluto optare per un numero dal valore simbolico maggiore: i 18 anni, quelli che segnano la maturità, il passaggio alla vita adulta, i 18 anni dell’ingresso “in società”, ma anche quelli delle maggiori responsabilità. 18 anni in cui abbiamo sperimentato, imparato, corretto il tiro, in cui ci siamo rafforzati arrivando fino a qui. Pronti ad intraprendere nuovi percorsi…“da grandi!””

In quest’occasione sp

eciale, le due cooperative hanno voluto farsi un regalo speciale: una lectio magistralis chiamando ad intervenire alcune persone che li hanno accompagnati in questi anni e hanno permesso loro di ‘alzare lo sguardo’. Un momento, nella frenesia della quotidianità, per fermarsi a riflettere e ripensare i motivi alla base del loro operare.
Sono intervenuti: Roberto Franchini: filosofo e pedagogista – Umberto Zandrini: arriva da Anffas, dalla radice comune di vicinanza alle persone fragili ed alle loro famiglie.  –  Andrea Leverano: managing director di DriveNow Italia. E ancora: Felice Romeo, Coordinatore del Dipartimento Welfare di LegaCoop.

Filo conduttore della tavola rotonda è stato, inoltre, il ruolo delle cooperative nelle esperienza di costruzione di welfare nel Rhodense, a livello regionale e… ricordando comunque e sempre che al centro c’è LA PERSONA.

Bollate: Tornano i “Volontari del verde”

"Volontari del verde" a Bollate
“Volontari del verde” a Bollate

Seconda uscita di pulizia straordinaria di parchi e strade per i Volontari del Verde del Comune di Bollate, il gruppo di cittadini riuniti sotto l’insegna dell’Amministrazione con l’obiettivo di pulire principalmente i parchi cittadini con un’attività di puro volontariato. L’incontro si è svolto lo scorso sabato 28 settembre con una ventina di cittadini che hanno risposto all’appello. Prossimo appuntamento sabato 5 ottobre.
Nelle prime due uscite i volontari, con tanto di pettorina consegnata dal Comune e guanti, pinze e sacchi forniti da Gaia servizi, hanno fatto due ore di lavoro con attività di pulizia nel Parco centrale e nel Parco Expo. Sono stati raccolti soprattutto mozziconi di sigarette e bottiglie di vetro, alcune anche abbandonate da tempo.
“Una bella pagina di impegno sociale, di volontariato, di senso civico ma anche un’occasione per stare insieme – ha commentato il Sindaco Francesco Vassallo promotore dell’iniziativa – Questo il mix di ingredienti che ci ha permesso di mettere in campo i mettere in campo i “Volontari del Verde”, cittadini che hanno scelto di contribuire alla pulizia del parco Martin Luther King, impegnando due ore del proprio tempo libero. Obiettivo raggiunto con grande soddisfazione di tutti!”.
L’Amministrazione ringrazia Gaia Servizi che ha messo a disposizione mezzi, guanti, sacchi, pinze e personale per coadiuvare i volontari nella loro attività, e il settore Sostenibilità Ambientale del Comune per l’organizzazione delle squadre dei volontari.
Chiunque volesse aderire all’iniziativa può scrivere un messaggio privato sulla pagina Facebook del Comune di Bollate. Sarà ricontattato per essere inserito nel gruppo volontari.

Bollate. Proseguono senza sosta i lavori di asfaltatura

lavori di asfaltatura a Bollate
lavori di asfaltatura a Bollate

Continuano a restare aperti i cantieri per il rifacimento delle strade cittadine. Sono le tante asfaltature finanziate dal Comune e realizzate dalla società Gaia servizi che prevedono anche il rifacimento completo di alcune vie. Vediamole nel dettaglio:

STRADE
Fatte: vie Turati, Tassoni, Bembo, De Amicis, Porra, Don Minzoni, Toscanini (tratto), Vittorio Veneto (da via Verdi a Origona), sottopasso di 4 Novembre, rampa di accesso al softball di via Novara, alcuni tratti della Varesina, San Sebastiano, Monteverdi, Como, Po e limitrofe, rotatoria don Fusetti, Matteotti, Garibaldi, Repubblica, Cattaneo, Zandonai, rotatoria Repubblica.

In fase di realizzazione: vie Montecengio, Tofane, Montegrappa, Rossetti, Madonna (tratto), rotatoria XI febbraio.

MARCIAPIEDI
Fatti: nelle vie Tenca, San Sebastiano, Farini, Madonna in Campagna, Montessori, tratti di Caduti bollatesi e Dante.
Nelle prossime settimane, interventi nelle vie: tratti di Buonarroti, Cesare Battisti, Oberdan, Giovanni xxiii, Varalli, Silvio Pellico, Donadeo, Corridoni.

E gli scavi per la FIBRA?
Dopo la pausa di agosto la società Open Fiber, responsabile della manomissione del suolo di moltissime strade cittadine, riprenderà i ripristini definitivi. Si procederà alla riasfaltatura di 1 metro di carreggiata lungo il solco dove è stata posata la fibra ottica. I ripristini da parte della società dureranno per tutto il mese di Ottobre ed anche di Novembre se le temperature lo consentiranno, al fine di riassaltare tutti le manomissioni effettuate fino alll’estate 2019.