L’atleta Armin Zoggeler a Bollate

Armin Zoeggeler
Armin Zoeggeler

L’atleta olimpico Armin Zoggeler a Bollate per presentare il suo libro.

Appuntamento lunedì 17 settembre nella biblioteca comunale in piazza Alberto Dalla Chiesa alle 20. L’assessorato allo sport in collaborazione con l’associazione Life Pilates di Bollate, invitano i cittadini e non solo, alla presentazione del libro “Ghiaccio acciaio e anima”, di Armin Zoggeler, pluricampione olimpico, che sarà presente in sala.

Coordinano la serata Simone Battaggia, giornalista della Gazzetta dello Sport e Antonio Calzavacca, presidente dell’associazione Life Pilates.

Nato nel 1974, Zoggeler è un ex slittinista e allenatore di slittino italiano. È considerato uno dei più grandi e vincenti di sempre in questa disciplina. Specializzato nel singolo, nel suo palmarès annovera sei titoli mondiali, quattro europei e dieci Coppe del Mondo, oltre a sei medaglie individuali consecutive – due ori, un argento e tre bronzi – ai Giochi olimpici: nella storia dello sport, lo slittinista azzurro è il primo e tuttora l’unico ad aver raggiunto tale traguardo. Dal 2014 è il direttore tecnico della nazionale italiana.

“Incontri d’Autore” – Eleonora Tarantino –

Il-quadro-giusto
Il-quadro-giusto

L’8 settembre dalle 10 alla  Libreria Mondadori di Cinisello Balsamo, in via Giovanni Frova 3, nell’ambito degli “Incontri d’Autore”, l’autrice sarà presente per il consueto firma-copie.

Quali sono i desideri e le aspettative che spingono ad acquistare #ilquadrogiusto ? “Ci sono persone che si rivolgono a una figura professionale come il gallerista per farsi guidare nella scelta di opere d’arte contemporanea. Altre, invece, si affidano al Personal Art Shopper: da qui l’idea di dare qualche consiglio per #ilquadrogiusto, ponendomi l’obiettivo, attraverso questo manuale, di fornire strumenti di valutazione proprio a voi che desiderate avvicinarvi all’Arte ma non sapete da dove iniziare. Voglio assecondare le vostre esigenze e prevenire le vostre incertezze, guidandovi con semplicità e senza accademismi nel sublime e stimolante mondo dell’Arte”, spiega Eleonora Tarantino che, durante l’incontro del prossimo sabato, risponderà a tante curiosità e domande sull’Arte e i diversi criteri che portano a selezionare un’opera piuttosto che l’altra.

Eleonora Tarantino è Presidente dell’Associazione Culturale Ponti x l’Arte fondata con il critico d’arte Stefano Bianchi.

#ILQUADROGIUSTO manuale del dubuttArte è distribuito nelle migliori librerie italiane e presso gli store online: LaFeltrinelli, Mondadoribookstore, Amazon, La Libreria Universitaria, Unilibro, San Paolo. Il libro è in vendita presso la storica Librairie Italienne Tour de Babel in rue de Sicilie a Parigi.

Il libro (80 pagg. al costo di €8,00) sarà in vendita sul sito www.pontixlarte.eu, sui portali di Amazon e eBay, presso le librerie selezionate.

Festa Oratorio San Carlo 2018

Festa Oratorio San Carlo
Festa Oratorio San Carlo

Torna alla parrocchia San Carlo di via Gran Paradiso, la festa dell’oratorio.

Una kermesse di due giorni, sabato 8 e domenica 9 settembre, con tanti eventi ed iniziative. Sabato la festa prenderà il via alle 15 con aperitivi, grill, cucina, torneo di calcio ed altra attività sportive.

Alle 18 spettacolo con prestigiatore e alle 21 musica con il tributo a Vasco e Liga. Domenica 9 alle 11.30 santa messa con gruppi sportivi e scout, alle 14 torneo scopone, premiazione torte, supergiocone per tutti.

Alle 18.30 testimonianza di Don Burgio sul bullismo e alle 20.30 spettacolo dei ragazzi con band. Nel corso dei due giorni, mostra “I miracoli eucaristici”.

Oltre a questo anche pesca e pozzo di San Patrizio, stand fiori e libri e giochi per bambini.

Settimana di preghiera per la Famiglia

sposa di sion
sposa di sion

Anche quest’anno l’Associazione Sposa di Sion, attiva a Mazzo di Rho e presente ormai in tanti Paesi del mondo, promuove una Settimana di preghiera a sostegno delle tre priorità indicate nelle rivelazioni di Maria “Sposa della Famiglia”, cui la stessa Associazione si ispira; nello specifico:

– a favore delle famiglie in difficoltà;
– per implorare la pace in Medio Oriente mediante la Consacrazione delle terre e nazioni mediorientali;
– * a sostegno del ministero di papa Francesco e della sua opera di rinnovamento spirituale e riforma della Chiesa.

Come ricorda Angelo Ansalone, il Presidente dell’Associazione, c’è la consapevolezza che “le cause dei conflitti che stanno devastando il Medio Oriente e altre nazioni (come la R. D. del Congo coi suoi 8 milioni di morti negli ultimi 20 anni!), siano da ricercare nella sete di profitto e di potere, nell’idolatria del denaro e nel disprezzo del valore della dignità umana.” Da qui la sintonia profonda con Papa Francesco, quando afferma con forza: «No a un’economia dell’esclusione. No alla nuova idolatria del denaro. No ad un denaro che governa invece di servire. No all’iniquità che genera violenza»!

L’Associazione riconosce all’origine delle iniquità “anche l’opera di oscure forze spirituali capaci di corrompere e inquinare il cuore dell’uomo, forze spirituali che solo la luce della fede e la forza della preghiera può fermare.” Ecco perché nasce la Settimana di preghiera, una proposta estesa anche ai fedeli ebrei e musulmani, e a quanti, indipendentemente dal loro ideale religioso, credono nel valore della famiglia, appoggiano l’azione riformatrice di papa Francesco e anelano al bene prezioso della pace. A questi fini è orientata la recita dell’Atto di Consacrazione dei Figli di Abramo e delle terre e nazioni mediorientali, una preghiera proposta al termine delle celebrazioni, o nel corso della giornata.

Il coinvolgimento dei fedeli ebrei e musulmani nella preghiera per la pace rappresenta un modo concreto per riconoscere la dignità e il ruolo che, in quanto discendenza di Abramo, anch’essi hanno nel piano di salvezza di Dio. A chi si impegna nella Settimana, in piena libertà, sono proposte anche forme di astinenza e digiuno, a discrezione personale, per dare maggiore forza spirituale al proprio impegno di preghiera.

Bollate: nuovo asilo nido nel Centro polivalente.

Comune Bollate
Comune Bollate

Il Centro polivalente di via Ospitaletto 3/5 (primo piano) sarà dato in affitto per la realizzazione di un asilo nido privato. L’avviso per manifestazione di intesse è stato pubblicato dal Comune e tutte le realtà interessate possono presentare la loro candidatura entro il 29 giugno 2018.

A spingere l’Amministrazione a intraprendere questa scelta, due motivi : da un lato il desiderio di soddisfare le lunghe liste d’attesa degli asili nido comunali; dall’altro, secondo la logica che vede l’Amministrazione sempre impegnata a utilizzare il proprio patrimonio, l’opportunità di usare una struttura che oggi è libera e disponibile.

A carico dei locatari, l’Amministrazione ha previsto la gestione di tutte le spese manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile, così da renderlo adeguato al compito che deve svolgere.

Tra gli interventi previsti: la ristrutturazione dei servizi igienici, la sostituzione degli attuali serramenti/infissi, l’imbiancatura di tutto il piano primo (destinato all’affitto), del vano scala fino al secondo piano e dell’ingresso principale al piano terra, ulteriori controlli specialistici sulla pavimentazione in linoleum e, non ultimo, l’efficientamento energetico dell’edificio e l’adeguamento alle normative vigenti

Le dichiarazioni di interesse degli interessati dovranno arrivare in busta chiusa a: Comune di Bollate piazza A. Moro1, Ufficio Protocollo. Entro le ore 12,00 del giorno 29 GIUGNO 2018

Oggetto : MANIFESTAZIONE PRELIMINARE DI INTERESSE PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA’ COMUNE DI BOLLATE “CENTRO POLIVALENTE” EX SCUOLA MEDIA – VIA OSPITALETTO 5“ ,

Gli interessati possono visionare la documentazione e le planimetrie, fissare eventuali sopralluoghi o avere ulteriori informazioni, telefonando al numero: 02 35005255 o scrivendo una mail a: demanio@comune.bollate.mi.it .
:23; C. 236 ore 20:00.