Simone Salvi

Simone Salvi

Giovedì 6 novembre dalle ore 20.00 – Virgin Active Café Restaurant&Bar

IL SIMONE SALVI SWING QUARTET APRE GLI ABSOLUT LIVE

Primo appuntamento con la grande musica dal vivo all’ombra degli skyscraper milanesi. Sul palco il crooner col suo trio di musicisti.

Prendono il via in partnership con ABSOLUT Vodka, il 6 novembre dalle ore 20.00, gli Absolut Live, presso il Virgin Active Café Restaurant&Bar. Ad aprire il ciclo di appuntamenti sarà Il Simone Salvi Swing Quartet, al secolo Simone Salvi (voce), Ermanno Novali (piano), Alfredo Savoldelli (contrabbasso) e Federico Donati (batteria), per una serata di swing, pop e jazz in compagnia della voce vellutata del giovane crooner e delle abili note dei tre promettenti musicisti.

Nel cuore della notte milanese, gli Absolut Live sono un viaggio nella musica dal vivo in sette tappe ricche di charme. Una mini rassegna musicale curata da GoodBiz (www.goodbiz.it), al grido di Sette Note per Sette Notti, e dedicata ad altrettanti giovani talenti che vantano già fortunate collaborazioni internazionali e propongono raffinati repertori di grande qualità. Sette appuntamenti con la musica live, dal blues al rock, dal soul allo swing, passando per le ballad americane e il cantautorato italiano, lungo il fil rouge di un amalgama jazz sospeso tra funky e pop. Per chi volesse, sarà possibile abbinare ai piaceri delle note quelli del palato, godendo di una cena vista palco con un menù ricco di portate bio a un costo medio di 25/30 € (bevande escluse).

Simone Salvi si avvicina alla musica in tenera età intraprendendo gli studi di pianoforte e frequentando una scuola di canto. Nel 2004 inizia con il Maestro Maurizio Zappatini, già vocal trainer di Francesco Renga, un importante percorso di studi di tecnica vocale. Dopo la svolta jazz nel 2006, vince il concorso “Giovani Cantanti Jazz in gara 2011” e, tra raffinate rivisitazioni di numerosi classici e qualche interessante arrangiamento di brani della tradizione pop-rock, nel 2013 realizza il suo primo CD intitolato The Portrait of Sinatra.

I prossimi appuntamenti della rassegna Absolut Live saranno il 13/11 con Acoustic Soul Duo (soul e funky jazz), il 20/11 con Roberto Salis One Man Band (pop, rock, blues e cantautori italiani), il 27/11 con ABel SWing Duo (swing, rock e tango), il 4/12 con Pop on Tap Trio (pop, rock, jazz e blues), l’11/12 con Around Pop Duo (pop italiano e internazionale) e il 18/12 con I-DEO Trio (rock, pop, soul e cantautorato, italiani e stranieri).

Virgin Active Restaurant&Bar

Via Toqueville, 9 Milano

Ingresso: 10€ con drink o aperitivo

Info e prenotazioni: tel. 02 8492 7861 – infovirgincafe@gmail.com

Fb: Virginactivecafe

 

Luka Zotti

Luka Zotti ph Roberto Esperto

Domenica 26 ottobre al Battello Bisbino di Tremezzo – CO – (Statale Regina km 28 – ore 20.30 – ingresso libero), il polistrumentista e cantautore LUKA ZOTTI presenterà dal vivo il suo nuovo album “FORGOTTEN DREAM”, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, insieme a Fabrizio Di Stefano (basso fretless e cori) e Paolo Benzoni (batteria).

Oltre alla Luka Zotti Band, si esibiranno nella suggestiva cornice offerta dal Lago di Como anche i gruppi inglesi HAZE, che torneranno a esibirsi in Italia per la prima volta dagli anni ’70, e TREEBEARD. A fine serata, le tre band si uniranno sul palco per uno speciale omaggio ai Pink Floyd.

«Nei testi è sempre presente un’evoluzione, un percorso; all’inizio dolore, buio e sofferenza che lasciano poi lo spazio, spesso dopo un lungo e personale cammino, a gioia, gratitudine e luce – racconta Luka Zotti in merito al nuovo disco – Il “concept” dell’album è la guarigione. È tutto collegato: la nostra missione è guarire mente, cuore e corpo, i nostri e possibilmente anche degli altri esseri viventi, e di conseguenza anche Madre Terra».

 Questa la tracklist del disco “Forgotten Dream” (distribuzione digitale Artist First): “In tears tomorrow”, “The sky was crying for me”, “Floated away”, “We could be One”, “Forgotten dream”, “Raise the Earth”, “Get in the game”, “So fine” e “Up to the stars”.

La versione deluxe, disponibile in digital download, è arricchiata da altri quattro brani: le versioni acustiche di “Floated Away” (feat. Beth Wimmer), “We could be One” (feat. Beth Wimmer), “The sky was crying for me” (feat. Beth Wimmer) e una cover live di “Words” di  Neil Young, eseguita con la Luka Zotti Band.

È possibile acquistare il disco fisico solo dal sito ufficiale dell’artista www.lukazotti.com.

Il video del brano “Forgotten Dream”, primo singolo attualmente in rotazione radiofonica, è un viaggio tra le creazioni artistiche e musicali realizzate da Luka Zotti. Nel video, visibile al seguente link http://youtu.be/_SxVbGfsqno, sono infatti presenti alcune delle sue opere, tra cui dipinti e strumenti musicali personalizzati come la Tree Pad Key Guitar (strumento che include chitarra, tastiera, percussioni e multieffetto), la Chitarra & Basso All in One (4 corde di chitarra e 2 di basso), la chitarra Fretless dipinta a mano, percussioni Cajòn Artigianali, la Chitarra Lampada (chitarra classica trasformata artisticamente in una lampada).

Luka Zotti è nato a Como nel 1977. Si definisce principalmente un cantante e un chitarrista, ma la sua curiosità lo ha portato ad avvicinarsi anche ad altri strumenti come l’armonica, il pianoforte, le tastiere, il basso e la batteria/percussioni.

Dalla metà degli anni ’90 si occupa di musica, realizzando diversi dischi e live con band folk, rock, funky e jazz, tra cui figurano collaborazioni con gli ON (band rock – psichedelico di cui Luka è stato co-fondatore e con cui ha inciso “Acque” e “Live” nel 2000, “1+1=2” nel 2001, “16 minutes” nel 2002 e “ON” nel 2003), Beth Wimmer (cantautrice di Los Angeles), Damiano Della Torre e molti altri. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo album da solista, “Colori eMotivi”.

Luka Zotti si è esibito in numerosi e rinomati festival e locali in Italia ed Europa, tra cui il MEI di Faenza, e ha alle spalle diversi tour in Italia, Svizzera tedesca, Scozia, Spagna e Irlanda.

Oltre al suo grande amore per la musica, coltiva da anni la passione per l’arte. Come pittore, ha infatti tenuto diverse mostre collettive e personali in Italia e all’estero. Inoltre, il suo grande interesse per le creazioni manuali, l’ha portato a realizzare opere d’arte e d’arredamento, ma anche strumenti musicali professionali e personalizzati che utilizza nei suoi concerti insieme a carillon, spade laser e qualsiasi oggetto stimoli la sua fantasia.

www.lukazotti.comwww.facebook.com/lukazottiartistwww.youtube.com/lukazottiwww.twitter.com/lukazotti

Milano, 24 ottobre 2014

The Musical Box

Dopo i clamorosi sold out degli anni passati con lo spettacolare “The Lamb Lies Down on Broadway”, i “The Musical Box” tornano a Milano con uno show leggendario: “Selling England by the Pound” basato sull’album dei Genesis pubblicato nel 1973, che li consacrò a livello internazionale.

Nata nel 1993 a Montreal, la band canadese dei The Musical Box è apprezzata e riconosciuta nel mondo dagli innumerevoli fan che, grazie a loro, possono (ri)vivere oggi le emozioni dei concerti del primo periodo dei Genesis, tra il 1969 e il 1975.

Si tratta di una autentica rievocazione storica, un nobile progetto di recupero e salvaguardia di un patrimonio artistico che deve assolutamente essere conservato e tramandato. L’intento dello show è quello di ricreare le stesse atmosfere degli storici concerti dei Genesis, e portare lo spettatore a rivivere quegli straordinari momenti come se fossero ancora davvero sul palco. Chi ha avuto la fortuna di vederli con Peter Gabriel, ma anche chi non li ha mai visti, non potrà mancare a questo appuntamento con il loro mito.

Il merito dei The Musical Box è proprio quello di non essere una semplice cover band, ma di padroneggiare così bene ogni aspetto dell’arte dello storico gruppo rock, e di portare in scena ogni elemento dei loro lavori con tanta precisione, da essere ritenuti la loro copia perfetta.

Peter Gabriel stesso ed i suoi ex compagni esprimono sempre grande stima e consenso per questa formazione, e non solo:

i The Musical Box hanno l’autorizzazione ufficiale di portare in scena gli spettacoli dell’epoca della mitica band inglese. Inoltre i Genesis hanno offerto al gruppo la loro consulenza e il loro materiale storico per supportare ed aiutare il lungo e minuzioso studio che sta alla base di ogni “ricostruzione storica” dei concerti, che risultano –perfetti- in ogni minimo particolare.

Un intero team di musicisti, tecnici ed appassionati è costantemente al lavoro per ricreare la magia: maschere, costumi, accessori, luci, effetti speciali, coreografie… tutto è meticolosamente ricostruito, addirittura fino all’uso di strumentazione originale anni settanta come il Mellotron, l’organo Hammond, il piano Hohner, e le chitarre doppio manico Rickenbacker, ecc.

Le date italiane, tra cui ricordiamo Milano il 14 novembre al Conservatorio Verdi, sono le ultime di un tour partito in America ad ottobre 2013 per festeggiare i 40 anni della data di pubblicazione del disco originale dei Genesis “Selling England by the Pound” e della storica e omonima serie di concerti che li ha consacrati definitivamente nel firmamento dello star system.

Performs Genesis

Selling England by the Pound

PREZZI

da 34,50 € a 57,50 € comprensivi di prevendita

PREVENDITE

www.ticketone.it

INFOLINE:

Tel. 02 54 66 367

Conservatorio di Milano – Sala Verdi– Via Conservatorio 12 Milano

Per informazioni:

www.murcianoiniziative.com

Marco Mengoni

Marco Mengoni

Una dichiarazione autografa speciale quella pubblicata stamattina sulla App di Marco Mengoni e che in sole 24 ore, dal lancio di fine settembre, ha totalizzato la cifra record di oltre 20mila download da utenti Apple e Android

Un contenuto rimbalzato immediatamente sui social che lo hanno posizionato nelle tendenze della giornata con #quellochesarà.

Una dichiarazione sincera con la quale Marco spiega il nuovo progetto artistico e le particolarità che l’hanno convinto a percorrere una strada nuova, inedita.

Quello che sarà ancora non lo so per certo. Però voglio dirvi che sarà un unico progetto in due grandi tempi“, spiega Mengoni,Un cammino in progress, appunto. Un album, oggi più che mai, assomiglia ad una playlist di situazioni, una sequenza di canzoni che abbiamo la fortuna di modellare e continuare a far crescere.”

Il nuovo percorso di Mengoni avrà un’identità fortemente innovativa smarcandosi completamente da quelli proposti fino ad oggi: un progetto diviso in due con un primo e un secondo volume a raccogliere quelle che lui chiama “le playlist ancora in fase di scrittura e di lavorazione“. Uno stesso lavoro editato in due parti, presentate al pubblico con un intervallo temporale

 

Quello che sarà è una prima playlist, un sorta di volume uno: un primo tempo che raccolga i suoni della vita vissuta sino a qui, nei nuovi brani. Ma si continua a vivere e quindi a scrivere e a condividere. Per questo ho chiesto alla mia casa discografica di andare avanti e non chiudere la fase di “studio” perché questo progetto fosse in divenire, in continua evoluzione. Ero in cerca di un un modo per soddisfare il mio bisogno di condivisione, di live, di fisico con la necessità di vivere e di scrivere. Chiudere un album in un luogo e in un tempo mi sembrava soffocasse questo flusso continuo che non deve smettere di scorrere, in una costante sana incoscienza. A gennaio il primo tempo“.

 

Un cammino in progress, un progetto in due tempi dedicato ai fan con un primo e un secondo volume, che Sony Music ha accettato di portare avanti dopo aver accolto con entusiasmo l’idea del cantautore di Ronciglione: appuntamento a gennaio, per il primo tempo.

Partite il 22 settembre, sulla App e nei punti vendita autorizzati continuano le prevendite per #MengoniLive2015, il nuovo tour di Marco Mengoni prodotto e distribuito da Live Nation.

 

#MENGONILIVE2015, le date:

MILANO          07 MAGGIO       MEDIOLANUM FORUM

TORINO          10 MAGGIO       PALAALPITOUR (ex PALAOLIMPICO)

FIRENZE         12 MAGGIO       MANDELA FORUM

ROMA            14 MAGGIO       PALALOTTOMATICA

NAPOLI          16 MAGGIO       PALAPARTENOPE

BARI            19 MAGGIO       PALAFLORIO

BOLOGNA         21 MAGGIO       PALADOZZA

CONEGLIANO      23 MAGGIO       ZOPPAS ARENA

M2O

M2O

La stagione di m2o appena iniziata propone un’offerta molto ricca, con un palinsesto sempre più completo e vicino agli ascoltatori: nuove dirette, nuovi argomenti, eventi e proposte del mondo digitale (web, social network e tv).

E’ il frutto di un’attività che festeggia in questi giorni i suoi 12 anni e che ha permesso a m2o di raggiungere un pubblico giovane e adulto sempre più numeroso e di affermarsi nel mercato delle radio nazionali con i suoi 1.730.000 ascoltatori nel  giorno medio (dati Eurisko Radio Monitor primo semestre 2014), unica emittente nazionale in crescita rispetto al dato dell’anno precedente (insieme a Radio Capital).

 

La principale novità della nuova stagione è la mattina con Selvaggia Lucarelli, che a due anni dall’esordio su m2o nel mondo della radio, rimane uno dei personaggi di riferimento dell’emittente. Il suo programma STANZA SELVAGGIA, omonimo del suo seguitissimo blog, è in onda ogni giorno (lun-ven) dalle 10 alle 12 con la co-conduzione di Fabio De Vivo: un nuovo modo di vivere  l’attualità, ironico, irriverente, allegro, senza giri di parole, in perfetta sintonia con lo stile di m2o.

L’altra new entry  che arricchisce gli appuntamenti quotidiani della radio e incrementa l’offerta del week end è l’ingresso dello sport nella programmazione di m2o. Stefano Meloccaro, volto noto agli appassionati di Sky Sport, conduce ogni giorno (lun-ven) alle ore 10 il Gr sportivo, e il sabato mattina dalle 8 e alle 10, insieme a Sabrina Ganzer, BON DIA m2o!, un programma di due ore in cui lo sport è trattato con leggerezza e allegria, con numerosi interventi di ospiti illustri che vengono regolarmente coinvolti in trasmissione.

 

Il resto del palinsesto di m2o è molto completo, pronto ad intercettare i diversi flussi di ascolto delle varie fasce orarie, con una programmazione musicale unica fatta solo di hit e con il leit motiv della grande energia trasmessa in ogni momento dall’emittente, caratteristica che gli ascoltatori, vecchi e nuovi, riconoscono molto chiaramente.

Dal lunedì al venerdì dopo l’apertura alle 7 con la musica happy di Dj Osso, parte alle 8 il morning show di m2o, A QUALCUNO PIACE PRESTO condotto da Leandro Da Silva e Pippo LoRusso, con la partecipazione dell’imitatore e comico Gianfranco Butinar.

A seguire, dopo la già citata STANZA SELVAGGIA, dalle 12 alle 13 spazio al programma di musica e moda BOULEVARD ROBIONY  condotto da Chiara Robiony. Dalle 13 alle 14  l’allegria di THE BOMB con Dj Ross.

Alle 14 inizia il pomeriggio musicale con gli storici deejay di m2o: MOLLYBOX con Molella, PREZIOSO IN ACTION con Giorgio Prezioso e PROVENZANO DJ SHOW  con Provenzano Dj e Manuela Doriani.

L’intrattenimento riparte alle 17 con CONTROTENDENCE, un’ora di musica e divertimento con l’originale conduzione di Dino Brown.

Dalle 18 alle 20 lo stile graffiante e la personalità di Mariolina “La Mario” Simone ci portano in MARIO AND THE CITY, l’appuntamento quotidiano con gli ascoltatori per parlare dei temi principali del giorno, e dalle 20 alle 22 c’è m2o PARTY, la maniera più allegra per iniziare la serata con Renèe Petrova e Andrea Mattei.

Alle 22 comincia la notte musicale di m2o, il meglio dell’offerta elettronica e dance con i dj della radio (Paolo Bolognesi e Andrea Mazza) e i programmi in esclusiva dei più importanti nomi della scena musicale internazionale: da Tiesto a Carl Cox, da Pete Tong a Hardwell, da Nicky Romero a Armin Van Buuren.  

 

 

Martedì 21 ottobre m2o compie il suo 12° compleanno. Per l’occasione è prevista una programmazione speciale con numerosi ospiti, attori, stilisti, deejay che in ogni programma faranno i propri auguri in diretta alla radio.

Sabato 25 ottobre, un grande party a Roma (Spazio 900) permetterà anche agli ascoltatori di partecipare alla celebrazione con un evento in cui saranno presenti tutti i conduttori, personaggi e deejay di m2o che si esibiranno insieme.

Sempre sabato 25 ottobre, sarà on line la nuova versione del sito m2o.it che, oltre al restyling grafico e fotografico, migliorerà il contatto con gli ascoltatori attraverso la nuova sezione Viral dedicata agli utenti dei social networks. 

A partire da lunedì 27 ottobre, infine, torna m2U – m2o University, il progetto che da 4 anni dà voce alle università di tutta Italia con dei veri e propri gr realizzati autonomamente dai ragazzi degli atenei.

m2o, emittente radiofonica del Gruppo Espresso diretta sin dal suo lancio da Fabrizio Tamburini, dal 26 marzo 2013 ha anche un sua televisione, m2o Tv, con i video delle hit trasmesse dalla radio. Il canale, disponibile sul digitale terrestre alla posizione LCN n.158, si sta affermando sempre più come proposta visiva e musicale di numerosi locali italiani.