Dalla Bardot alla Roberts, ecco le donne del modello analogico

Cleopatra
Cleopatra

Prediligi coccolare il tuo uomo ma sei anche realistica e risoluta? Allora sei del tipo Marylin Monroe. Ami essere autoritaria e vai in conflitto con altre donne? Allora sei del tipo Audrey Hepburn. L’ideatore di SpeedDate.it offre ora gratuitamente sia alle donne che agli uomini un test online per scoprire la propria tipologia sul portale www.animaselect.it.

«Otto sono le possibili tipologie emotive per ciascuno dei due sessi» spiega Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e tanti potenziali partner, e di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo.

Per scoprire la propria tipologia emotiva ed anche la propria compatibilità con l’altro sesso basta fare il TAP (test analogico della personalità) ideato dallo psicologo Stefano Benemeglio, consulente di moltissime stelle del mondo dello spettacolo, da Maurizio Costanzo alle grandi star di Hollywood, e proposto ora gratuitamente online sul portale www.animaselect.it. ideato da Gambardella per diffondere maggiormente la conoscenza di queste discipline e per facilitare il «match» tra persone altamente compatibili per una relazione.

Così Anima Select ha rivoluzionato il mondo degli incontri avvalendosi delle tecniche scientifiche dell’«abbinamento emotivo» ed ideando un sistema di riferimento per ciascuna tipologia.

Ma quali sono questi tipi? Il primo tipo è Cleopatra, forte e sicura di sé ma anche seducente e affascinante. Solo apparentemente fredda e con lato dolce. Più che l’avere qualcosa preferisce desiderarla e predilige i confronti sereni.

Secondo è il tipo Julia Roberts, una donna protettiva dal carattere mansueto ma sicura di sé, che ama prendersi cura del suo amore. È una grande sognatrice che pondera bene ogni scelta. Ma l’entusiasmo per l’oggetto del desiderio svanisce appena ne entra in possesso.

Terzo tipo è Brigitte Bardot, sensuale e femminile ma con un carattere fortissimo. Per questo occupa posizioni di leadership in campo privato ed in campo professionale. Le piace molto attrarre l’attenzione del suo uomo su di sé.

Quarto modello è Marylin Monroe, una donna che vuole coccolare costantemente il suo uomo ma che allo stesso modo vuole ricevere attenzioni. É una donna molto determinata a cui non piace sognare, preferisce agire.

Quinto è il tipo Audrey Hepburn. Sempre in conflitto con altre donne, predilige essere al centro di ogni decisione e vuole sempre entrare subito in possesso delle cose che desidera.

Sesto tipo è Coco Chanel, amante della cura dei dettagli e sempre pronta ad aiutare. È a suo agio nell’interazione con gli uomini ed in difficoltà a gestire i suoi rapporti con altre donne. Diffida però dai giudizi, ma accetta di buon grado i consigli.

Settimo è il tipo Jacqueline Kennedy, sempre d’accordo con le altre donne ed in conflitto con gli uomini. Le piace il possesso delle cose e non aspettare mai a lungo per averle. È una donna convincente, ma sogna un partner che le tenga testa.

Ottava donna è Maria Callas, forte e self-confident. Ama essere sempre al top ed è in competizione con gli uomini. Si lega a partner che le diano sicurezza e stabilità. È una donna concreta che vuole ottenere subito ciò che desidera.

«La vita e le esperienze hanno portato ciascuno di noi ad appartenere ad una ben precisa tipologia emotiva, scoprendola è possibile addentrarsi meglio dentro se stessi, imparare a fare dei propri tratti caratteriali dei punti di forza e capire qual è la chiave comunicativa da adottare per uscire vincente da ogni situazione della vita» spiega Giuseppe Gambardella, ideatore e ceo di Anima Select.

«Sulla base di queste esperienze, Anima Select crea coppie con un altissimo tasso di successo, perché stare bene in coppia significa avere una persona che combacia bene con noi anche emotivamente» puntualizza Roberto Sberna, general manager di Anima Select.

I dialetti più sexy d’Italia? Nuova classifica SpeedVacanze.it 2019

I dialetti italiani più sexy
I dialetti italiani più sexy

«A differenza di qualunque altra nazione al mondo, il nostro Paese è ricco di dialetti. Ma non tutti sanno che ogni dialetto provoca nell’interlocutore un diverso grado di piacere o dispiacere, venendo così ad avere la capacità di eccitare o di frenare un potenziale partner» spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedVacanze.it, il portale che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo.

Che il nostro Paese fosse ricco di dialetti -patrimonio culturale oltre che linguistico della nostra Penisola- era un fatto già noto da tempo, ma molto meno risaputo è invece il fatto che alcuni di questi dialetti sono in grado di smuovere gli ormoni. SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo, ha così stilato una nuova classifica dei dialetti più sexy d’Italia.

«A differenza di qualunque altra nazione al mondo, il nostro Paese è davvero ricco di dialetti. Quello che non tutti sanno è però che ogni dialetto provoca nell’interlocutore un diverso grado di piacere o dispiacere, venendo così ad avere la capacità di eccitare o di frenare un potenziale partner» spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it, portale quest’ultimo che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova.

«Ogni dialetto può essere stimolante o penalizzante e questo è essenzialmente soggettivo: un uomo può sentirsi eccitato ascoltando una donna veneziana mentre per un altro uomo quella stessa cadenza può sembrare snervante» puntualizza Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it.

Senza nulla togliere alla soggettività del piacere o dispiacere legato ad un dialetto, ci sono comunque dei trend più generali messi in evidenza da questa classifica 2019 di SpeedVacanze.it, realizzata intervistando durante lo scorso mese di novembre un campione di mille uomini e mille donne, di età compresa tra i 18 ed i 57 anni, equamente distribuiti nelle diverse regioni d’Italia.

Alla domanda «quale è secondo te il dialetto più sexy d’Italia?» il 28% del campione ha risposto «il napoletano». Accattivante, suadente, caldo e musicale, il dialetto partenopeo si è imposto anche grazie ai grandi esponenti della musica leggera e del teatro.

Al secondo posto troviamo un altro dialetto del Sud: il 25% degli intervistati ha infatti indicato il dialetto siciliano come quello più eccitante. «Molti di coloro che hanno affermato di trovare seducente il siciliano hanno cominciato ad amare questa parlata in seguito ad una divertentissima vacanza di mare nelle splendide località siciliane» commenta il direttore generale di SpeedVacanze.it.

Sul podio anche la Toscana. Secondo il 17% del campione è quello toscano  il dialetto più sexy, con la sua tipica “acca” aspirata. «Ma anche il fatto che questa forma dialettale sia comprensibile a tutti, rende il toscano -da cui nacque poi l’italiano- molto amato sia dagli uomini che dalle donne di tutto il Paese» aggiunge Roberto Sberna.

A registrare molte preferenze nel ranking 2019 di SpeedVacanze.it troviamo poi al quarto posto con il 12% il piemontese seguito a ruota al quinto posto dal dialetto marchigiano con l’8%. Entrambi questi dialetti sono considerati come una parlata molto simpatica, ma meno sensuale di altre forme dialettali.

Nel corso del sondaggio è stato poi chiesto di indicare anche il dialetto più snervante, quello che invece di eccitare è in grado di inibire un approccio. Tra i dialetti penalizzanti troviamo al primo posto il milanese, considerato più chic ma «poco eccitante» per il 22% del campione.

Altro dialetto snervante è quello romano al secondo posto con il 18%. La stragrande maggioranza degli italiani vede nel romano -soprattutto quello diffuso dal cinema, dalla televisione e dalla musica- un dialetto «rude», ma questa caratteristica secondo una piccola parte degli intervistati (5%) è anche in grado di accendere la passione.

Grande successo per la gara “Pizzaioli per una notte”

“Pizzaioli per una notte”
“Pizzaioli per una notte”

Mercoledì 27 novembre, presso La Pizzeria Nazionale di Milano (Via Palermo 11), si è svolta la sfida “Pizzaioli per una notte”, la gara a colpi di pizza che ha visto, in veste di novelli mastri pizzaioli, la bella showgirl venezuelana Aida Yespica contro l’influencer e speaker radiofonico Luca Onestini.

Aida Yespica ha vinto la sfida e Luca Onestini si sono dilettati nella preparazione della loro pizza preferita tra farina, mozzarella di bufala DOP o fiordilatte, pomodorini e tutti gli ingredienti necessari per realizzare la loro pizza del cuore scegliendo tra l’impasto tradizionale soffice e quello croccante, novità de La Pizzeria Nazionale.

Il vincitore della sfida, decretato dagli ospiti del ristorante, è stata Aida Yespica, con la pizza margherita a forma di cuore dedicata al figlio, che ieri ha festeggiato il suo compleanno. Aida che è stata ribattezzata miglior “Pizzaiola per una notte”. Un evento all’insegna del divertimento e del buon cibo.

La Pizzeria Nazionale è nata dal desiderio di unire l’Italia in un locale moderno, dove non ci sono limiti di gusto e dove poter scegliere sia una pizza soffice, sia una pizza croccante che affonda le sue radici nella tradizione ma che vuole essere anche contemporanea. Grande attenzione viene data alla ricerca delle materie prime, accuratamente selezionate e sapientemente utilizzate nella realizzazione dei piatti. La Pizzeria Nazionale è il luogo ideale dove gustare una pizza in abbinamento ad un cocktail in un ambiente confortevole e accogliente, impreziosito da un incantevole “giardino d’inverno” nel cuore di Brera.

Le foto dell’evento sono scaricabili al seguente indirizzo:

https://we.tl/t-x9Hym2vwbZ

MACHA Cafè rende omaggio a Barbie

MachaViaSavona
MachaViaSavona

A conclusione delle celebrazioni per il 60° anniversario di Barbie anche MACHA Cafè rende omaggio alla doll più glamour di tutti i tempi attraverso un’inedita partnership che li vedrà protagonisti con una golosissima Limited Edition.

Il brand Barbie,  è al suo meglio quando riflette accuratamente la moda e la cultura del momento e lo fa ad esempio anche attraverso il suo canale IG @Barbiestyle che, con il suoi oltre 2 milioni di follower, rende Barbie un riflesso più rilevante e updated dell’evoluzione della moda e della cultura.

Da questo incontro nasce una LIMITED EDITION sviluppata da MACHA in esclusiva per Barbie.
2 prodotti che saranno disponibili nel MACHA Cafè in Via Savona 25 a Milano e sulle piattaforme di delivery Deliveroo e Glovo a partire dal 15 Novembre.

Barbie JUICING, una golosa e sana centrifuga all pink a base di barbabietola, finocchio e mela verde.
Barbie CHEESECAKE, un morbido dolce al cucchiaio multistrato con l’iconico tè matcha e fragola.

MACHA e Barbie insieme per uno stile di vita sano e bilanciato ma fresco, gustoso e divertente, con un tocco di glamour e, perché no, #instagrammabile

Preferenze di viaggio delle donne: avventura e weekend adrenalinici

Rafting weekend
Rafting weekend

Niente più SPA, shopping e balli latino-americani per le donne che -a sorpresa- preferiscono l’avventura. A rivelarlo è un’indagine di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo, condotta su un campione di 1.000 donne partite nel corso di quest’ultimo anno.

Dal sondaggio è emerso che, tra vacanze medio-lunghe e weekend brevi, sempre più donne scelgono opzioni che consentano di praticare specialità sportive quali il rafting, il paracadute o l’equitazione.

«Sono proprio gli sport più avventurosi a riscuotere più successo, anche perché riescono più di altre esperienze a far evadere dal quotidiano, spezzando la routine di tutti i giorni» commenta Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it.

Il 36% delle intervistate ha affermato di preferire fra tutti il rafting weekend. I motivi principali che spingono a sfidare la natura sono principalmente la voglia di emancipazione: le donne del 2019 sono infatti sicure di loro stesse e lo dimostrano affrontando -pagaia in mano- le rapide a bordo di un gommone.

Il 28% dichiara invece di voler provare l’esperienza di un volo aereo con lancio dal paracadute. «L’adrenalina che suscita un’esperienza del genere, è qualcosa che molte donne si sentono di dover provare ritenendo che, dopo un’avventura del genere, si è pronte ad affrontare qualsiasi prova che la vita possa riservare» spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it, portale quest’ultimo che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova.

Al terzo posto con il 19% delle preferenze della speciale classifica femminile si attesta l’esperienza-equitazione. A cavallo di splendidi destrieri, una donna su 5 afferma di riuscire a sentirsi veramente libera dagli impegni della casa, del lavoro e della routine di tutti i giorni. La passeggiata a cavallo è inoltre benefica anche per il fisico, oltre che per lo spirito, riuscendo a mettere in moto moltissimi muscoli e consentendo così una tonificazione e una purificazione della pelle, grazie al contatto diretto con la natura in luoghi dove l’aria è tersa e pulita.

«La rivoluzione del mondo femminile è sotto gli occhi di tutti ed emerge prepotentemente da questo sondaggio: le donne non sono più interessate solo all’estetica ed alla cura del fisico, ma si approcciano alle vacanze da un punto di vista più maschile, preferendo fine settimana all’insegna dell’avventura, del cambiamento, dell’imprevisto» conclude il fondatore di SpeedVacanze.it. (WORLDNET)