Alitalia:estende all’11 maggio i voli giornalieri con la Cina

Cargo Alitalia
Cargo Alitalia

40 milioni di mascherine protettive e altre forniture medicali trasportate con 17 collegamenti effettuati su Shanghai e Canton.

Alitalia estende per un’altra settimana, fino all’11 maggio, le operazioni cargo giornaliere su Shanghai per importare nel nostro Paese milioni di mascherine protettive e altre forniture medicali necessarie per la gestione dell’emergenza Covid-19 da parte delle strutture ospedaliere nazionali.

Nei 17 collegamenti cargo effettuati finora sulla Cina (Shanghai e Canton), la Compagnia ha trasportato circa 40 milioni di mascherine protettive e altro materiale sanitario come respiratori, guanti, occhiali e camici. Oltre al prolungamento delle operazioni giornaliere su Shanghai, Alitalia ha predisposto per il 2 maggio un altro collegamento cargo su Shenzhen.

Alitalia continua poi ad organizzare, in collaborazione con l’Unità di Crisi del Ministero degli Affari Esteri, voli speciali per facilitare il rientro in Italia di centinaia di connazionali da Paesi con i quali non è più possibile operare normali servizi di linea, a causa delle restrizioni imposte al traffico aereo internazionale.

Domani, 1 maggio, arriveranno a Fiumicino un Boeing 777-200 dall’Argentina e due Airbus 330-200 da Dublino e da Varsavia. Altri collegamenti speciali sono previsti da Tunisi il 3 maggio, da Dubai il 7 maggio e da Mombasa il 9 maggio, tutti con arrivo a Roma.

Tutti i collegamenti di rimpatrio degli italiani vengono effettuati con capienza utilizzabile degli aerei più che dimezzata, in modo da rispettare le disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Le misure nelle stazioni di FERROVIENORD dal 4 maggio

Trenord
Trenord

 

FERROVIENORD metterà in atto dal prossimo 4 maggio – in collaborazione con Trenord e nel rispetto del quadro normativo nazionale e regionale – un piano di gestione delle stazioni per la Fase 2, basato sul principio del mantenimento della distanza tra le persone per evitare occasioni di aggregazione e dell’adozione delle misure di protezione e sicurezza. Queste le principali misure.

CARTELLI DI AVVISO E SEGNALAZIONE  Sarà avviata una campagna di comunicazione specifica, condivisa con Trenord e Regione Lombardia, con affissione di cartellonistica in italiano e inglese, sulla gestione dei movimenti nelle stazioni e le misure di comportamento. Si partirà dalla stazioni più frequentate come Milano Cadorna e Milano Bovisa per poi estenderla alle altre. Saranno coperti in via prioritaria i 20 principali scali dove transita il 70% degli utenti. La stessa campagna sarà rilanciata anche sui profili social del Gruppo FNM.

ANNUNCI SONORI E MESSAGGI SU TELEINDICATORI  In tutte le stazioni, saranno riprodotti messaggi audio e a scorrimento sui teleindicatori in italiano e inglese sui corretti comportamenti.

VIDEOMESSAGGI  Un videomessaggio, basato sulla campagna di comunicazione, sarà trasmesso sui 400 monitor presenti in tutte le stazioni per richiamare i corretti comportamenti.

DISTINZIONE BANCHINE PER RICEVIMENTO TRENI CONTEMPORANEI  A Milano Cadorna, verrà razionalizzata la circolazione dei treni per evitare la concomitanza dei flussi in salita e in discesa dai treni.

SEPARAZIONE FLUSSI  A Milano Cadorna i flussi in entrata e in uscita verranno separati con specifiche indicazioni. Lo stesso avverrà nei sottopassi di Milano Affori e Saronno.

DISTANZIAMENTO PERSONE NELLE ZONE A RISCHIO  A Milano Cadorna, Milano Bovisa e Milano Domodossola saranno applicati “bolli” per indicare i punti in cui sostare.

SANIFICAZIONE E PULIZIE  Proseguiranno gli interventi di pulizia e sanificazione delle stazioni con utilizzo di prodotti certificati e si procederà all’installazione di dispenser con gel igienizzanti nei principali scali.

ASCENSORI E SCALE MOBILI  Su ascensori e scale mobili, che verranno progressivamente rimessi in funzione, saranno applicate le indicazioni sul corretto utilizzo (una persona alla volta in ascensore e mantenimento della distanza sulle scale mobili).

DISABILITÀ E AUTISMO AI TEMPI DEL COVID-19

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

 

ANGSA Lombardia (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), attraverso il suo socio Andrea Buragina, padre di un ragazzo autistico, ha inviato oggi una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nella quale si evidenzia la grave situazione che si è determinata per le famiglie di persone autistiche aa seguito dell’epidemia Covid 19, con particolare riferimento alla Lombardia e alla sospensione delle attività scolastiche.

Nell’ultimo discorso alla nazione del 20 aprile, si scrive nella missiva, “non si è infatti parlato, oltre che della parola disabile, neanche di congedo parentale, bonus baby sitter, piuttosto che di un ulteriore ampliamento dei giorni di permesso retribuiti previsti dalla legge 104 (passate a marzo e ad aprile da 3 a 6 per un totale di 18 giornate nei due mesi)”.

Nel testo si evidenziano i gravi problemi legati alla “didattica che una chiusura così prolungata delle scuole potrà procurare; se, nel caso di ragazzi normalmente abili, le lezioni a distanza solo in parte compensano la chiusura delle scuole, lo stesso non si può dire nel caso di soggetti autistici che sono abituati alla loro routine e che, essendo l’uno diverso dall’altro, necessitano di percorsi personalizzati. Una personalizzazione che già a scuola è difficile assicurare per via del taglio progressivo delle ore di sostegno (non vi è di fatto mai un rapporto 1:1), cosa che rende sostanzialmente impossibile la sua implementazione a distanza. A questo si aggiunge il fatto che a molti soggetti autistici non è proprio possibile erogare delle lezioni in remoto. Questi rimangono quindi in balia dei propri genitori, a cui ora nella cosiddetta Fase 2 si chiede di ritornare a lavorare, mantenendo però le porte delle scuole chiuse e senza garantire loro misure alternative di sostegno”.

“Occorrerebbe, a mio parere”, continua la lettera, “lavorare sul sostegno domiciliare; di recente sono state create diverse task force che coinvolgono un numero importante di esperti. Non mi sembra però sia stato creato qualcosa ad hoc per la disabilità. Sarebbe invece fondamentale definire delle linee guida: questa deve essere una prerogativa del Governo che non può essere demandata alle singole regioni”.

E conclude auspicando “che ci sia da parte del Governo e della Sua persona una maggiore presa in carico sul tema della disabilità e che quindi si passi ad un impegno fatto più di sostanza che di forma”.

 

 

Programmazione Sky Sport 1-4 maggio

Sky Sport
Sky Sport

Continua la programmazione speciale di Sky Sport (Sky #IoRestoACasa). La settimana di Sky Sport Uno dedicata alla FIFA World Cup 2006 entra nel vivo, con i match della fase conclusiva del Mondiale tedesco. Ogni sera alle ore 22, una partita degli azzurri campioni del mondo: domani Italia-Ucraina (quarti di finale), sabato la semifinale Italia-Germania e domenica la finale contro la Francia.

Da lunedì poi, sul canale 201 sarà “Goal Week”, una settimana con tutti i gol dei più grandi attaccanti degli ultimi anni. Tra questi, Cristiano Ronaldo, Messi, Ibrahimovic, Higuain, Dzeko, Insigne e Immobile, oltre ad alcuni campioni del passato, come Totti, Del Piero, Van Basten, Kaka, Milito, Cassano e Di Natale.

Sempre su Sky Sport Uno, da lunedì al via anche la serie “The Unbreakable”, sette episodi dedicati ad altrettanti atleti, del Toyota Team, raccontati in un progetto ideato in collaborazione con The&Partnership Italia e realizzato con la produzione esecutiva di Bedeschi Film: in ogni storia, un racconto di rinascita dopo il momento più difficile della carriera. Protagoniste delle due prime puntate Bebe Vio e Simona Quadarella (lunedì 4 maggio alle 20.30).

Lunedì 4 maggioSky Sport Serie A celebra il memoriale della tragedia di Superga con una programmazione speciale dedicata al Torino (“Toro Day”). Sarà possibile rivivere parte della storia del club granata attraverso gli speciali “Buffa racconta Storie Di Campioni – Il Grande Torino”, “I Signori del Calcio – Paolo Pulici”, “L’uomo della Domenica – Gigi Radice” e “In Memoria di Erno Egri Erbstein”, scomparso proprio in quel tragico 4 maggio 1949.

SUPER WEEKEND MOTORI. Si torna virtualmente in pista grazie agli eSportssabato 2 e domenica 3 maggio appuntamento con le gare virtuali di Formula 1IndycarMotoGP e per la prima volta anche Moto2Moto3 GT. Una full immersion totale nel mondo dei motori, che partirà sabato alle 19 su Sky Sport Arena con il primo appuntamento dedicato al campionato virtuale GT sul circuito di Silverstone. “In pista” anche il pilota della Ferrari Charles Leclerc. A seguire, alle 20.30 su Sky Sport F1, la sesta tappa dell’ “IndyCar iRacing Challenge”, “live” dall’Indianapolis Motor Speedway.

Domenica 3 maggio su Sky Sport MotoGP sarà la volta delle due ruote, con il virtual Gp di Spagna sul circuito di Jerez: a partire dalle 14.45, oltre ai piloti di MotoGP si sfideranno anche quelli delle altre due classi, Moto2 e Moto3, commentati dalle voci di Guido Meda, Rosario Triolo e Mauro Sanchini. Parteciperanno Marc e Alex Marquez, Danilo Petrucci, Maverick Viñales, Alex Rins, Fabio Quartararo, Francesco Bagnaia, Tito Rabat, Miguel Oliveira, Iker Lecuona e Lorenzo Savadori.

Oltre alla gara, il canale 208 proporrà una serie di nuovi speciali: alle 14.15 Jarvis, guardando al futuro, intervista realizzata da Sandro Donato Grosso con il managing director di Yamaha sul futuro della stagione 2020 di MotoGP e su quello di Valentino Rossi e degli altri piloti in orbita Yamaha. Alle 14.30 Atterraggio Morbido, con Antonio Boselli e Franco Morbidelli a bordo di un elicottero della Polizia di Stato per sorvolare sul circuito di Misano e sui luoghi dove si allena il pilota della Yamaha Petronas. Infine, alle 17The Age of 27, lo speciale dedicato all’australiano Casey Stoner e alla sua carriera nel Motomondiale.

In serata sarà la volta della Formula 1, che torna live alle 19 su Sky Sport F1 dal circuito di Interlagos per il GP del Brasile, anticipato alle 18 dalla gara tra i più forti piloti professionisti di F1 eSports. Come sempre sarà possibile seguire l’intero evento commentato in italiano da Carlo Vanzini e Matteo Bobbi (anche in studio), con Roberto Chinchero in collegamento e Mara Sangiorgio virtual pit reporter.  Tra i partecipanti, confermati Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi.  

Inoltre, venerdì 1° maggio, palinsesto dedicato ad Ayrton Senna su Sky Sport F1: a partire dalle 14.30 immagini, gare ed interviste per ricordare il grande campione di Formula 1 a 26 anni dalla sua scomparsa.

Da lunedì 4 maggio, e per l’intera settimana, su Sky Sport F1 sarà possibile rivivere le gare più appassionanti del Mondiale 2019. Anche su Sky Sport MotoGP proseguono le giornate dedicate alla storia recente del Motomondiale e la prossima settimana sarà dedicata al racconto della stagione 2016.

Su Sky Sport 24, continua il doppio appuntamento quotidiano con #CasaSkySport (ore 14 e 19), oltre alle rubriche “Calciomercato – L’Originale” (lunedì, mercoledì e venerdì alle 23.30), “Juke Box” (martedì, giovedì e sabato alle 23.30) e “Sky Calcio Club” (domenica alle 20.30 e alle 23.30).

Su Sky Sport NBA, venerdì 1° maggio sarà “LeBron Day”, con i match più belli e gli speciali NBA con protagonista la stella dei Los Angeles Lakers. Sabato 2 maggio sarà la giornata delle schiacciate nel “Dunks Day”, mentre domenica 3 maggio il canale 206 celebrerà i migliori MVP (Most Valuable Player) nella storia del torneo.

Su Sky Sport Arena, la giornata di venerdì 1° maggio sarà dedicata alle partite scudetto del volley dal 2006 al 2009. Domenica 3 maggio, spazio al wrestling con il meglio della programmazione in pay per view del 2017 e lunedì 4 maggio alle due di notte appuntamento con il WWE Domestic Raw.

PER IL FINE SETTIMANA OPERATIVI CIRCA 1.500 AGENTI DI POLIZIA LOCALE

Polizia Locale di Milano
Polizia Locale di Milano

In occasione del ponte del Primo maggio saranno 1.500 gli agenti della Polizia locale operativi tra venerdì, sabato e domenica, per verificare il rispetto delle disposizioni vigenti. In particolare, l’attenzione sarà concentrata sui parchi, anche mediante l’utilizzo di droni, e sulle principali vie di accesso e uscita della città.
“È importante che tutti si ricordino che fino a domenica sono in vigore le restrizioni previste nella cosiddetta ‘Fase 1′ – sottolinea il Comandante della Polizia locale Marco Ciacci –. Parchi e aree verdi non sono dunque accessibili per nessuna ragione e gli spostamenti al di fuori del Comune sono vietati se non motivati da comprovate esigenza lavorative, di salute o di necessità”.
Sono oltre 23.300 i controlli effettuati ad oggi tra pubblici esercizi, supermercati e mercati coperti, circa 6.000 quelli di persone su strada e 1.750 in parchi e aree verdi. Sono state, inoltre, circa 350 le attività di contrasto all’abusivismo commerciale e circa 7.400 le verifiche sulle quarantene.