28.5 C
Milano
mercoledì, Maggio 18, 2022

“Il ritorno di Casanova” al Teatro Gobetti

Il ritorno di Casanova_066 teatro
Martedì 9 febbraio 2016, alle ore 19.30, al Teatro Gobetti, andrà in scena, IL RITORNO DI CASANOVA di Arthur Schnitzler, con la traduzione, l’adattamento e la regia di Federico Tiezzi.

Lo spettacolo è interpretato da Sandro Lombardi (Giacomo Casanova) e da Alessandro Marini (Sottotenente Lorenzi); violoncello Davide Maffolini, percussioni Omar Cecchi, percussioni Niccolò Chisci. La drammaturgia è di Sandro Lombardi e Fabrizio Sinisi, i costumi di Giovanna Buzzi e il disegno luci di Gianni Pollini.

Il ritorno di Casanova, prodotto dalla Compagnia Lombardi – Tiezzi – sarà replicato al Gobetti per la Stagione in abbonamento del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale fino a domenica 14 febbraio.

Ormai giunto a cinquantatré anni, Casanova sembra aver sostituito al desiderio insaziabile di nuove avventure erotiche quello di tornare nell’amata Venezia. Sulla strada del ritorno, però, una nuova tentazione si presenta allo stanco seduttore: si chiama Marcolina e lo sguardo freddo e indifferente che lei gli riserva accende in lui sia il desiderio che la disperazione. Perché, senza la capacità di sedurre, chi è Casanova?

L’uomo si lancia così in un’ultima folle avventura: riesce ad ottenere la sua notte di passione con Marcolina ma solo al prezzo di fingersi un altro, il sottotenente Lorenzi, il bellimbusto che la ragazza ama. E al risveglio, dopo un sogno inquietante, la situazione precipita.

Tiezzi trasforma uno dei capolavori narrativi di Arthur Schnitzler, forse il suo più personale, amato anche da Freud, in un’opera teatrale narrata in prima persona da Sandro Lombardi e rivela così la tragicommedia della coscienza moderna, sganciata dai valori della tradizione, attenta ai propri istinti e ai propri falsi valori, nel tentativo di sfuggire alla vecchiaia e alla morte.

INFO: Tel. 011 5169555 – Numero verde 800235333
Orari: martedì e sabato ore 19.30. Mercoledì, giovedì, venerdì ore 20.45. Domenica ore 15.30. Prezzi dei biglietti: Intero € 27,00. Ridotto di legge € 24,00
Biglietteria del Teatro Stabile di Torino | Teatro Gobetti – via Rossini 8, Torino
orari: dal martedì al sabato ore 13.00/19.00 – Vendita on-line: www.teatrostabiletorino.it

0 Condivisioni

Articoli

“La fine del mondo” al teatro Franco Parenti di Milano

La grande questione da cui muove la storia è la totale indifferenza delle persone davanti al disastro ecologico: nonostante da decenni si parli di punto...

Edoardo II vs Elisabetta II: scopri di più!

Prima nazionale Dal 10 al 29 maggio 2022 EDOARDO II o IL MONDO INTERO PER NEMICO di Christopher Marlowe concept Ciro Ciancio e Andrea Piazza regia Andrea Piazza traduzione e adattamento Ciro...

“Capaci 30 anni dopo” al Teatro Carcano di Milano

Milano è memoria. Dieci giorni di iniziative per il trentennale della strage di Capaci Al via domani, 19 maggio, con "Capaci 30 anni dopo" al...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
137FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

“La fine del mondo” al teatro Franco Parenti di Milano

La grande questione da cui muove la storia è la totale indifferenza delle persone davanti al disastro ecologico: nonostante da decenni si parli di punto...

Edoardo II vs Elisabetta II: scopri di più!

Prima nazionale Dal 10 al 29 maggio 2022 EDOARDO II o IL MONDO INTERO PER NEMICO di Christopher Marlowe concept Ciro Ciancio e Andrea Piazza regia Andrea Piazza traduzione e adattamento Ciro...

“Capaci 30 anni dopo” al Teatro Carcano di Milano

Milano è memoria. Dieci giorni di iniziative per il trentennale della strage di Capaci Al via domani, 19 maggio, con "Capaci 30 anni dopo" al...

Luchè feat. Marracash: “Le pietre non volano” il videoclip ufficiale

È finalmente disponibile su Youtube il videoclip ufficiale del singolo LE PIETRE NON VOLANO di LUCHÈ FEAT. MARRACASH, primo brano estratto dal grande progetto...

In Lombardia si può ricavare subito biometano per alimentare 200mila auto per un anno

70milioni di metri cubi di biometano, capaci di alimentare 200mila auto per 11mila km all’anno ciascuna, reperibili letteralmente a Km0, grazie ai soli rifiuti...