Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza

Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza

Autore: Luis Sepúlveda

Editore: Guanda

 

20 giugno 2014, di Elisa Zini –  “Questa storia è nata il giorno in cui uno dei miei nipoti, Daniel, mentre giocava in giardino nella mia casa in Spagna, mi ha fatto una domanda terribile. E quando Daniel sta così in silenzio io sento una dolce paura, perché so che si avvicina una domanda difficilissima a cui dovrò rispondere. Teneva la lumaca, la guardava, e subito dopo, puntuale, arrivò la domanda: “Nonno, perché è così lenta?”.

Nasce così il racconto di Luis Sepúlveda Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza. Una dolce storia per adulti e bambini che scalda il cuore. Un elogio alla lentezza in un mondo dove tutto corre veloce, dove il tempo non basta mai. Un elogio ai sentimenti che hanno bisogno di calma e tranquillità per essere coltivati e diventare veri.

E una riflessione: per una lumaca anche una tartaruga è un animale veloce. Narra Sepúlveda: “In breve la lumaca si sentì sfinita e le chiese il permesso di salire di nuovo sul suo carapace. « Non posso tenere il tuo ritmo, sei troppo veloce per me» le spiegò”.