W Verdi

W verdi

Torna al Teatro di Milano lo spettacolo dedicato a Giuseppe Verdi per ricordare il celebre maestro in un repertorio molto particolare: la danza.

“W Verdi” 15, 16, 22 e 23 febbraio presso il  Teatro di Milano balletto in due atti sulle musiche di Giuseppe Verdi, con il corpo di ballo del BALLETTO DI MILANO.

Un occasione davvero unica per scoprire la poesia e l’originalità dei balletti presenti in alcune delle sue opere più belle. Pagine musicali di altissimo livello, interpretate dai giovani artisti della compagnia del Balletto di Milano che rende così omaggio al grande compositore in occasione del bicentenario della sua nascita.

La passione di Verdi per il balletto si può far risalire alla sua prima esperienza con l’Opéra di Parigi e, anche se non se ne parla come si dovrebbe, il contributo della musica del “Cigno di Busseto” alla danza è notevole.

Pagine di pregevole fattura sono infatti dedicate ai ballabili all’interno della maggior parte delle sue opere e il Balletto di Milano ha scelto proprio quelle che raramente vengono rappresentate. In apertura Aida, opera di Giuseppe Verdi tra le più note nel mondo, le cui danze raggiungono l’apice nel famoso Trionfo.

Segue la Danza delle Streghe dal Macbeth, (evocazione di Ecate da parte delle streghe) ballabile tra i più belli mai scritti da Verdi. Chiude la prima parte Traviata che festeggia nel 2013 i centosessant’anni dal debutto e, pur non contenendo pagine espressamente dedicate al balletto, si presta alla danza con il suo celebre “Libiamo”, i cori di Zingarelle e Toreri ed altri brani tra cui i due preludi.

Nella seconda parte “Le quattro stagioni”, splendido ballabile dai Vespri Siciliani. Trenta minuti dedicati al balletto, un piccolo capolavoro per la danza in un incalzante susseguirsi di emozioni. Ad introdurre le danze un ospite d’eccezione:

Enrico Beruschi, che vestirà i panni di Giuseppe Verdi. Un simpatico cammeo da parte di un attore con la passione per la danza e una cultura lirica che non mancherà di stupire i presenti.

www.teatrodimilano.it