Gigi Cifarelli

Gigi Cifarelli

In concerto alle Scimmie di Milano martedì 25 febbraio 2014

Gigi Cifarelli, nato a Pavia, è uno dei chitarristi italiani più autorevoli a livello internazionale nel campo del jazz. Molto apprezzato anche come cantante, ha lavorato al fianco di artisti del calibro di Chick Corea, Sam Rivers, Jack De Johnette, Gerry Mulligan, Tony Scott, Marcel Dadi, Brian Auger, Jimmy Owens, Mark Murphy. Tra gli italiani Mina, Renato Zero, Tullio De Piscopo, Alfredo Golino, Walter Calloni, e Christian Meyer.

http://www.gigicifarelli.net/

INTERVISTA – a cura di Davide Falco –

Suonerai in un locale a te molto caro…

“Le Scimmie è un locale che sento come casa. Negli anni ho dfato molto a quel locale, l’ho anche frequentato tanto e creato un bel rapporto con lo staff. Ogni volta che torno è sempre un piacere”

Ti senti più in stile Jazz o Fusion ?

 Fusion non mi piace molto perchè è troppo generica come definizione. Probabilmente non sono nè uno nè l’altro. Suono da quando ero bambino, Blues, Jazz, Pop, Rock.. mi sento di poter suonare spaziando più generi. All’inizio fai i grandi classici, poi con il tempo cambi, provi, sperimenti e ti trovi 20 anni fa ad essere considerato “strano” perchè usi la chitarra elettrica nel Jazz. ora lo fanno in molti”.

Oltre all’Italia suoni spesso in Francia. Dove ti senti più apprezzato ?

“Sicuramente la Francia.in Francia sei sempre trattato da professionista, mettono in tuo nome al fianco di persone molto famose. Qui in Italia, sembra sempre di essere “l’ultimo arrivato”, non si fa caso alla sostanza ma a come le persone si sanno vendere”.