Petite Fabrique

I  Petite Fabrique sono un gruppo formato da tre elementi e che spesso ospita nei loro concerti altri artisti  e altri strumenti.
E’ per questo che i loro brani possono cambiare sonorità, acustica per dare spazio al suono di violini ad esempio piuttosto che un basso elettrico.

Il trio Martino, Federico e Alberto nascono musicalmente circa sei anni fa, tra il 2006 e il 2007.

Tutti e tre arrivano da esperienze musicali differenti, Federico da un band rock-grunge, rock forte.
Alberto ha fondamentalmente un’anima percussiva, molto etnico in stile e suono .
Martino, cantautore, è più Blue’s, pianoforte e chitarra.

La loro storia è semplicemente unita dalla usica, tramite incontri di amici hanno deciso di provare a suonare insieme e si sono trovati.

Attualmente hanno all’attivo due cd “Canzoni in senso orario”, molto acustico e il secondo, “Ti aspetto” . più -rock-.

I loro testi sono ermetici e nel secondo cd anche un pò più densi. All’attivo hanno circa 40 pezzi tra cui qualche cover di Neil Young, Rice, Bob Dylan.

Alberto

Approccia lo strumento all’età di 14 anni imitando alcuni grandi batteria, imbracciando una forchetta ed un coltello al posto delle bacchette.
L’immaginario del batterista pefetto lascia finalmente spazio alla realtà di batteristi imperfetti e caldi.
Si lascia influenzare il più possibile dalla scuola africana attingendo nuovi accenti e nuove direzioni.
Il ritmo resta un’esigenza molecolare irrinciabile.
Tutto questo viene portato all’interno della PetiteFabrique in un’amaògama di emozioni

Federico

Già da giovane inizia a suonare il basso nel contesto Grunge in cui si tuffa già da subito.
Bassista essenziale e potente, ma a tratti romantico.
Segue varie esperienze musicali prima di approdare alla PF dove porta una ventata di solidità alla band