Assegnati i titoli di seria A1 e di scherma paralimpica

TRIESTE2013 – Si è conclusa al PalaRubini di Trieste la seconda giornata di gara dei Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici 2013.

Le pedane hanno accolto le prove a squadre che hanno assegnato i titoli tricolore di fioretto maschile, spada femminile e sciabola maschile.

A vincere il campionato italiano di serie A1 di fioretto maschile è stata la formazione delle Fiamme Oro, composta dall’olimpionico a squadre di Atene2004, Simone Vanni e da Edoardo Luperi, Tommaso Lari e Michele Del Macchia. I portacolori del Gruppo sportivo della Polizia di Stato, ha sconfitto in finale, col punteggio di 45-34, la squadra delle Fiamme Gialle, formata dagli olimpionici Valerio Aspromonte e Giorgio Avola, oltre che da Daniele Garozzo e Martino Minuto. Al terzo posto, avendo sconfitto i Carabinieri per 45-37, si è classificata la squadra dell’Aeronautica Militare, che vede tra le sue fila Andrea Baldini, Alessio Foconi, Lorenzo Nista ed Alessandro Meringolo.

Nella prova di spada femminile, il successo tricolore è andato al Centro Sportivo dell’Esercito. Francesca Boscarelli, Brenda Briasco e Camilla Batini hanno avuto la meglio per 45-29 in finale sulle portacolori delle Fiamme Azzurre, Francesca Quondamcarlo, Virginia Di Franco, Claudia Corsini e Claudia Cesarini. Terzo posto per la formazione dell’Aeronautica Militare, composta da Bianca Del Carretto, Sara Carpegna, Nathalie Moellhausen e Marta Ferrari, vincitrice della finale per il podio contro il Gruppo Sportivo Forestale, in pedana con Cristiana Cascioli, Rossella Fiamingo e Marzia Muroni.

Infine, la terza gara di giornata, quella di sciabola maschile a squadre è stata vinta dall’Aeronautica Militare. Il quartetto degli avieri Diego Occhiuzzi, Luca Pignotti, Lorenzo Romano e Cristiano Romano ha sconfitto, col punteggio di 45-30, le Fiamme Gialle formata da Luigi Samele, Alberto Pellegrini, Martino Minuto e Valerio Aspromonte.

La finale per il terzo posto è stata vinta dalle Fiamme Oro, con in pedana Leonardo Affede, Marco Ciari, Luca Curatoli e Riccardo Nuccio, per 45-44 contro i Carabinieri Luigi Miracco, Massimiliano Murolo, Luigi Tarantino e Stefano Sbragia.

Nella spada maschile, categoria A, a confermarsi campione italiano è stato Matteo Betti. Il portacolori delle Fiamme Azzurre e bronzo alle Paralimpiadi di Londra2012, ha infatti vinto la finale contro Andrea Macrì (Fiamme Oro), col punteggio di 15-10. A vincere il titolo tricolore nella spada maschile, categoria B è stato invece Alessandro Lepri, portacolori del Cs Navacchio. La finale lo ha visto vittorioso contro il portacolori dell’Accademia Scherma Groane, Gabriele Leopizzi, col punteggio di 15-14. Nella spada maschile categoria C, a vincere è stato Stefano Orsi dell’Accademia Scherma Groane, che in finale ha sconfitto il compagno di club, Nicolò Riccardi per 15-9. In corso le finali delle altre gare di giornata.

Intanto la Federazione Italiana Scherma, di concerto con il Comitato organizzatore Trieste2013, ha programmato al PalaRubini lo svolgimento delle fasi finali della prova di fioretto femminile individuale, in programma per domani. Il previsto “gran galà” in piazza dell’Unità d’Italia è stato infatti annullato, in seguito alle previste condizioni meteo. La decisione è scaturita al fine di assicurare la massima sicurezza agli atleti ed il corretto svolgimento della competizione. Rimane confermata la presenza in piazza del “Villaggio Passione Scherma”.

I Campionati Italiani Assoluti si compongono anche di diverse iniziative collaterali. Tra questi vi è il Trofeo Interforze, che lo Stato Maggiore della Difesa assegna al gruppo sportivo militare che avrà conseguito il punteggio maggiore complessivo, il 2° Criterium di scherma per non vedenti, ma anche il Trofeo “Marta Russo” che andrà alla prima classificata della prova di fioretto femminile, oltre al Premio “Siclari” che sarà assegnato al miglior arbitro della stagione.

CAMPIONATI ITALIANI – SERIE A1 – FIORETTO MASCHILE – Trieste, 31 Maggio 2013

Finale

Fiamme Oro b. Fiamme Gialle 45-34

Finale 3°-4° posto

Aeronautica b. Carabinieri 45-37

Semifinali

Fiamme Oro b. Aeronautica 45-37

Fiamme Gialle b. Carabinieri 45-44

Quarti

Fiamme Oro b. Cs Jesi 45-32

Aeronautica b. Mangiarotti Milano 45-28

Fiamme Gialle b. Frascati Scherma 45-41

Carabinieri b. Cs Pisa A.Di Ciolo 45-30

 

Classifica (12): 1. Fiamme Oro, 2. Fiamme Gialle, 3. Aeronautica Militare, 4. Carabinieri, 5. CdS Mangiarotti Milano, 6. Frascati Scherma, 7. Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, 8. Cs Jesi.

 

CAMPIONATI ITALIANI – SERIE A1 – SPADA FEMMINILE – Trieste, 31 Maggio 2013

Finale

Esercito b. Fiamme Azzurre 45-29

Finale 3°-4° posto

Aeronautica b. Forestale 45-38

Semifinali

Fiamme Azzurre b. Aeronautica 36-35

Esercito b. Forestale 45-32

Quarti

Fiamme Azzurre b. Cesare Pompilio Genova 45-33

Aeronautica b. Pro Vercelli 34-28

Forestale b. Cus Pavia 45-27

Esercito b. Fiamme Oro 45-39

 

Classifica (12): 1. Centro Sportivo Esercito, 2. Fiamme Azzurre, 3. Aeronautica Militare, 4. Forestale, 5. Pro Vercelli, 6. Cus Pavia, 7. Fiamme Oro, 8. Cesare Pompilio Genova.

 

CAMPIONATI ITALIANI – SERIE A1 – SCIABOLA MASCHILE – Trieste, 31 Maggio 2013

Finale

Aeronautica b. Fiamme Gialle 45-30

Finale 3°-4° posto

Fiamme Oro b. Carabinieri 45-44

Semifinali

Aeronautica b. Carabinieri 45-40

Fiamme Gialle b. Fiamme Oro 45-40

Quarti

Carabinieri b. Lazio Ariccia 45-39

Aeronautica b. Esercito 45-31

Fiamme Gialle b. Frascati Scherma 45-41

Fiamme Oro b. Cs Napoli 45-32

 

Classifica (12): 1. Aeronautica Militare, 2. Fiamme Gialle, 3. Fiamme Oro, 4. Carabinieri, 5. Esercito, 6. Frascati Scherma, 7. Club Scherma Napoli, 8. Lazio Scherma Ariccia.

 

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI 2013 – SPADA MASCHILE – CAT. 1 – Trieste, 31 Maggio 2013

Finale

Betti (Fiamme Azzurre) b. Macrì (Fiamme Oro) 15-10

Semifinali

Macrì (Fiamme Oro) b. Negroni (Frascati Scherma) 15-4

Betti (Fiamme Azzurre) b. Ghiosso (Chivasso Torino) 15-5

Quarti

Negroni (Frascati Scherma) b. Dolci (Pol.Scherma Bergamo) 15-2

Ghiosso (Chivasso Torino) b. Mancuso (Pol. Scherma Bergamo) 15-8

 

Classifica (6): 1. Matteo Betit (Fiamme Azzurre), 2. Andrea Macrì (Fiamme Oro), 3. Pietro Maria Ghiosso (Club Scherma Chivasso), 3. Marco Negroni (Frascati Scherma), 5. Franco Dolci (Pol. Scherma Bergamo), 6. Andrea Mancuso (Pol. Scherma Bergamo).

 

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI 2013 – SPADA MASCHILE – CAT. B – Trieste, 31 Maggio 2013

Finale

Lepri (Cs Navacchio) b. Leopizzi (Acc.Groane) 15-14

Semifinali

Lepri (Cs Navacchio) b. Volpi (Pol. Scherma Bergamo) 15-9

Leopizzi (Acc.Groane) b. Inghilterra (Lame Rotanti) 15-12

 

Classifica (5): 1. Alessandro Lepri (Cs Navacchio), 2. Gabriele Leopizzi (Acc.Groane), 3. Giuseppe Inghilterra (Lame Rotanti), 3. Roberto Volpi (Pol. Scherma Bergamo), 5. Jens Brase (Cds M°Lodetti Milano).

 

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI 2013 – SPADA MASCHILE – CAT. C – Trieste, 31 Maggio 2013

Finale

Orsi (Acc.Groane) b. Riccardi (Acc.Groane) 15-9

Semifinali

Orsi (Acc.Groane) b. Gatti (Acc.Groane) 15-8

Riccardi (Acc.Groane) b. D’Alessandro (CdS Bassano) 15-7

Quarti

Gatti (Acc.Groane) b. Milazzo (Cs Palermo) 15-4

D’Alessandro (CdS Bassano) b. Lombardi (Cds Lodetti) 15-13

 

Classifica (6): 1. Stefano Orsi (Accademia Scherma Groane), 2. Nicolò Riccardi (Accademia Scherma Groane), 3. Francesco D’Alessandro (CdS Bassano), 3. Tommaso Gatti (Accademia Scherma Groane), 5. Giuseppe Milazzo (Club Scherma Palermo), 6. Ivan Marco Lombardi (Cds M°Marcello Lodetti Milano).