Un tweet da Premio Nobel

Oslo - Norvegia

Elena Garbujo, sedicenne novatese, è stata scelta per ritirare il Premio Nobel per la Pace attribuito all’Unione Europea. Con lei altri tre ragazzi europei che riceveranno il Premio il 10 dicembre prossimo ad Oslo.

Novate Milanese 5 dicembre 2012 – E’ stato grazie al twitter “Pace: ponte avente comuni estremità” un acronimo che usa le lettere della parola pace, che Elena Garbujo, studentessa sedicenne di Novate Milanese, è stata selezionata per partecipare alla cerimonia di consegna del Nobel per la Pace attribuito per il 2012 all’Unione Europea.

Elena, ha vinto il concorso “Pace, futuro, Europa”, organizzato dall’Unione Europea e che intendeva selezionare i ragazzi europei che avranno fra 5 giorni l’onore di rappresentarla alla consegna del Nobel. A partecipare sono stati veramente in tanti: 5400 i ragazzi dei 33 paesi dell’Unione che hanno risposto alla domanda «Cosa significa per te la pace in Europa?».

Il corto messaggio, quasi un tweet soli 120 caratteri, ha permesso alla giovane novatese –  che frequenta la terza superiore ed è appassionata di musica, pallanuoto – di essere scelta. Con lei saliranno sul palco a ritirare il Premio anche la 12enne spagnola Ana Fanlo Vicente, la polacca Ilona Zielkowska, di 21 anni e l’unico ragazzo Larkin Zahra, 23enne di Malta. Insieme lunedì 10 dicembre a Oslo riceveranno il Nobel assegnato per le iniziative di pace all’Unione Europea. Ovviamente si tratta di un grande onore e, per certi aspetti, anche di una notevole responsabilità per Elena che si sente cittadina europea e come molti giovani della sua generazione ha perso la visione ridotta e sorpassata dei confini territoriali ma ragiona in un’ottica molto più ampia.

Ora con la mamma sta preparando il viaggio per raggiungere la capitale norvegese con tanto entusiasmo e un pizzico di curiosità per un evento che certamente ricorderà a lungo e segnerà, magari anche nelle scelte future di studio e di lavoro, la sua vita.