Trieste Summer Rock Festival

Domenica 29 luglio 2012 si conclude la IX Edizione del Trieste Summer Rock Festival, la popolare rassegna triestina che ogni anno, a fine luglio, porta sul palco leggende del rock italiano e internazionale. Anche quest’anno l’Associazione Musica Libera e il direttore artistico Davide Casali hanno allestito un cartellone con i fiocchi: dopo serate dedicate a Gentle Giant, Uriah Heep e i Trip, il quarto e ultimo giorno del festival è interamente incentrato sul rock progressivo con il Prog Day! Dalle ore 15.00 fino a sera inoltrata, nella suggestiva location del Castello di San Giusto, una maratona progressive con il meglio del prog tricolore.

Dopo le esibizioni di giovani band come Don Marcello, Rebus, Altare Thotemico e VIII Strada, chiude la serata e l’intera manifestazione uno dei nomi più amati del rock progressivo italiano: il Biglietto per l’Inferno.folk! Attivo dal 1972 al 1975 e sempre presente nei festival pop dell’epoca, il Bigliettoè ancora oggi nel cuore degli appassionati di tutto il mondo per il celebrato album omonimo del 1974, autentico manifesto di un progressive epico e imparentato con il rock duro. A più di trent’anni dallo scioglimento due membri storici, il tastierista Giuseppe Cossa e il batterista Mauro Gnecchi, tornano in pista con il Biglietto per l’Inferno.folk, che ripropone in una rinnovata veste i classici della band lombarda.