SARA’ IL “CONTE” AD APRIRE LA VILLA

La XXIV edizione del Festival di Villa Arconati, sarà aperta da PAOLO CONTE, grande artigiano/astigiano che nella sua provincia ha coltivato i suoi sogni e le sue visioni musicali e, sin dai primi allori della sua carriera, in quest’ altra provincia, quella che allora circondava Villa Arconati a Castellazzo di Bollate, è passato a raccontarli, contribuendo a trasformare l’omonimo Festival, allora alla sua prima edizione in una delle più importanti manifestazioni musicali internazionali, prima ancora che milanese. Il “Conte”, infatti, è considerato dal pubblico una sorta di padrino, avendolo inaugurato nel 1988. 

Ora torna per la quinta volta, dopo otto anni e, ancora una volta, inaugurerà la nuova stagione 2012 con un passaggio del suo tour europeo, reduce dalle date tedesche di Monaco, Francoforte e Vienna.

PAOLO CONTE sarà accompagnato da un organico poderoso e infaticabile, una vera orchestra di 10 elementi, composta da: NUNZIO BARBIERI (Guitar – Electric Guitar); LUCIO CALIENDO (Oboe – Bassoon – Percussions – Keyboard); CLAUDIO CHIARA (Alto Sax – Tenor Sax – Baritone Sax – Flute – Accordeon – Bass – Keyboard); DANIELE DALL’OMO (Guitar); DANIELE DI GREGORIO (Drums – Percussions – Marimba – Piano); LUCA ENIPEO (Guitar); MASSIMO PIZIANTI (Accordeon – Bandoneon – Clarinet – Baritone Sax – Piano – Keyboard); PIERGIORGIO ROSSO (Violin); JINO TOUCHE (Double Bass – Electric Guitar); LUCA VELOTTI (Soprano Sax – Tenor Sax – Contralto Sax – Bariton Sax – Clarinet).

Oltre al valore storico e affettivo che rappresenta il suo ritorno a Villa Arconati, ancora più forte è il motivo artistico che lo distingue, quella sua suggestiva capacità di fondere musica, suoni, fonemi, parole e immagini poetiche in un unico linguaggio universale, apprezzato e inteso internazionalmente, che fa della provincia, qualunque essa sia, uno dei tanti indispensabili, centri del mondo.