Luci sull’Est sponsor di “Il Grande Nido”

E’ stata inaugurata ieri, giovedì 31 maggio, la mostra “Il Grande Nido” di Antonio Nocera, allestita a Palazzo Lombardia in occasione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie. La mostra, promossa da Opera d’Arte in collaborazione con Archivio Opere Uniche e Regione Lombardia, è curata da Valerio Dehò.

Luci sull’Est ha scelto di sponsorizzare questa manifestazione che parla al pubblico, nel periodo di apertura dal 1° al 30 giugno,  del nido-casa esplorato in tutte le sue tonalità emotive, attraverso un centinaio di opere fra sculture, tele, tavole e libri d’artista.

Durante l’inaugurazione è intervenuto monsignor Luciano Frigerio, che ha ricordato il concetto di bellezza come fonte per avvicinarsi a Dio, proposto da San Tommaso. Per il santo infatti  una delle vie per arrivare a Dio è la bellezza, la pulcritudine:

quello che in arte è il bello corrisponde a ciò che nella morale è il bene e nella teologia è Dio, per cui per avvicinarsi a Dio con la bellezza dell’arte è una via da seguire.

Il curatore Valerio Dehò ha ricordato che: “Il maestro Nocera non si è occupato solo del Nido/Famiglia, ma è andato oltre, e oltre il Nido c’è la vita”.

Hanno partecipato all’inaugurazione anche le istituzioni. Il governatore della Regione Lombardia Roberto Formigoni ha così commentato: “Il dialogo tra istituzioni e cultura ha bisogno del bello e dell’arte”.

Luci sull’Est ha così partecipato a un evento di primo piano all’interno delle manifestazioni collaterali all’incontro con il Santo Padre Benedetto XVI, a ulteriore testimonianza dell’importanza che l’associazione dà alle iniziative culturali e di fede.

Il direttore di Luci sull’Est, Silvio Dalla Valle, ha ricordato: “ E’ importante e opportuna l’opera di Nocera, in un contesto in cui la famiglia naturale, nido dove crescono e sono istruite le future generazioni, deve essere tutelata e difesa oggi più che mai”.