Arriva al Piccolo “Progetto Confucio”

Terzo appuntamento con Masterclass 2012, mercoledì 13 giugno (ore 20.30), al Piccolo Teatro Studio Expo. Dopo Samira alla prova, collaborazione artistica di Spagna, Marocco e Italia, e i Pesciolini fuor d’acqua di Guido Ceronetti è la volta del Progetto Confucio, ispirato al grande filosofo cinese vissuto tra il 551 e il 479 a.C. Rielaborato da William Huizhu Sun per i giovani della Shanghai Theatre Academy, lo spettacolo si suddivide in tre racconti simbolici, tre parabole caratterizzate dalla grande attualità di un messaggio universale che travalica le epoche e le culture.

Progetto Confucio, realizzato in collaborazione con l’Istituto Confucio – Università degli Studi di Milano, mette in scena tre insegnamenti fondamentali che, secondo la tradizione, Confucio impartì ai suoi discepoli durante un viaggio attraverso la Cina. Obiettivo era la diffusione dei suoi insegnamenti e dei valori dell’etica personale e politica, della correttezza delle relazioni sociali, della giustizia, del rispetto, dell’onestà e della sincerità in un’epoca di anarchia, d’instabilità politica e di diffusa corruzione, dominata dalle guerre tra stati feudali.

Fondata nel 1945, la Shanghai Theatre Academy è la più antica scuola di teatro professionale nella regione asiatica del Pacifico ed è sede della Asian Pacific Bureau per le Scuole di Teatro dell’UNESCO. È  anche l’unico Istituto Comprensivo di arti a livello nazionale in Cina. Per questo tour, la Shanghai Academy presenta il suo miglior cast di attori, che unisce studenti e insegnanti.

Il Piccolo Teatro di Milano e l’Accademia di Teatro di Shanghai, in occasione della terza tournée dell’Arlecchino in Cina nel 2006, stipulano un accordo che, partendo dallo scambio tra metodi di formazione e rispettive tradizioni teatrali, conduce, nel 2010 alla coproduzione dello spettacolo Sei personaggi in cerca di autore di Luigi Pirandello, presentato all’Expo di Shanghai e al Teatro Studio di Milano. La collaborazione proseguirà anche nella prossima Stagione con lo spettacolo Miss Julie da August Strindberg, in scena al Teatro Studio nell’ottobre 2012. Si avvierà, in questa fase, un nuovo progetto triennale che porterà alla realizzazione di una coproduzione per Expo 2015.

Lo spettacolo è in cinese con sovratitoli in italiano. L’ingresso è gratuito, con prenotazione via e-mail all’indirizzo comunicazione@piccoloteatro.it o ritirando il biglietto presso la biglietteria del Teatro Strehler, da lunedì a sabato dalle 9.45 alle 18.45 continuato, domenica dalle 13 alle 18.30 (festività chiuso).

Giovedì 14 giugno, alle ore 17, nell’ambito del progetto OCA-Officine Creative Ansaldo, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, presso la ex fabbrica Ansaldo (entrata di via Bergognone 34), si terrà una lezione-dimostrazione dei professori e allievi della prestigiosa Accademia teatrale cinese con gli allievi del 1° corso per attori della Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi. L’ingresso è libero.