“Sogno e Follia”

L’esposizione vuole riprendere le tematiche della corrente surrealista rappresentando la liberazione delle potenzialità immaginative dell’inconscio, quella parte di noi che emerge durante i sogni, per il raggiungimento di uno stato conoscitivo che va “oltre” la realtà in cui veglia e sogno sono entrambe presenti e si conciliano in modo armonico e profondo.

Il surrealismo, difatti, rende fondamentale il ruolo del sogno, che scava nel profondo dell’animo umano e di conseguenza anche quello dell’inconscio in stato di veglia che porta alla scoperta, di una totale libertà artistica espressiva, che comprende parole, pensieri e immagini senza freni inibitori e scopi prestabiliti. I sei artisti rappresentati, con le loro opere, adeguano questi argomenti per raffigurare i loro più intimi pensieri che danno accesso a ciò che sta oltre il visibile.

Artisti: Carlo TrevisanChristos Giannopoulos – Giovanna Lonigo – Hannah Elisabeth Walstra HogeboomIrene CarlevaleMichele Cannaò