Scoperte anche dai russi le Terme Luigiane

 

Le Terme Luigiane situate in Calabria tra i comuni di Guardia Piemontese e Acquappesa

in provincia di Cosenza sono antichissime e già menzionate da Plinio il Vecchio e da San Francesco di Paola nel 1446  ma valorizzate nel 1850 da Giovanni Pagano denominate Luigiane in onore di Luigi Borbone conte dell’Aquila. Gli stabilimenti termali costituiscono un grande bacino collocati in una valletta della fiumara Bagni ricca di vegetazione e vicina al mare.

Le acque delle Terme sono salsobromoiodiche, solfuree con un grado solfidrometrico (173.2): Alla base dolomitica della Rupe del Diavolo sorgono tre sorgenti calde (attorno ai 47°) e una fredda (22°) che riscaldate da vapori in profondità dal magma si arrichiscono di sali minerali.

Alle Terme Luigiane  ci sono reparti per la cura della sordità e il Parco è dotato di una piscina con acqua termale solfurea e solarium per elioterapia indicata per curare i disturbi reumatologici, osteoartrosi e sindromi cervicali. Le acque sono indicate anche disturbi ginecologici, dell’apparato respiratorio e di naso, orecchio, gola.

  Una particolarità delle Terme è la crescita delle alghe curative con forti contenuti di zolfo, di vitamine idrosolubili e liposolubili nonché altre sostanze che consentono di ottenere il fango termale che tramite un particolare dispositivo meccanico permette di mantenere inalterato le sue proprietà terapeutiche che vengono poi usate anche per i prodotti estetici, qui creati, che fanno parte della linea PURA.

 In questi ultimi anni il complesso è stato arricchito di strutture e da apparecchiature all’avanguardia e si è  registrato anche un ottimo afflusso di  residenti dal nord Italia, dall’Europa, dalla Russia che, oltre alle cure, possono trascorrere una anche vacanza per la vicinanza del mare. Non mancano alberghi, campi da tennis, percorso ecologico da trekking e un centro commerciale

Le Terme, aperte da maggio a ottobre,  sono convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale e le presenze negli alberghi nello scorso anno sono state 45.782

 Ulteriori informazioni al tel. 0982.94.064.

Carlo Torriani