Novità dalla Svizzera

Carnevale di Bellinzona

di Carlo Torriani – Dal 1862 a Bellinzona si celebra dal 16 al 21 febbraio 2012 il Carnevale e per alcuni giorni la città viene stravolta dai quieti ritmi quotidiani con carri, cortei ed appuntamenti (teatro, musica e degustazioni). La festa ha inizio con la consegna delle chiavi della città al Re Rabadan, parola piemontese che significa fracasso. Pare che il termine sia stato coniato al tempo delle Crociate per indicare i banchetti serali dopo il digiuno del Ramadan osservato durante il giorno.

Il giubileo di San Gallo.

Versol’anno 612, il monaco irlandese Gallus, – seguace di San Colombano, – si stabilì nei pressi del lago di Costanza intorno all’ano 612 e fondò un eremo. La sua fama di santità si sparse fra le popolazioni locali e, secondo la ricostruzione storica, fu edificato nel 747 il primo nucleo dell’attuale Abbazia di San Gallo, a lui dedicata: ebbe così inizio lo sviluppo culturale ed economico della città di San Gallo. Dal 20 aprile fino ad ottobre San Gallo celebrerà i 1400 anni dell’arrivo di Gallus con una mostra a tema dal titolo “Gallus: Cult, Kitsch, Caricature” e con l’apertura al pubblico delle case che fanno parte del complesso abbaziale, patrimonio UNESCO. E’ E’ l’occasione  per visitare la città dai famosi  pizzi e dei bovindi.

Solo sci e niente traffico

Trascorrere qualche giorno con gli sci ai piedi e usufruire subito degli impianti di risalita senza l’ossessione del traffico quotidiano di auto e bus è la proposta di una decina di alberghi svizzeri situati in zone preferite dagli amanti degli sport bianchi. Tra questi hotel che offrono relax e serenità citiamo la Gasthaus Spinas di Bever, l’Hotel Garni Slalom di Bettmeralp, l’Hotel Schatzalp di Davos. Svizzera Turismo ha creato una sezione apposita “Ski in ski out Hotels”  per chi è alla ricerca del massimo della comodità.

Tributo a Audrey Hepburn.

Morges, nella regione vitivinicola di “La Côte” tra il Giura e il lago di Ginevra, rende omaggio alla celebre attrice che qui soggiornò per 30 anni ed è sepolta. Da marzo a novembre il Museo Alexis Forel, allestito in un edificio storico nel centro del paese, e la Fondazione Bolle ospiteranno due mostre che illustrano la cinematografia, la vita privata e l’impegno di Audrey Hepburn a favore dell’infanzia.

Ginevra: Rousseau per tutti.

A 300 anni dalla nascita di Jean-Jaques Rousseau, la città di Ginevra festeggia il suo illustre concittadino con la rassegna “Rousseau pour tous” per far conoscere il suo pensiero attraverso spettacoli di musica e di teatro, conferenze e mostre. Per l’occasione la città ha ridefinito gli spazi sull’isola Rousseau, in mezzo al Rodano, creando un padiglione informativo e restaurando la statua realizzata dallo scultore neoclassico James Pradier.