Orchestra Chiavari

Orchestra di Chiavari

Martedi’, 20 dicembre 2011, alle ore 21.00, nella Chiesa Inferiore di San Giovanni di Pre’ a Genova, l’Orchestra Sinfonica di Chiavari OSC presenterà un concerto lirico dal titolo “NATALE ALL’OPERA” .

Il concerto, che sarà diretto dal direttore in secundis dell’Orchestra, il Maestro Lorenzo Tazzieri, è frutto di una collaborazione assai proficua tra l’Associazione Orchestra Sinfonica di Chiavari e l’Associazione Culturale Coro Belvedere di Genova, collaborazione che si realizza attraverso uno scambio continuo di esperienze e di iniziative musicali.

Per il Natale 2011 si è pensato di privilegiare, rispetto ad un programma puramente sinfonico, un concerto lirico-sinfonico per dare spazio anche a cantanti giovani, ma straordinariamente professionali quali il soprano Beatrice Greggio ed il tenore Emanuele Servidio che, grazie al Coro Quadrivium, daranno vita ad una serata indimenticabile. Le musiche che verranno presentate sono tutte molto note e spazieranno da Verdi, a Puccini, a Gounod – solo per citare i compositori piu’ famosi.

Vanno rilevate, in particolare, due presenze, quelle del tenore Servidio e del direttore, M° Tazzieri.

Entrambi sono reduci dalla tournée in Centro e Sudamerica 2011, ricchissima di ampi riconoscimenti, che l’Orchestra Sinfonica di Chiavari ha organizzato in Guatemala, Nicaragua e Peru’ e che ha visto la partecipazione dei nostri connazionali, soprattutto liguri, che vivono dall’altra parte del mondo. Partecipazione numerosissima e caldissima, organizzata esemplarmente dalle nostre Ambasciate e dagli Istituti Italiani di Cultura che operano in quei Paesi.

Il M° Lorenzo Tazzieri, l’anima  vera di questi eventi, ha al suo attivo, nonostante la giovane età, la direzione di importanti concerti sinfonici, lirico-sinfonici e di opere liriche non solo in Italia, ma anche e soprattutto all’estero (Aida, Madama Butterfly, Werther, Cavalleria Rusticana – di cui ha curato anche l’allestimento – Tosca, Rigoletto e, nel 2012, Don Giovanni e Pagliacci). E’ ospite assai frequente di importanti teatri in Polonia e in Romania dove ha diretto primarie orchestre di quei Paesi, oltre che le Orchestre Nazionali del Guatemala e del Peru’, nonché la Camerata Bach a Managua (Nicargua).

Con la giovanissima violinista Masha Diatchenko, riconosciuta come una grandissima promessa del violinismo italiano, ha tenuto diversi concerti ed altri, non solo in Italia, sono previsti per il 2012.