Associazione Voce Divina

Soprano Mara Bezzi

L’associazione Musicale Voce Divina di Novate Milanese ha suonato e incantato Bellinzona in Svizzera. Un concerto dedicato al compositore Pietro Abbà Cornaglia, un’idea nata con la collaborazione con il museo Abbà di Alessandria che ha visto il quasi tutto esaurito. La città scelta, Bellinzona, proprio perché nel 1871 Abbà portò nel teatro della città alcune delle sue pagine di musica più importanti, la prima tappa di un percorso che lo portò poi a Monco di Baviera, e poi nel resto della Germania.

Questa manifestazione ha voluto chiudere in maniera ufficiale i festeggiamenti per il 150° anniversario dell’unità d’Italia ed il 160° anniversario della nascita del maestro Abbà. Per il gruppo novatese forte e calda l’accoglienza da parte delle autorità che hanno ringraziato per aver condiviso un pezzo della loro storia e il Console Min. Plen. Alberto Galluccio ha voluto venissero letti i ringraziamenti a tutto il pubblico per sottolineare l’importanza dell’evento che ha visto protagonista l’Italia in territorio Svizzero.

Il pubblico presente ha ben risposto con numerosi applausi e si è più volte dimostrato entusiasta. Ma veniamo alla musica. In prima assoluta sono state eseguite in prima assoluta le pagine per solo pianoforte del Maestro Cornaglia. Nella seconda parte è intervenuto il soprano Mara Bezzi che ha riscosso empatia da parte del pubblico e applausi nell’esecuzione de – O mio babbino caro- tratta da Gianni Schicchi di Puccini. Il collegamento tra Abbà e Puccini è che erano compagni di studi