Milano – News Atm: Bus privato contro tram

pullman-tram-milano
collisione tra pullman-tram-milano

Secondo le prime ricostruzioni e testimonianze sull’incidente di questo pomeriggio all’incrocio di via Farini con viale Stelvio, un bus privato ha attraversato con semaforo rosso l’incrocio e, dopo aver superato con manovra vietata dal codice stradale alcuni mezzi pubblici e privati, ha speronato un tram della linea 4 diretto a Parco Nord, facendolo inevitabilmente deragliare dai binari. Alcuni feriti a bordo,  già soccorsi dal 118.

Alitalia: da ottobre, nuovo volo diretto Roma-Malé

Airbus A330 Alitalia
Airbus A330 Alitalia

La Roma-Malé è la quinta nuova destinazione di lungo raggio lanciata da Alitalia dallo scorso anno – dopo Santiago del Cile, Città del Messico, Pechino e L’Avana – e rappresenta un importante investimento che mira a rafforzare la presenza della Compagnia italiana sulle rotte del turismo da e per l’Oceano Indiano.

“Le Maldive sono da anni, soprattutto in inverno, una meta turistica di assoluto richiamo per l’Italia, che rappresenta ormai il quarto Paese al mondo per numero di arrivi nello splendido arcipelago dell’Oceano Indiano”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Alitalia, Cramer Ball. “

Alitalia prosegue così il rafforzamento dell’offerta di collegamenti intercontinentali, cercando di individuare le mete con maggiori potenzialità. In quest’ottica abbiamo deciso di lanciare un volo diretto Roma-Malé, convinti che la nuova rotta darà un ulteriore contributo allo sviluppo del traffico di lungo raggio della Compagnia”, ha aggiunto il manager.

Il 2016 ha visto oltre 71.200 turisti italiani sbarcare a Malé; un numero che, stando ai dati del Ministero del Turismo delle Maldive, segna una crescita dell’8,5% rispetto all’anno precedente. Un incremento che sta proseguendo anche nei primi due mesi del 2017.

L’Italia si posiziona al quarto posto nel mondo fra i Paesi di provenienza dei turisti, dopo la Cina, la Germania e il Regno Unito, precedendo nazioni molto più popolose come l’India, la Russia o gli Stati Uniti. La permanenza degli italiani alle Maldive è, in media, dalle quattro alle undici notti.

Il nuovo volo Roma-Malé partirà da Roma Fiumicino ogni martedì, venerdì e sabato alle 21.45 per atterrare alle 11.05 (orario locale) del giorno successivo. Dalla Capitale delle Maldive il volo partirà ogni mercoledì, sabato e domenica alle 13.10 (orario locale) per arrivare a Roma Fiumicino alle 19.30.

Con questi orari i passeggeri Alitalia in partenza da oltre 50 città italiane e internazionali potranno raggiungere gli atolli delle Maldive con comode coincidenze presso l’hub di Roma Fiumicino. Su questa nuova rotta voleranno aerei Airbus A330 che dispongono di 250 posti a sedere divisi in tre classi di servizio: Business, Premium Economy ed Economy.

A bordo i passeggeri Alitalia troveranno allestimenti di cabina completamente rinnovati, il servizio di connettività Wi-Fi per telefonate, internet ed email e, in Business Class, poltrone che si reclinano fino a diventare un comodo letto. Sarà inoltre disponibile il servizio “Dine Anytime”, il nuovo modello di ristorazione che consente ai passeggeri di business di decidere quando consumare il pasto a bordo.

I viaggiatori di Premium Economy troveranno servizi dedicati. Anche in classe Economy, Alitalia assicura il massimo comfort ai suoi passeggeri.
Alitalia serve le Maldive anche grazie al codeshare sui voli di EtihadAirways per Malé, via Abu Dhabi.

I biglietti del nuovo volo Roma-Malé sono acquistabili sul sito Alitalia.com, chiamando il Customer Center al numero 89.20.10 (+39.06.65649 dall’estero) oppure presso le agenzie di viaggio e le biglietterie aeroportuali. I soci MilleMiglia potranno accumulare e spendere miglia anche con questo nuovo collegamento e se acquisteranno un biglietto entro il 15 maggio per volare a Malé entro il 15 dicembre otterranno un bonus extra fino a 5.000 miglia.

 

Aeroporto Milano Bergamo, primo in puntualità

Aeroporto di Milano Bergamo
Aeroporto di Milano Bergamo-

L’Aeroporto di Milano Bergamo si conferma primo per indice di puntualità a livello italiano. A decretarlo è la OAG, Air Travel Intelligence, agenzia inglese che analizza l’andamento e le performance del mondo aeronautico a livello globale includendo tutti gli attori, dalle compagnie aeree agli aeroporti, agli agenti di viaggio e tour operator e alle società di servizi legate al trasporto aereo.

Nelle valutazioni OAG prende in considerazione oltre 900 vettori e 4000 aeroporti tra i più importanti e con un livello operativo significativo in tutto il mondo.

L’Aeroporto di Milano Bergamo, quando era compreso nella categoria degli scali con un movimento fino a 10 milioni di passeggeri, figurava al settimo posto a livello mondiale in termini di puntualità con l’86,9% nel rapporto redatto nel 2016 e riferito all’anno precedente.

Con il salto di categoria, avvenuto nel 2016 con il superamento di quota 10 milioni di passeggeri, OAG ha classificato l’Aeroporto di Milano Bergamo al 23esimo posto assoluto, con l’85,87%, sulla base dei criteri di valutazione tradizionali che prendono in considerazione la percentuale dei voli che operano entro i 15 minuti rispetto all’orario previsto.

In un rapporto successivo di recente pubblicazione, redatto con l’adozione di criteri analitici supplementari, OAG attribuisce all’Aeroporto di Milano Bergamo l’85,4% di puntualità rispetto ai 69.619 movimenti di aerei passeggeri, che vale il 60esimo posto a livello mondiale, confermando la migliore performance a livello nazionale.

OAG assegna tre stelle all’Aeroporto di Milano Bergamo (inserito nella fascia degli aeroporti con indici di puntualità tra l’83 e l’87,8%) in una graduatoria che comprende cinque stelle (per una dozzina di scali con puntualità dal 90% in su) e quattro stelle (tra a 88 e 90%).

Trasporto aereo: differiti gli scioperi

aereo_atterraggio-
aereo_atterraggio-

Con propria ordinanza, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in attuazione dell’art. 8 della Legge 146/90 e successive modifiche, ha ordinato il differimento ad altra data dei seguenti scioperi:

– sciopero del personale non dirigente dipendente della Società Enav, per il giorno 21 aprile 2017, durata 8 ore – dalle ore 10.00 alle ore 18.00, proclamato dall’Organizzazione Sindacale Fata Cisal;

– sciopero del personale in servizio presso l’Aeroporto di Roma Fiumicino e dipendente delle Società Aviation Services, Aviapartner Handling, WFS Ground Handling, Consulta, GH Aircraft Cleaning Services, LP Industrial, On Board Catering, AYS, Full Cleaning, AC95 SP, per il giorno 21 aprile 2017, durata 8 ore – dalle ore 10.00 alle ore 18.00 – proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporto Aereo;

– sciopero del personale dipendente della Società Enav in servizio presso l’ACC di Padova, per il giorno 21 aprile 2017, durata 4 ore – dalle ore 13.00 alle ore 17.00 – proclamato dalla R.S.A. Padova ACC Unica;

– sciopero generale dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto degli Aeroporti per il giorno 21 aprile 2017, durata 8 ore – dalle ore 10.00 alle ore 18.00 – proclamato dall’Organizzazione Sindacale Cub, con adesione dell’Organizzazione Sindacale Cub Trasporti;

– sciopero del personale in servizio presso l’Aeroporto di Roma Ciampino e dipendente della Società Aviation Services, per il giorno 21 aprile 2017, durata 4 ore – dalle ore 12.00 alle ore 16.00 – proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporto Aereo;

–  sciopero del Personale Navigante della Società Meridiana Fly per il giorno 21 aprile 2017, durata 4 ore – dalle ore 12.00 alle ore 16.00 – proclamato dall’Organizzazione Sindacale Apm;

– sciopero del Personale Navigante ( Piloti e Assistenti di Volo ) dipendente della Società Alitalia SAI per il giorno 21 aprile 2017, durata 8 ore – dalle ore 10.01 alle ore 17.59 – proclamato dall’Organizzazione Sindacale Confael Assovolo Trasporto Aereo;

– sciopero del personale dipendente del Gruppo Alitalia per il giorno 21 aprile 2017, durata 8 ore – dalle ore 10.00 alle ore 18.00 – proclamato dall’Organizzazione Sindacale Usb Lavoro Privato.

Il provvedimento si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito.
Pertanto, nella giornata di venerdì 21 aprile saranno garantiti voli regolari.

Milano -trasporto pubblico: modifiche alle linee di superficie

_Cordusio_Tram
_Cordusio_Tram

Parte dal 27 aprile e continua nel mese di maggio la modifica di alcune linee di superficie e inizia il potenziamento delle linee di periferia nelle zone di Mecenate, Vigentino e soprattutto Figino. Le modifiche riguardano i tram 15, 24, 27, 19, 23 e i bus 73, 99, 72 e 80.
Questi i cambiamenti:
Tram 24 e 15 – Il tram 24 aumenta la frequenza con 26 corse in più al giorno. Le due linee sostanzialmente si scambiano di capolinea, lasciando l’accessibilità a Duomo invariata: il tram 15 arriva in via Dogana e il 24 in piazza Fontana.

La modifica tiene anche conto della necessità di migliorare la mobilità in centro, in particolare di piazza Fontana e via Larga dove transitano numerose linee tranviarie e automobilistiche, dove gli eurotram del 15 (necessari per supportare il flusso di passeggeri) lunghi 35 metri, creano problemi di traffico lungo l’asse e gli incroci di via Larga e in piazza Fontana in presenza di due vetture ferme al capolinea.

Il 24 ha in servizio vetture di 29 metri, con ingombro minore.
Tram 19, 23 e 27 – Migliora il servizio del tram 19 che da Roserio (Ospedale Sacco) e i quartieri della periferia nord di Milano prolunga il suo percorso fino a Lambrate FS M2, unendosi e assorbendo l’attuale linea tram 23.

Il capolinea non sarà più in via Ricasoli (Cairoli) ma il percorso prosegue su via Meravigli, Duomo, piazza Fontana, sostituendo le tratte delle attuali linee 27 e 23 e consentendo ai passeggeri di attraversare tutto il centro senza cambiare tram – come invece accade oggi – e interscambiare così direttamente con M1, M2 e M3 e domani con M4.

Per quanto riguarda il tram 27, proveniente da Mecenate, il capolinea si attesta in piazza Fontana-Duomo mantenendo il collegamento centro-periferia. La tratta fra centro e piazza 6 Febbraio viene assorbita dal tram 19, con il quale interscambia in fermata, senza spostamenti.

Bus 73 e 99 – La linea 73 allunga il suo percorso da Linate a piazza Diaz. A causa dei cantieri per la costruzione della M4 non passa da San Babila bensì da via Larga (nuova fermata a poche centinaia di metri tra Duomo e Università statale) e Missori (M3) fino in piazza Diaz (Duomo M1 M3), offrendo ai passeggeri provenienti dall’asse corso XXII Marzo/viale Corsica una valida alternativa per il collegamento con il centro. Gli spostamenti da e per l’aeroporto saranno semplificati con la possibilità di interscambio diretto con M1 e M3.

La linea 99, con il potenziamento del tram 24 e il collegamento Vigentino-Duomo/Fontana, viene arretrata in Ripamonti/Vigentino da via Quaranta.
Il piano sul potenziamento dei mezzi pubblici in periferia, presentato gli scorsi 1 e 15 febbraio al Consiglio Comunale e alla Conferenza dei Municipi, inizia a concretizzarsi con l’anticipazione della prima azione il 15 maggio.

Figino. Da maggio nuova linea 80 – Per rispondere a una forte richiesta da parte dei cittadini del quartiere di Figino, la linea 72, che oggi arriva a San Siro Stadio M5, viene sostituita interamente dalla linea 80 per consentire una connessione diretta con De Angeli M1, senza cambiare mezzo, come avviene oggi, e con un maggiore numero di corse. Nei giorni feriali (orario invernale) si passa da 175 corse a 189 (+8%) e non si è più costretti a cambiare mezzo.

Mantenute le frequenze attuali su Figino nelle fasce diurne (10’ punta, 15’ morbida), mentre miglioreranno nelle fasce deboli serali perché si passa dagli attuali 20’ a 16’.

Informazioni alla clientela – A partire dal 18 aprile, gli assistenti alla clientela Atm distribuiranno leaflet informativi ad hoc in prossimità delle fermate e sui mezzi delle linee interessate; il personale Atm sarà disponibile per dare tutte le informazioni richieste dai viaggiatori.

Sulle paline e sulle pensiline delle fermate delle linee interessate saranno appesi pendenti e adesivi che spiegheranno i cambiamenti di orario, i nuovi percorsi e le frequenze. Tutte le mappe alle fermate e nelle stazioni della metropolitana saranno aggiornate entro il 27 aprile.
«GiroMilano», la sezione online per calcolare i percorsi sui mezzi pubblici, sarà disponibile a partire dal 27 aprile, giorno di entrata in vigore dei nuovi percorsi. Per questo motivo, sarà realizzata sul sito www.atm.it