Qui studio a voi stadio da Metropoli

Qui studio a voi stadio
Qui studio a voi stadio

Il noto programma sportivo di Telelombardia va a Metropoli.

Sarà in diretta dal centro commerciale Metropoli di Novate il noto programma televisivo calcistico, che accompagna le partite di serie A.

Nel pomeriggio di domenica 23 ottobre, l’evento sarà in diretta da Metropoli.

 

Daniela Carcano – Incendio nell’acqua –

Incendio nell'acqua
Incendio nell’acqua

“INCENDIO NELL’ACQUA”
olio su tela – 27×26,5 cm

“Fidati del tuo cuore
se il mare prende fuoco
e vivi per amore
anche se le stelle camminano all’indietro”
Edward Estlin Cummings – scrittore
Sito
Facebook
Telefono: 339.7288172

 

“JAZZ&REMO il Festival” – Teatro Ariston

JAZZREMO_Quartetto
JAZZREMO_Quartetto

Il 29 aprile il Bruno Santori Trio e Silvia Aprile saliranno sul palco del Teatro Ariston di Sanremo (corso Giacomo Matteotti, 212 – ore 21.00 – per info e acquisto biglietti: www.aristonsanremo.com – www.ticketone.it) per presentare “JAZZ&REMO il Festival”, il nuovo progetto con cui il Maestro Bruno Santori ha deciso di omaggiare la grande tradizione musicale sanremese, rivisitandola per l’occasione in una inedita veste jazz.
Durante la serata il quartetto accompagnerà il super ospite Michele Zarrillo, che proporrà alcuni dei suoi brani più famosi, riarrangiati in chiave jazz dal Maestro Santori.

«”JAZZ&REMO il Festival” nasce dalla mia amicizia con Silvia Aprile – racconta il Maestro Bruno Santori – Già nel 2009, quando fui direttore musicale del Festival di Bonolis e lei vi partecipava prodotta da Pino Daniele, consideravamo la possibilità di realizzare qualcosa insieme. Io che da quarant’anni dal mio primo Festival in qualche modo, nell’immaginario collettivo, appartengo a questo evento italiano e lei che attualmente viene riconosciuta come una tra le più autorevoli voci del jazz ci siamo incontrati su questo terreno musicale che da qualche tempo stiamo felicemente condividendo. Ora ci aspetta questo elettrizzante progetto di portare alla gente i grandi successi della canzone italiana di tutti i tempi che nella città dei fiori hanno potuto brillare negli anni».

«La sfida che questo progetto porta con sé è il risultato dell’enorme e sincera stima che ci tiene uniti, ci entusiasma, ci diverte, ci stimola continuamente – racconta Silvia Aprile – Il nostro unico obiettivo adesso è il cuore del pubblico. La nostra missione, la nostra speranza è quella di colpirlo, di fargli rivivere ricordi legati alle canzoni, a quegli anni, lasciando che la musica riporti a galla emozioni lontane, ma inevitabilmente nuove».

VENERDÌ 29 APRILE – Teatro Ariston, SANREMO

Inizio spettacolo ore 21.00

Poltronissima Platea 18 € + 2 € Prev.
Poltrona Platea 13 € + 2 € Prev.
Prima Fila Galleria 12 € + 1 € Prev.
Galleria 9 € + 1 € Prev.

www.zenart-management.it –  www.brunosantori.it
www.facebook.com/Maestro-Bruno-Santori-65541774767/?fref=ts
www.facebook.com/Silvia-Aprile-723577181041754/

 

 

“Glory Hole” al Teatro Manzoni di Calenzano

Glory Hole3011 foto di Fedra Giuliani
Glory Hole3011 foto di Fedra Giuliani

In una ambigua sexy room, un professore di mezza età si mette a nudo, scegliendo di raccontarsi all’invisibile signorina che siede dall’altra parte del buco. “Scusa, scusa, ma oggi proprio non va”, dice, aprendo i rubinetti a uno scrosciare di pensieri, ricordi, immagini.

Inizia così “Glory Hole”, ultima produzione del Teatro delle Donne, in scena in prima nazionale al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze) da mercoledì 6 a domenica 10 aprile (feriali ore 21, domenica ore 16.30, prenotazione obbligatoria, biglietti 13/10 euro – in abbonamento PassTeatri).

Un monologo nato dalla penna di Ilaria Mavilla, che già nel suo primo romanzo, “Miradar” (Feltrinelli), giocava con ambientazioni a sfondo sessuale e che al Manzoni aveva già presentato “Senza Gioia”.

Ora ha creato un professore universitario che ha tutto – “un buono stipendio, due case, un’ex moglie e delle bellissime piante” – ma che sembra vedere dall’esterno la sua vita che scorre – “è un groviglio di immagini scialbe… non mi commuovono, non mi fanno ridere, non mi riguardano. Come se fossero immagini della vita di un altro”. Lui, è il fiorentino Roberto Andrioli, formatosi al Piccolo teatro di Milano e recentemente sul grande schermo per “Meraviglioso Boccaccio”, dei fratelli Taviani, dove interpretava l’esilarante amante di una Paola Cortellesi-Badessa.

Si muove in un cubicolo sexy dalle tinte rosse accese – la scenografia è di Fedra Giuliani – uno spazio chiuso ma rassicurante, con qualche rivista erotica, una ciotola piena d’acqua, e una originale chaise long.

A scandire i suoi movimenti in questo inconsueto ring sono le musiche originali composte da Tommaso Tarani, che evocano la tradizione classica ma anche sonorità elettroniche e contemporanee, mischiando pianoforte, chitarra e sintetizzatori.

Firma la regia Gherardo Vitali Rosati, al suo debutto in questo ruolo, dopo lavori come critico (Corriere Fiorentino, Tg3, etc.) e drammaturgo (il suo “Fumo Blu”, prodotto dal teatro Metastasio, è stato presentato al 58° Festival dei Due Mondi di Spoleto).
Nell’ambito della prima nazionale di “Glory Hole”, sabato 9 aprile alle 18,30 presso la Biblioteca Civica di Calenzano (via Sandro Pertini, 50 – Calenzano – Firenze) Ilaria Mavilla incontra il pubblico. Partecipano il regista Gherardo Vitali Rosati e l’attore Roberto Andrioli.

Biglietti
Intero 13 euro; ridotto 10 euro (over 60, under 25, Coop, Arci, ATC);
ridotti 5 euro (iscritti ai corsi di formazione)

Info e prenotazioni
Tel. 055.8876581 – 055.8877213
teatro.donne@libero.it – www.teatrodelledonne.com

Prevendite
Circuito Box Office, tel. 055 210804 – www.boxol.it
Orario biglietteria teatro: dalle ore 18.00

Segui e commenta le iniziative del Teatro delle Donne su Fb
https://www.facebook.com/ilteatrodelledonne

IL TEATRO DELLE DONNE – Centro Nazionale di Drammaturgia
Sede operativa: TEATRO MANZONI
via Mascagni, 18 – 50041 Calenzano (FI)
055.8877213 – 055.8876581
teatro.donne@libero.it
www.teatrodelledonne.com

 

Accordo Alitalia-Italo

alitalia-italo
alitalia-italo

Italo e Alitalia viaggiano insieme: il treno ad alta velocità diventa partner del Programma MilleMiglia di Alitalia. La partnership, prima nel suo genere, si inserisce in un innovativo contesto di intermodalità tra il settore ferroviario e quello aeronautico. Grazie all’accordo gli iscritti ai rispettivi programmi fedeltà, Italo Più e MilleMiglia, potranno godere di nuovi e numerosi vantaggi.

A partire da oggi, infatti, i clienti Italo Più possono convertire i propri punti in miglia. Ogni 5 punti Italo Più si otterrà un miglio e, per festeggiare l’iniziativa, fino al 15 Aprile il vantaggio è triplicato: ogni 5 punti Italo Più possono essere convertiti in 3 miglia.

I Soci iscritti al Programma MilleMiglia invece potranno a breve utilizzare le proprie miglia per richiedere dei voucher grazie ai quali viaggiare con Italo. Tali voucher, del valore di 15 € e 40 €, saranno disponibili all’interno di MilleMiglia Gallery e possono essere utilizzati per ottenere degli sconti con Italo.