WorldBridge servizi linguistici

Un nuovo modo per imparare l’inglese, innovativo e funzionale, è stato proposto a luglio nella Villa Testori di Novate Milanese.  Ideatrice di questo progetto è Maral Shams, fondatrice della società “WorldBridge language service” di Milano fondata insieme al socio Duccio Armenise. Lei, di origine iraniana è bi lingue, italiano e inglese, è docente di lingue e interprete simultanea di altre lingue tra cui spagnolo, francese, farsi/persiano.

Oltre a Milano ha lavorato in altre città quali New York, Londra e la sua esperienza, la laurea in lingue e un Master in traduzione ed interpretariato l’hanno portata ad essere un punto di riferimento per grandi aziende e istituzioni italiane.  Il suo programma con il cinema consiste nella proiezione di spezzoni di film in lingua originale  e una guida di supporto relativa a domande, esercizi che vengono svolti prima, durante e dopo la visione proiettata. Lo scopo è quello di fare imparare alle persone in circa 90’ minuti di video circa 100/200 nuove parole.

Le persone che hanno partecipato alle visioni in “Casa Testori” sono rimaste particolarmente colpite per l’efficacia del metodo, quello di imparare guardando pezzi di film con il supporto di una teacher che parla per quel tempo esclusivamente in inglese. Il suggerimento di Marla Shams per chi vuole imparare bene una lingua è quello di iniziare con un corso nella propria città per imparare le basi e viaggiare per vivere le diverse situazioni di vita odierna. La società WorldBridge language service organizza corsi di lingue, viaggi studio e offre servizi di traduzione e di interpreti simultanei. Informazioni: 02.38300048  www.worldbridge.it

Corsi di lingua Inglese: http://worldbridge.it/servizi-linguistici/corsi-di-lingua-inglese

Vacanze e viaggi studio: http://worldbridge.it/vacanze-studio-e-viaggi-studio-londra-adulti

 

Traduzioni: http://worldbridge.it/servizi-linguistici/traduzioni

 

Interpreti simultanei:  http://worldbridge.it/interpreti-simultanei

Davide Falco

Ho’oponopono – Mi dispiace,perdonami, grazie, ti amo

Giovanni Nuti foto di DuzImage

Dopo Alda Merini, Giovanni Nuti musica  “Ho’oponopono” , famoso mantra delle isole Hawaii.  Pensando al cantautore Nuti è quasi obbligatorio pensare alla poetessa Merini, e al loro rapporto di grande amicizia che con il tempo si è arricchito musicando e aggiungendo una voce dal timbro forte e profondo le poesie di Alda.

Giovanni però oltre a cantare cura molto la spiritualità della sua persone e attraverso il Rebirting, il respiro consapevole che permette di fare emergere al nostro conscio, vecchi ricordi custoditi in ognuno di noi sin dalla nascita.

Tramite l’esperienza e gli studi, Nuti scopre che un medico hawaiano, lo psichiatra Len, sta lavorando alla “purificazione” sua e di alcuni pazienti detenuti, con i quali si innesca il gioco dello specchio. Il riflesso lo colpisce e inizia a recitare il mantra “Ho’oponopono”, in modo da purificare la sua mente, la sua anima, il suo spirito.

Questa formula del mantra, è tradotta in italiano con “Mettere a posto, in ordine”. Nuti ne rimane affascinato e decide di mettere all’opera la sua vena creativa insieme alla sua passione, la musica e traduce il mantra, quindi non un semplice brano, che nella nostra lingua diventa “Mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo”.

Come si può stare meglio con se stessi ? Accettando la propria responsabilità.
Quando veramente riesci a metabolizzare il fatto che stai letteralmente creando ogni singolo pezzo della tua esistenza, dall’amore più meraviglioso all’odio più lancinante, allora realizzi che puoi cambiare ognuna di queste cose visto che sei il responsabile del fatto che esistano. Lo puoi fare semplicemente mostrando gratitudine per tutte quelle cose nella tua vita che ringrazi che esistano e che vuoi che crescano e mostrando perdono invece per tutte quelle che vorresti mandare via o diminuire.

L’idea e la prima realizzazione lo portano a tradurre il mantra in ben 10 lingue, dall’inglese al cinese, al francese al tedesco, un lavoro immenso ma al quale Giovanni ci crede e ne coglie l’intera profondità di una tradizione hawaiana.

Oggi 6 settembre 2013 questa splendida composizione viene messa a disposizione in tutte le piattaforme digitali tra cui la nota I Tunes.

Ascoltando questa melodia è impossibile non rimanerne affascinati e provare sensazioni di profondità, di radici antiche di tradizione.

Grazie Giovanni per averci dato questa possibilità di poter imparare qualcosa di nuovo e arrichisce ancora di più la tua professionalità.

Copertina Mantra Italiano

 

Tark

Tark

Ep   – Boxer’s Trip –

“A man alone”  è il primo brano dell’ Ep Boxer’s Trip di Tark

Giulia Fossati alias TARK nasce nel 1987 a Milano. All’età di 15 anni comincia ad avvicinarsi alla musica studiando batteria con il maestro Francesco D’Auria  e Bruno Saitta. Nel corso degli anni si avvicina a strumenti diversi quali il basso elettrico ed il sintetizzatore.  Nel 2008 si diploma come Tecnico del Suono alla NAM di MIlano. Studia teoria musicale con il maestro Stefano De Marchi (Psicosuono).

 

Attualmente tra le sue collaborazioni, suona il basso e la batteria nella band punk rock Yellow Flag.

 

Nell’anno 2012  inizia a comporre musica elettronica sperimentale, mescolando  trip hop, musica lounge, e musica etnica-tribale. Così è normale incontrare all’interno dei suoi brani  tanti richiami a differenti generi musicali, sinonimo di continua ricerca, di ascolto e sempre alla scoperta di suoni diversi.

 

Per  Tark la conoscenza della musica è infinita, e intende percorrere questo viaggio iniziato all’alba dei tempi e che non finirà mai.

Tark scrive brevi racconti e poesie che accompagnano la sua musica.

A MAN ALONE

http://tark.altervista.org

Azienda agricola “Il Cucco”

Azienda Agricola il Cucco

IL MERCATO DELLA TERRA A BOLOGNA FEBBRAIO 2013:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=WyXMnlslSRg

Azienda Agrituristica Il Cucco
Via Nazionale, 83 – Altedo di Malalbergo (BO)
Agriturismo 051 6601124
Alessandra 3397695512
Angelo 3357665512
Email: info@ilcucco.it

http://ilcucco.it