“Lasciarmi andare”, nuovo singolo di Silvia Mezzanotte

silvia mezzanotte
silvia mezzanotte

Esce il 19 maggio in radio e tutte le piattaforme digitali “Lasciarmi andare”, nuovo singolo di Silvia Mezzanotte, scritto da Gianluca Capozzi e Antonio Salvati, che anticipa album “5.0” previsto per autunno 2017 (Rosso al Tramonto).

Nel frattempo la voce per dieci anni dei Matia Bazar (con i quali ha vinto il Festival di Sanremo nel 2002) e vincitrice dell’edizione 2016 di ‘Tale e Quale Show’ di Carlo Conti su Raiuno, sarà anche impegnata in tour.

Il brano, accompagnato da un videoclip, racconta del cambiamento radicale dell’artista bolognese: “Metaforicamente posso dire di essere stata vittima di uno tsunami, risvegliata sotto un cumulo di macerie – spiega Silvia Mezzanotte – Lì, al buio e al freddo sono rimasta per qualche mese. Quando finalmente sono riuscita a riemergere, mi sono guardata indietro per l’ultima volta, e ho deciso di lasciare tutto alle spalle, e portare con me solo il peso leggero dei ricordi, anche quelli più dolorosi, e abbandonarmi al richiamo della vita. Ho parlato a lungo con i due autori del brano” prosegue l’artista. “Ho chiesto loro di pensare al femminile, di immergersi nel corpo, nell’ anima e nella mente di una donna complicata e volitiva: una che ne ha prese tante, ma che le vuole restituire con gli interessi…Una, insomma che non si arrende mai”.

Il tour, prodotto da ColorSound Srl (www.colorsound.com), partito il 1° maggio dal Lazio, proseguirà sino a settembre e vedrà l’artista bolognese portare in scena le grandi voci della musica italiana e internazionale: un viaggio a 360° che spazia da Mina a Mia Martini, da Alice a Giuni Russo, rivisitando in chiave pop-rock grandi classici di Noa, Gloria Gaynor, Nina Simone e molte altre.“Un viaggio tra le voci femminili che più hanno segnato il mio percorso artistico, con un posto speciale riservato ai dieci anni condivisi con i Matia Bazar”, conclude Silvia Mezzanotte.

Nuovo doppio album: “ZEROVSKIJ… solo per amore”, di Renato Zero

Zerovskij-Immagine ph Roberto Rocco
Zerovskij-Immagine ph Roberto Rocco

In attesa di vederlo dal vivo su alcuni dei palchi più prestigiosi d’Italia, RENATO ZERO torna con il nuovo doppio album di inediti “ZEROVSKIJ…solo per amore”, in uscita domani, venerdì 12 maggio, in tutti i negozi e digital store e anticipato dal singolo “Ti andrebbe di cambiare il mondo?”, attualmente in rotazione radiofonica e già disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Questa la tracklist completa del doppio album:
Disco 1: “Infiniti treni (intro)”, “Mi trovi dentro te”, “Ti do i voli miei”, “Colpevoli”, “Vivo qui”, “L’amore che ti cambia”, “Dedicato a te”, “Aria di settembre”, “Singoli”.
Disco 2: “Ti andrebbe di cambiare il mondo?”, “Pazzamente amare”, “Gli angoli bui”, “Un uomo da niente”, “Il mio momento”, “Stalker”, “Putti & Cherubini S.P.A.”, “Ci fosse un’altra vita”, “Cara”, “Infiniti treni”.

L’album è composto da 19 nuovi brani che saranno al centro dell’omonimo progetto live “ZEROVSKIJ… solo per amore”, una sorta di teatro totale che vivrà sui palcoscenici più suggestivi del nostro Paese attraverso un eccezionale dispiegamento di forze artistiche, fondendo in un abbraccio appassionato musica alta, prosa e cultura pop. Un’operazione artistica e sociale che intende illuminare tante risorse del nostro Paese sempre più delegittimato nei suoi pilastri fondanti: l’arte e la cultura.

Un progetto arricchito dal prestigio delle location scelte. “ZEROVSKIJ… solo per amore” partirà infatti da ROMA a luglio con ben 5 appuntamenti dal vivo a IL CENTRALE LIVE – FORO ITALICO, per poi proseguire su altri prestigiosi palchi estivi italiani: dal TEATRO DEL SILENZIO di LAJATICO (PI) all’ARENA di VERONA, per concludere nel suggestivo TEATRO ANTICO di TAORMINA.

Queste tutte le date confermate:
1, 2, 4, 5 e 6 luglio a IL CENTRALE LIVE – FORO ITALICO di ROMA;
29 luglio al TEATRO DEL SILENZIO di LAJATICO (PI);
1 e 2 settembre all’ARENA di VERONA;
7 e 9 settembre al TEATRO ANTICO di TAORMINA.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita su vivaticket.it, renatozero.com e nei punti vendita Vivaticket.

Giorgia Surina alla conduzione del Festival Show 2017

Giorgia Surina_foto di Patrizio Cocco-
Giorgia Surina_foto di Patrizio Cocco-

Sarà GIORGIA SURINA a presentare l’edizione 2017 di FESTIVAL SHOW, il festival itinerante dell’estate italiana! La poliedrica protagonista della radio e della tv italiana affiancherà sul palco nelle 8 tappe estive Paolo Baruzzo che da sempre è protagonista della kermesse organizzata da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLLA & MONELLA.

«È la padrona di casa ideale! – afferma Paolo Baruzzo, che ha fortemente voluto al suo fianco Giorgia Surina – Dal nostro primo incontro l’ho sentita entusiasta di essere protagonista di Festival Show 2017. Per la sua popolarità, bellezza, talento e conoscenza della musica, la riteniamo perfettamente in target con il nostro pubblico e capace di interpretare al meglio lo spirito che anima l’organizzazione. Siamo orgogliosi che abbia accettato con grande interesse e disponibilità e, sono convinto, sapremo emozionarci e divertirci insieme al nostro straordinario pubblico!».

«Sono anni che conosco Festival Show e che io e Paolo Baruzzo ci inseguiamo per salire insieme su questo palco – ricorda Giorgia Surina – è stato frustrante attendere a lungo ma finalmente ci siamo! E’ per me un’emozione grandissima condurre Festival Show 2017 perché mi ricorda le mie radici, quelle che affondano in MTV. Salire di nuovo su un palco così grande e importante e pieno di stelle della musica sicuramente mi darà nuova emozione: questa è la mia storia, questa è la dimensione che più mi appartiene e, insieme a Paolo, sono pronta a comunicare tutta la mia grinta alle migliaia di persone che seguiranno il festival!».

Festival Show compie 18 anni di grandi successi, con 198 spettacoli! Raggiunta la maggiore età, torna questa estate con tanta esperienza e nuova energia a scaldare le piazze d’Italia in otto appuntamenti che si concluderanno il 4 settembre con il gran finale all’Arena di Verona. Anche quest’anno non mancheranno gli artisti che rappresentano la colonna sonora dell’estate italiana, accompagnati dal corpo di ballo e dall’orchestra.

Le edizioni di Festival Show sono organizzate da Radio Birikina e Radio Bella & Monella, che amalgamano ruoli, esperienze, idee e ricerca in tappe che si trasformano in grandi eventi live.
L’anno scorso sono saliti sul palco di Festival Show 70 artisti, per oltre 36 ore di spettacoli e ben 100 ore di dirette radio e streaming e, per la prima volta, gran parte dell’evento è stato trasmesso da Real Time. Durante la serata finale all’Arena di Verona si sono esibiti davanti a migliaia di persone Max Pezzali, Arisa, Emis Killa, Fabio Rovazzi, Gabry Ponte, Ivana Spagna, Fausto Leali, Marco Carta, Ron e Stadio!

“Pray” Il singolo inedito degli Almamegretta

almamegretta__web
almamegretta__web

RAY è il primo singolo inedito degli ALMAMEGRETTA estratto da “ENNENNE DUB” il disco in cui grandi producer come ADRIAN SHERWOOD / DENNIS BOVELL / GAUDI / VIBRONICS LEE “SCRATCH” PERRY / MANASSEH / MARIO CONTE / KHALAB & MESSMORIZE / PAOLO BALDINI remixano le tracce di “EnnEnne”, il fortunato disco del 2016 della band napoletana.

In PRAY RAIZci racconta, come solo lui sa fare, il bisogno di tornare alle nostre radici, ripartire da noi stessi per ricostruirci individualmente in un’epoca di insicurezze imposteci ad hoc.

Nuovo disco di Chiara Ragnini, “La Differenza”

 

Chiara Ragnini
Chiara Ragnini

“Sono sempre io, solo che ora indosso un bel vestito nuovo e le scarpe per la festa”. Così Chiara Ragnini introduce il suo nuovo secondo album ufficiale, La differenza, in uscita il 28 aprile 2017.

Dieci tracce, tra cui il singolo apripista Un colpo di pistola, tratteggiano l’evoluzione artistica della cantautrice genovese, che con questo lavoro esce dalla comfort zone del folk chitarra-voce per andare alla ricerca del suo personale punto di equilibrio tra una scrittura che ammicca all’electro pop e un’anima da rocker.

Il disco arriva cinque anni dopo il precedente lavoro Il giardino di rose.
“Da allora sono cambiate tante cose – racconta la cantautrice – ed io per prima: sono cresciuta, ho imparato a raccontarmi senza filtri e senza paura, con una ricerca attenta a contenuti che rispecchiassero realmente la mia persona e il mio carattere”.

Si parla di rapporti di coppia, di amore, di amicizia, di dolore, di solitudine, di curiosità. E di quel concetto di differenza al quale, come il titolo stesso chiarisce, Chiara Ragnini riconduce ogni significato: “La differenza sta nell’essere se stessi, nel mettersi a nudo, nel non avere paura di trasformare in musica le proprie emozioni e anche le proprie insicurezze”.