Nina Zilli – nuovo singolo: “Domani arriverà”

Nina Zilli
Nina Zilli

Da oggi venerdì 29 settembre arriva in radio DOMANI ARRIVERA’, il nuovo singolo di Nina Zilli estratto da MODERN ART, il nuovo album versatile e moderno che ci fa viaggiare nel tempo per esplorare a fondo tutte le suggestioni musicali.

Per Nina Zilli questo disco rappresenta un nuovo step nella sua straordinaria evoluzione artistica: mai uguale a sé stessa, sorprende ogni volta nella scrittura e nella ricerca musicale, con progetti di grande qualità.

Dal 14 ottobre l’artista sarà on stage con una nuova serie di concerti .

Dopo la data zero a Cremona, il MODERN ART TOUR prenderà il via il 14 ottobre da Cesena, e proseguirà nei club delle principali città italiane.

Un’’occasione da non perdere per ripercorrere live i suoi successi più amati e per ascoltare i brani del nuovo progetto.

Queste le prime date di MODERN ART TOUR: 13 ottobre Crema (Teatro San Domenico, Data Zero), 14 ottobre Cesena (Vidia Club), 18 ottobre Milano (Alcatraz), 19 ottobre Torino (Hiroshima Mon Amour), 27 ottobre Roncade – TV (New Age), 3 novembre Firenze (Viper Club), 4 novembre Roma (Atlantico), 11 novembre Fontaneto D’Agogna – NO (Phenomenon), 17 novembre Nonantola – MO (Vox), 18 novembre Brescia (Latte +), 24 novembre Napoli (Casa Della Musica), 25 novembre Maglie – LE (Industrie Musicali), 26 novembre Modugno – BA (Demodé).

La leggenda della grande Juventus

La leggenda della grande Juventus
La leggenda della grande Juventus

Un dipinto come quelli che piacevano tanto all’Avvocato. Pennellate di Juve nei quadri di Tuttosport. Da Pinturicchio Del Piero a Sivori, da Charles a Vialli, da Boniperti a Scirea, a Bettega, a Zoff fino ai più recenti.

Tutti nel solco dell’unica grande dinastia del calcio italiano che ancora può competere nel mondo. Quattro Agnelli presidenti: Edoardo, Gianni, Umberto, Andrea. Un oceano di ricordi, di campioni, di imprese, di successi. Tutti da esporre come in una galleria d’arte.” Paolo De Paola Direttore Tuttosport Le pagine dei giornali prima raccontano, poi si trasformano in documenti storici.

La cronaca mantiene alto il livello delle emozioni nelle ore successive all’evento, ma ripresa in mano dopo mesi, anni o anche decenni diventa un coinvolgente strumento di memoria e un generatore di ricordi.

Questo libro è una formidabile macchina del tempo, che permetterà di rivivere tutte le emozioni della Juventus attraverso le pagine del giornale che ne è stato, più di tutti gli altri, il fedele diario di bordo. I ritratti dei campioni, il batticuore delle partite più belle, le figure degli allenatori e molto altro: attraverso la freschezza di una prima pagina, è possibile riscoprire stagioni esaltanti e conoscere meglio epoche ormai entrate nel mito.

Rizzoli

Illustrati

23×33 cm

320 pagine

250 illustrazioni colori e b/n

39,00 €

in libreria dal14 settembre 2017

 

Elisa: “Ogni istante” il nuovo singolo

elisa
elisa

Sarà in tutte le radio dal 22 settembre il nuovo singolo di Elisa “OGNI ISTANTE”, prodotto da Katoo, Andrea Rigonat e dalla stessa Elisa. Il brano nasce come una lettera sentita dell’artista verso i suoi fan, come ringraziamento per questi 20 anni vissuti insieme e segna l’inizio di un nuovo percorso artistico e discografico con Universal Music Italia.

La traccia, disponibile anche nella versione in lingua inglese con il titolo “Yours to keep”, è stata regalata in anteprima agli iscritti del “Fun Club” e a tutti gli spettatori dei concerti che si sono tenuti all’Arena di Verona questo mese. Dal 22 settembre entrambe le versioni del singolo saranno disponibili su tutte le piattaforme streaming e digital download: https://umi.lnk.to/ognistante

In occasione della Amazon Vinyl Week (23/29 ottobre) è stato realizzato un 45 giri esclusivo, dedicato a tutti gli amanti del genere, che contiene entrambe le versioni del singolo, in preorder dal 22 settembre e in uscita il prossimo 23 ottobre.

“Il contrario dell’amore”, il nuovo disco di inediti di L’Aura

_ph Cosimo Buccolieri
_ph Cosimo Buccolieri

Da oggi, venerdì 22 settembre, L’AURA sarà impegnata in un instore tour per presentare “Il Contrario dell’Amore”, queste le date: oggi, venerdì 22 settembre, al Mondadori Megastore di Piazza Duomo a MILANO (ore 17.00), sabato 23 settembre al Mondadori Megastore di TORINO (ore 17.00 – Via Monte di Pietà 2 ang. Via Roma), lunedì 25 settembre alla Discoteca Laziale di ROMA (ore 18.30) e martedì 26 settembre al Mondadori Bookstore di NAPOLI (ore 18.30 – Piazza Vanvitelli, 10).

Dopo sei anni di assenza, l’artista bresciana dall’inconfondibile voce sognante è pronta a pubblicare “Il contrario dell’amore”, un concept album ispirato alla musica degli anni ’60, ’70 e ’90, un vero e proprio viaggio attraverso le epoche più significative per la musica pop-rock.

«”Il Contrario dell’Amore” è un melodramma pop contemporaneo in tre atti – racconta L’AURA – un racconto fatto di tredici canzoni e tre racconti brevi che narrano le vite di tre personaggi: Mary Jane (come l’omonima canzone di Alanis Morissette, manifesto dell’Alt Rock al femminile anni ’90), Lucy (come la canzone-simbolo degli Anni ’60 “Lucy in The Sky With Diamonds” dei Beatles) e Lisa (da quello splendido ritratto Anni ’70 che è “Sad Lisa” di Cat Stevens). Ho creato tre alter ego che potessero narrare in mia vece i momenti cruciali che ho vissuto negli ultimi anni. Mary Jane, con tutta la sua carica di rabbia e malinconia. Lucy, che racconta di un passato fatto di fughe dalla realtà. Lisa, la “ragazza magica”, che narra di come solo l’amore possa curare le ferite del passato. Lisa, Lucy, Mary Jane. Storie diverse, che tratteggiano tuttavia il ritratto di tre donne assolutamente non convenzionali, squisitamente folli nella loro fragilità.
Il contrario dell’amore cos’è? È “puro amore dietro una canzone d’odio”. Il concetto attorno al quale ruotano tutti i brani è proprio questo. Quel lato oscuro dell’amore di cui sono impregnati molti dei nostri rapporti umani. Quel “brutto” interiore che solo chi amiamo veramente è in grado di tirare fuori da noi. È questo che mi ha affascinata tanto da elaborare un intero album. In molti tendono a vedere il lato luminoso delle cose. A me fa gola il lato ombra, quello che nessuno vuole vedere. Scrivere di ciò che si pensa, ma non si ha il coraggio di dire».

Questa la tracklist de “Il contrario dell’amore”: “Another bad rainy day”, “La Meccanica del cuore”, “I’m an alcoholic”, “Cose così”, “Il Pane e il vino”, “Unfair”, “L’Amore resta se c’è una fine”, “Quest’estate finirà”, “What makes you a man”, “Portami via” feat Gnu Quartet, “The Fear”, “The Bad side”, “Apologize”.

Grande Jazz in Villa Litta: Antonio Faraò

Antonio Faraò ( roberto cifarelli )
Antonio Faraò ( roberto cifarelli )

Torna puntuale l’appuntamento con il grande jazz in Villa Litta. E mai momento storico più indicato per comprendere e apprezzare un progetto che vuole essere sinonimo di apertura, accoglienza del diverso, abbattimento di ogni barriera e confini, musicali, fisici e umani.

 Evento di punta della stagione culturale estiva lainatese, venerdì 7 luglio, alle 21.30, il Teatro Naturale di Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate (MI) ospiterà una delle rare tappe italiane dell’agenda del pianista jazz di fama internazionale, Antonio Faraò, che porterà sul palco ‘Eklektik’. Il suo nuovo lavoro che saprà sorprendere con maestria e genialità, oltrepassando i limiti imposti dai generi musicali.

Un titolo che ben sintetizza anima e musica di questo progetto: ha mille sfaccettature che magnetizzano l’ascolto sia per la grande classe musicale di Antonio e degli incredibili collaboratori con cui ha scelto di registrare, da Marcus Miller (Miles Davis) a Snoop Dogg, da Krayzie Bone (Bone Thugs-N-Harmony) a Manu Katche, da Mike Clark (Herbie Hancock/Headhunters) a Didier Lockwood, da Bireli Lagrene agli astri nascenti Claudia Campagnoli e Walter Ricci, sia per la ricchezza compositiva dei brani destinati ad un pubblico aperto alle contaminazioni con il pop e il funk.

“‘Eklektik’ è un concetto che va oltre la fusione degli elementi di stili e generi musicali differenti – spiega Antonio Faraò – come spesso accade nell’ambito del jazz. E’ il percorso che ci porta ad esplorare nuovi orizzonti, creare nuove relazioni e abbattere ogni barriera”. L’obiettivo. Come ha dichiarato in una recente intervista a una testata di settore, era toccare i diversi tipi di audience per far capire che un jazzista, al contrario di quanto si possa pensare, è in grado di produrre questo tipo di musica a certi livelli, suonata dal vivo, con musicisti veri, e non da gente che si chiude in casa con un computer, con un programma e che improvvisa in questo genere di cose. Ci tengo a sottolineare che un lavoro quale Eklektik è stato realizzato da musicisti veri, autentici. Ed è questo l’elemento che fa la differenza”.

“Siamo onorati di poter continuare una ‘tradizione’ per noi ormai consolidata, non c’è infatti estate a Lainate senza jazz! – commenta l’assessore alla Cultura Ivo Merli – Da sempre convinti che la musica possa abbattere molti muri e barriere, riteniamo che il messaggio di fondo di questo progetto musicale costituisca un valore aggiunto che come Amministrazione comunale, in questo particolare momento storico, abbiamo il dovere di condividere e diffondere: le differenze musicali e umane possono generare qualcosa… L’invito rivolto a tutti: osiamo, con la capacità e la forza di andare oltre”.

Ingresso: 10 euro, ridotto 8 euro (under 14, over 65 e gruppi minimo 10 persone)

Possibile acquisto in prevendita su www.midaticket.it