Music Inside Rimini 2017: “Louder”

music-inside-rimini
music-inside-rimini

Dal 7 al 9 maggio 2017 presso il quartiere fieristico di Rimini torna Music Inside Rimini – Music, Technology, Light & Sound e Video, format unico che coniuga le esigenze dei professionisti dello show business con le attese degli appassionati del settore musicale.

In primo piano la legalità e la dignità del lavoro artistico, grazie alla collaborazione con Doc Servizi, la prima rete di professioni che opera su piattaforma cooperativa, leader in Europa e punto di riferimento per oltre 6.000 professionisti.

Sei i convegni organizzati da Doc sui temi della legalità e della dignità del lavoro artistico nel mondo dello spettacolo, del synchro, dell’hip hop, dello sviluppo delle app e delle piattaforme web, dei sistemi audio.

Tre workshop dedicati alla fotografia e al diritto d’autore connesso alla pratica fotografica.
Rimini Fiera
7-9 maggio 2017

“Pray” Il singolo inedito degli Almamegretta

almamegretta__web
almamegretta__web

RAY è il primo singolo inedito degli ALMAMEGRETTA estratto da “ENNENNE DUB” il disco in cui grandi producer come ADRIAN SHERWOOD / DENNIS BOVELL / GAUDI / VIBRONICS LEE “SCRATCH” PERRY / MANASSEH / MARIO CONTE / KHALAB & MESSMORIZE / PAOLO BALDINI remixano le tracce di “EnnEnne”, il fortunato disco del 2016 della band napoletana.

In PRAY RAIZci racconta, come solo lui sa fare, il bisogno di tornare alle nostre radici, ripartire da noi stessi per ricostruirci individualmente in un’epoca di insicurezze imposteci ad hoc.

Nelle scuole della Lombardia, un progetto di educazione alla salute della vista

materiali didattici
materiali didattici

Guarda che bello: arriva nelle scuole della Lombardia il progetto di educazione alla salute della vista promosso dal Consorzio Ottico Italiano – Gruppo GreenVision
L’iniziativa è portata avanti con il patrocinio di AIMO (Associazione Italiana Medici Oculisti) e sostiene il progetto benefico Ridare la luce, a favore dei Paesi africani dove più gravi sono i problemi visivi

In alcune scuole selezionate si svolgerà il Vision day, una giornata di laboratori didattici tenuti da educatori specializzati, con la partecipazione di ottici e oculisti del territorio che offriranno uno screening gratuito della vista

Non è facile far comprendere ai bambini l’importanza della cura dei propri occhi e convincerli a tenere in ogni occasione comportamenti corretti. Oltre al fastidio di indossare gli occhiali alcuni bambini possono considerarli un accessorio che li fa sentire diversi.

Ma tenere sotto controllo la vista fin dai primissimi anni di età è importante per diagnosticare i più comuni difetti, dalla miopia al cosiddetto occhio pigro, che se affrontati per tempo sono trattabili senza conseguenze.

Genitori e insegnanti della Lombardia oggi hanno un’arma in più per sensibilizzare i bambini alla salute della vista e far acquisire a piccoli e piccolissimi spontanee abitudini che non la compromettano.

Il progetto Guarda che bello, promosso dal Consorzio Ottico Italiano – Gruppo GreenVision – consorzio senza fini di lucro di centri ottici con il patrocinio di AIMO (Associazione Italiana Medici Oculisti), arriva in 340 scuole lombarde mettendo gratuitamente a disposizione di insegnanti e famiglie attività giocose e strumenti didattici per portare l’attenzione dei bambini sul mondo di luce e colori che si apre ai loro occhi e sensibilizzarli sui corretti comportamenti visivi.

Attraverso una Guida per gli insegnanti, con spunti per attività didattiche da svolgere in classe, un libro per le famiglie scritto da Annalisa Strada e illustrato da Studio Bozzetto e 4 divertenti brevi cartoon sempre di studio Bozzetto, disponibili da gennaio anche su http://guardachebello.greenvision.it, il progetto fa comprendere in modo giocoso l’importanza dei comportamenti per la salvaguardia della vista.

Inoltre in alcune scuole selezionate della provincia si terrà il Vision Day, un evento che grazie alla proficua sinergia di ottici e oculisti del territorio farà familiarizzare i piccoli studenti con le tematiche del progetto sensibilizzandoli all’importanza della prevenzione.

Durante i Vision Day infatti i bambini parteciperanno allo screening gratuito della vista che mette in evidenza alcuni parametri essenziali per l’individuazione di eventuali problematiche oculistiche. La lezione sarà supportata da un cartone animato interattivo, un racconto intervallato da giochi didattici, domande e quiz.

Tutte le classi che aderiscono al progetto Guarda che bello sono invitate a partecipare a un divertente concorso ludico-educativo e creativo che mette in palio per le scuole materiali per la didattica e la psicomotricità. Partecipando al concorso le classi avranno modo di contribuire al progetto benefico Ridare la luce a favore dei Paesi africani dove più gravi sono i problemi visivi.

Milano – News Atm: Bus privato contro tram

pullman-tram-milano
collisione tra pullman-tram-milano

Secondo le prime ricostruzioni e testimonianze sull’incidente di questo pomeriggio all’incrocio di via Farini con viale Stelvio, un bus privato ha attraversato con semaforo rosso l’incrocio e, dopo aver superato con manovra vietata dal codice stradale alcuni mezzi pubblici e privati, ha speronato un tram della linea 4 diretto a Parco Nord, facendolo inevitabilmente deragliare dai binari. Alcuni feriti a bordo,  già soccorsi dal 118.

Alamar

Alamar
Alamar

Ahora! Film, Barz and Hippo e Rossosegnale sono lieti di annunciare che a partire dal 25 maggio sarà distribuito per la prima volta in Italia l’intenso film Alamar che narra l’emozionante viaggio di un padre e un figlio alla scoperta di se stessi e della natura incontaminata in uno dei più famosi paradisi terrestri marini, Banco Chinchorro.

Vincitore di numerosi riconoscimenti in festival di tutto il mondo, il film Alamar di Pedro González-Rubio arriva sugli schermi italiani grazie agli sforzi congiunti di tre realtà cinematografiche indipendenti che fin da subito lo hanno amato e voluto distribuire in Italia.

Alamar avrà come vetrina principale la presenza a Slow Fish 2017 (Genova 18-21 maggio) dove verrà illustrata la collaborazione con Slow Fish Caribe, il nuovo progetto triennale finanziato dalla Comunità Europea per promuovere la conservazione della biodiversità della barriera corallina e costiera.

Sinossi:
In un atollo dal mare incontaminato vive un vecchio pescatore. Si chiama Matraca ed esercita la pesca con metodi antichi nel Banco Chinchorro, un’estesa barriera corallina nei mari del Messico. Un giorno suo figlio Jorge lo raggiunge con Natan, il nipotino di 5 anni che vive in Italia con la mamma.

Prima che il piccolo inizi ad andare a scuola, Jorge vuole fargli conoscere le sue origini e il luogo in cui vive. Giunti a Banco Chinchorro, Natan e Jorge accompagnano ogni giorno il nonno a pescare, scoprendo una profonda connessione con la natura, imparando a perlustrare l’affascinante mondo che si cela sotto la superficie marina. Quel che Natan imparerà in mare in questo viaggio ancestrale rimarrà con lui per sempre.