Concerto di apertura della XIV Stagione Concertistica di Arteviva.

Matteo Baxiu
Matteo Baxiu

L’associazione musicale Arteviva è lieta di annunciare il primo appuntamento della sua XIV stagione concertistica:

Basilica di Santa Maria delle Grazie – Milano
Lunedì 6 novembre 2017 – ore 21.15

CORO E ORCHESTRA DA CAMERA ARTEVIVA

Solisti
Alessandra Giudici, Magdalena Aparta
Pasqule Tizzani, Daniele Caputo
Direttore
Matteo Baxiu

CONCERTO IN MEMORIA DI FRANCESCO BAXIU
(1936-2015)
Programma del concerto:

Wolfgang Amadeus Mozart
(Salisburgo, 27 gennaio 1756 – Vienna, 5 dicembre 1791)

MESSA DA REQUIEM KV 626 in Re minore
per soli, coro e orchestra
Introitus; Kyrie; Sequentia; Offertorium; Sanctus; Benedictus; Agnus Dei; Communio

Wolfgang Amadeus Mozart
(Salisburgo, 27 gennaio 1756 – Vienna, 5 dicembre 1791)

AVE VERUM CORPUS in Re maggiore KV 618
Mottetto per coro e orchestra

Teatro Strehler : “Pinocchio”

Pinocchio_LaRosa4_fotoBrunellaGiolivo
Pinocchio_LaRosa4_fotoBrunellaGiolivo

Dopo il debutto nel gennaio 2017, torna sul palcoscenico dello Strehler Pinocchio, prima regia di Antonio Latella in una produzione del Piccolo Teatro di Milano. Tutt’altro che ‘romanzo per bambini’, nel suo adattamento per la scena dell’opera di Collodi, Latella si pone davanti al burattino di legno, cercando uno sguardo depurato dalle infinite interpretazioni depositatesi per 135 anni; cercando, se esiste, quel che finora non è stato visto. Lo spettacolo sarà in tournée in Italia.

Siamo abituati a pensare che il burattino Pinocchio veda il proprio naso allungarsi ogni volta che dice una bugia; così ci hanno insegnato e questo abbiamo imparato a credere. Eppure anche questa è una menzogna raccontata dagli adulti. Il naso di Pinocchio, nella favola collodiana, si allunga varie volte, ma non sempre quando Pinocchio mente. A volte si allunga perché vive… Anche la fame è legata al naso, perché Geppetto ha pensato bene di creare al suo burattino uno stomaco. Il naso permette a Pinocchio di sentire il respiro della vita in modo diverso rispetto a noi…
Non so quale Pinocchio racconteremo; se lo sapessi sarebbe questa la prima menzogna da cui iniziare. Penso che Pinocchio appartenga a tutti, grandi e piccini, come ognuno di noi ha la sua idea di Pinocchio, in quanto egli risponde a ciò che noi stessi siamo o siamo stati, o a ciò che avremmo voluto essere. In questa appartenenza, in questa memoria condivisa risiede l’universalità del nostro personaggio, che proprio in quanto non esiste risulta più vero del vero. Come la pentola di fagioli pittati, come il fuoco dipinto nella povera casa di Geppetto, che sembra così vero che, al solo pensarlo, ci scalda l’animo. Sarà l’artificio del teatro, ancora una volta, a svelarci con il suo raffinato mentire la verità. Antonio Latella

Piccolo Teatro Strehler (Largo Greppi – M2 Lanza), dal 7 novembre al 18 novembre 2017

Charles Aznavour torna in concerto in Italia

Foto Aznavour
Foto Aznavour

Dopo il grandissimo successo del concerto del 23 luglio all’Auditorium Parco della Musica e a conferma dell’immenso amore che lo lega al nostro Paese, CHARLES AZNAVOUR tornerà in concerto in Italia lunedì 13 novembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano per celebrare i suoi 70 anni di magnifica carriera.

L’appuntamento è organizzato da Show Bees e Intersuoni BMU, in collaborazione con Patrick Shart, Alain Boyaci e Moonlight Productions.

Cantautore, attore, diplomatico impegnato, a 93 anni Aznavour non smette di stupire! Con la sua voce inconfondibile, tanto da meritare il soprannome di “Charles Aznavoice”, Aznavour ha dei numeri da record, con 300 milioni di dischi venduti nel mondo e 80 film all’attivo.

Perché Aznavour non è nient’altro che “un uomo con una classe folle, una professionalità indiscutibile, una volontà feroce e un artista dalla penna imbattibile che osserva il mondo con gli occhi di un ragazzino” [Paris March].

Settant’anni di lunga e onorata carriera che il 24 agosto sono stati suggellati da una stella in suo onore sulla “Walk of Fame”!

Remo Anzovino in Tour

remo anzovino,
remo anzovino,

Il pianista e compositore REMO ANZOVINO si divide tuttora tra lo studio di registrazione e lo studio legale, dove esercita la professione di avvocato penalista. È considerato fra gli esponenti più affermati e innovativi della musica strumentale contemporanea ed è recentemente entrato nella grande famiglia degli Yamaha Artist. Con questo album cosmopolita indaga attraverso una narrazione emozionale la solitudine umana e contemporaneamente il racconto della bellezza della vita e le contraddizioni della realtà di oggi.

Dal 20 novembre sarà in tour nelle principali città italiane per presentare “Nocturne” (Sony Music), il suo quinto album, arrivato a distanza di 5 anni dal precedente disco in studio.
Queste le prime date confermate del tour (prodotto e organizzato da Intersuoni Srl, divisione Booking & Management Unit BMU): il 20 novembre all’Auditorium Parco della Musica (Teatro Studio) di ROMA, il 22 novembre al Teatro Camploy di VERONA, il 27 novembre al Teatro Menotti di MILANO e il 24 gennaio al Teatro Puccini di FIRENZE.
Le prevendite sono acquistabili sul circuito Ticketone e nei punti vendita abituali.

“Nocturne” è disponibile in digital download, sulle principali piattaforme streaming e nei negozi tradizionali. L’artista sta presentando l’album con un’instore tour, la prossima tappa sarà il 19 ottobre a La Feltrinelli di Napoli.

Macklemore : “Gemini Tour” a Milano per due serate al Fabrique

rs-macklemore-
rs-macklemore-

Macklemore torna in Italia con il Gemini Tour, per presentare il nuovo progetto solista, al Fabrique di Milano Sabato 21 e Domenica 22 Aprile 2018

Il nuovo album ‘Gemini’ pubblicato il 22 Settembre e anticipato dal singolo “Glorious” già certificato oro in Italia, vanta al suo interno numerose collaborazioni tra cui Kesha, Lil’ Yatchy e Skylar Grey, lo porterà in giro per il mondo, con un Tour che farà tappa a Milano per due serate al Fabrique, Sabato 21 e Domenica 22 Aprile.

Biglietti in vendita dalle ore 9.00 di Venerdì 20 ottobre www.ticketone.it

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.