Milano – Area C: aggiornamenti

area-c
area-c

Oggi l’Amministrazione ha deciso di prolungare fino al 14 ottobre prossimo le deroghe per i veicoli di trasporto merci ai quali è vietato l’ingresso nella Ztl dei Bastioni “Area C” nella fascia oraria tra le ore 8.00 e le ore 10.00 e di introdurre semplificazioni importanti per la richiesta di accesso in deroga alle categorie che ne hanno diritto.

Inoltre è stato esteso ai veicoli destinati all’autonoleggio con conducente (NCC) superiori a nove posti, utilizzati da centri estivi e oratori che svolgono attività formative durante il periodo di chiusura estiva delle scuole, la stessa deroga già applicata per uscite didattiche e viaggi d’istruzione delle scuole secondarie di primo grado e inferiori; tra il 9 giugno e il 15 settembre 2017 il ticket d’accesso ad Area C per questi veicoli è di 5 euro.

Il divieto di accesso per i veicoli trasporto merci tra le ore 8 e le ore 10 è stato introdotto in forma sperimentale lo scorso 13 febbraio per ridurre la congestione nella fascia di punta del mattino e per dare un impulso alla riorganizzazione della distribuzione delle merci in città.

Con l’istituzione del divieto, oltre a prevedere una premialità di natura ambientale per i veicoli elettrici, sono state individuate alcune categorie la cui domanda è strettamente legata proprio a questa fascia oraria alle quali è stata riconosciuta la possibilità di accedere in deroga al divieto.

Le eccezioni erano state previste per un periodo sperimentale di quattro mesi in modo da monitorare gli effetti sul traffico e sugli obiettivi prefissati dall’Amministrazione.
L’introduzione del divieto di accesso per i veicoli destinati al trasporto merci, ha determinato un positivo decremento pari a 1.100 transiti con una variazione del -38% sulla fascia oraria rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.

Questo incoraggiante risultato ha portato alla proroga sulle deroghe decisa oggi.
Nei prossimi giorni ci sarà un confronto con gli operatori del settore per condividere i risultati e gli obiettivi.
Inoltre, per venire incontro alle necessità di chi deve entrare in Area C negli orari di divieto, da lunedì 12 giugno sarà possibile accedere alla deroga con una modalità semplificata e in totale autonomia attraverso il sito MyAreaC alla pagina https://areac.atm-mi.it/Areac/iweb/MyAreaC_HomePage.aspx fino a 24 ore dopo l’accesso nella Ztl dei Bastioni.

Per alcune tipologie di trasporto merci la richiesta di deroga potrà avere validità per tutto il periodo della sperimentazione, quindi fino al 14 ottobre.

Nocedicocco – il piccolo Drago

locandina nocedicocco
locandina nocedicocco

Per salvare un vitellino, Coconut perde di vista l’erba che doveva custodire e finisce per causare un incendio. Riuscirà a rimediare?

Un film che si rivolge direttamente all’infanzia senza alcun ammiccamento agli adulti.

Un film di Nina West.
Uscita giovedì 1 giugno 2017

Genere: Animazione

Luisa Corna, nuovo singolo dal titolo “Angolo di cielo”.

Foto Luisa Corna - Ralph Geiling
Foto Luisa Corna – Ralph Geiling

Il 9 giugno esce in radio e in digital download il nuovo singolo di LuisaCorna, dal titolo“Angolo di cielo”, un brano cantautorale, che sarà accompagnato dal videoclip (regia di Cristiano Mondini e montaggio a cura del TRK Studio), scritto dalla stessa artista in collaborazione con Marco Colavecchio, Michele Pio Ledda, e Gabriele Oggiano.
Da qualche anno Luisa Corna ha scelto di dedicarsi prevalentemente alla musica, sua prima passione, scrivendo e interpretando brani che la rappresentano e sorprendendo ogni volta per la sua grande forza espressiva. “Angolo di cielo” è un brano intenso che esprime il desiderio di voler rendere partecipe della sua vita attuale il padre scomparso, rivolgendo a lui in un grido di gioia per poter condividere, nonostante la sua assenza, il suo presente di donna realizzata in un solido legame sentimentale.

Luisa Corna racconta così le emozioni che l’hanno accompagnata nella stesura di questo nuovo brano, arrangiatoda Marco Colavecchio e prodotto dallo stesso Colavecchio e da Marco Poggioni: “Penso spesso a mio padre, scomparso alcuni anni fa. Mi manca il fatto di non poter condividere con lui la mia quotidianità e le evoluzioni della mia vita. Quando se n’è andato mi ha lasciato un vuoto incolmabile che solo con la musica sono riuscita a mascherare ma che è rimasto sempre, in fondo, latente e inespresso.
Sono convinta che la musica sia la più alta espressione di condivisione e ci permette di entrare in contatto anche con chi ci è lontano. Ho scritto queste parole rivolgendomi finalmente a mio padre, gli grido liberamente tutta la mia gioia di donna realizzata, andando a cercare il suo sorriso in quel suo “Angolo di cielo” dal quale, sono sicura, lui non ha mai smesso di seguirmi e consigliarmi”.

“Piove da una vita” – nuovo singolo di Andrea Mirò

Andrea Mirò
Andrea Mirò

Un piccolo film, una storia di sorelle o di amiche, sicuramente un legame forte, quindi carico di esperienze fatte insieme e la certezza che nel tempo non è stato possibile dirsi tutto, che non tutto è andato come sognavano.
La voglia di recuperare la memoria comune, fatta di piccole cose, di oggetti e di parole da bambine. (Andrea Mirò)

È questo il nuovo singolo – tratto da Nessuna Paura Di Vivere – di quell’arcobaleno di talenti che è Andrea Mirò.

Colori che si affacciano sulla sua voce, sulla sua voglia di raccontarsi con una grazia innata, sulla sua capacità di trasformare una passione in un mestiere tra i più nobili come è quello del Direttore d’Orchestra, senza dimenticare la particolare attitudine del lavoro in studio come produttrice e arrangiatrice.

Ad accompagnare il nuovo singolo, un video girato tra le colline alessandrine (zona natia di Andrea Mirò) da Lucio Laugelli che racconta il viaggio della vita attraverso i ricordi di chi la vita la vista passare e ne ha vissuto ogni momento.

Premio Lunezia

Premio Lunezia
Premio Lunezia

PREMIO LUNEZIA NUOVE PROPOSTE 2017

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 12 GIUGNO

Tanti big della musica a disposizione degli 8 finalisti
Rai Isoradio programmerà i brani in gara

Torna il Premio Lunezia Nuove Proposte! Band e Cantautori hanno tempo fino al 12 giugno per iscriversi, utilizzando l’apposita area sul sito www.lunezia.it.

Quella che arriva è un’edizione speciale, la prima che intensifica gli spazi e la promozione delle Nuove Proposte. L’appassionato lavoro della direttrice artistica Loredana D’Anghera, infatti, ha aggiunto una grossa novità a favore dei finalisti che conquisteranno il palco di Marina di Carrara il 21 e 22 luglio.

Sono tanti i produttori attesi e, in particolare, alcuni big della musica si sono impegnati a offrire una collaborazione a uno degli otto finalisti (non necessariamente al vincitore). A oggi, i big confermati per questa “Mission”, sono Cesare Chiodo (musicista e produttore dei più grandi nomi della scena italiana), Mariella Nava (autrice e cantante), Grazia Di Michele (talent-scout, cantante, docente), Bungaro (autore e cantautore), Fabrizio Moro (cantautore), in particolare quest’ultimo offrirà al vincitore la possibilità di aprire i suoi concerti.

Grazie a Loredana D’Anghera, altri big potranno aggiungersi a questa prodiga squadra che offrirà collaborazioni di varia natura (scegliendo finalisti diversi): duetti nei concerti o nei prossimi album, apertura degli spettacoli, produzioni discografiche, partecipazioni gratuite a master, co-scrittura di nuovi brani e molto altro ancora.

Rai Isoradio programmerà i brani dei finalisti a partire dal 5 luglio e quindi il brano vincitore dopo le finali di Marina di Carrara.

Il 3 luglio a Roma, nella sede dell’Accademia Spettacolo Italia, si svolgeranno le semifinali, seguite da referenti di Radio Rai e illustri personaggi del settore musicale.

Il Premio Lunezia Nuove Proposte 2017 ha anche la sezione “Musicare i Poeti” (quest’anno dedicata a una lirica di Totò) e la sezione Autori di Testo.