Bollate: cambio di guardia nel Consiglio di amministrazione di Gaia Servizi

Gaia Servizi
Gaia Servizi

Dimissioni del presidente di Gaia Servizi Srl Elena Alda Bardelli e nuova nomina ai vertici della società del suo Vice presidente Felice Caccavale. Questo quanto avvenuto nel corso dell’Assemblea dei soci della partecipata del Comune di Bollate, che si è svolta lo scorso 29 settembre.

Durante l’incontro, l’Assessore alle Partecipate Giuseppe de Ruvo, delegato dal Sindaco Francesco Vassallo a rappresentare il socio unico Comune di Bollate, ha preso atto delle dimissioni della presidente Bardelli dovute a motivi legati a propri impegni professionali e familiari e proceduto alla nomina del nuovo presidente Felice Caccavale.

L’Assessore de Ruvo ha anche colto l’occasione per ringraziare Elena Bardelli per l’importante lavoro fin qui svolto, avvalorato anche dai risultati economici ottenuti dalla società e per la sua disponibilità a rimanere nel Consiglio di amministrazione come Consigliere.

“Di fronte alle esigente personali dell’ex presidente Bardelli – ha commentato l’Assessore de Ruvo – abbiamo deciso di nominare come presidente Felice Caccavale, già membro del Cda ed ex presidente negli anni 2010 e 2011. In questo modo si è anche garantita la continuità e l’immediata operatività del nuovo organo di amministrazione. Ringraziando ancora l’ex presidente Bardelli faccio, a nome dell’Amministrazione, i migliori auguri di buon lavoro al neo eletto Felice Caccavale e a tutto il Consiglio”.
Vice presidente del nuovo Cda è stato nominato Giuseppe Parisi; gli altri Consiglieri restano, oltre a Elena Bardelli, Michele Fiore e Pietro Labate.

Concluse le operazioni di nomina, l’Assemblea ha proseguito i lavori con l’approvazione delle modifiche statutarie rese necessarie dal recepimento della nuova normativa in tema di Società partecipate, introdotte dal D.Lvo 175/2016.

Bollate: Apre i cancelli la prima area cani sostenibile

agility dog
agility dog

Sono terminate le operazioni di spostamento dell’area cani di via Papa Giovanni XXIII e tutto è pronto per l’apertura, mercoledì 12 Aprile, dei cancelli. L’attesa zona destinata i nostri amici a quattro zampe, la prima di questa Amministrazione, è stata realizzata dalla partecipata Gaia Servizi ed è un’area sostenibile, all’insegna del riutilizzo a 360 gradi: sono infatti stati recuperati completamente, dall’ex area cani di Via Montessori, la recinzione e gli arredi.

Ma la grande novità dell’area è la realizzazione di un percorso di “Agility Dog”, il primo a Bollate, dove i cani potranno cimentarsi in un divertente circuito ad ostacoli realizzato, sempre da Gaia Servizi, attraverso il recupero e il riutilizzo dei pali vandalizzati qualche settimana fa all’interno del “Percorso Vita” del Parco Centrale.

A breve verrà aperta anche l’area adiacente per cani di piccola taglia all’interno di una zona precedentemente abbandonata e incolta, grazie a un’operazione di riqualificazione attraverso la rimozione di residui cementizi, risemina e piantumazione di nuovi alberi, oltre al posizionamento della recinzione e di panchine.

L’Amministrazione ci tiene a sottolineare che sarà compito ora dei padroni mantenere l’area in ordine, attraverso la raccolta delle deiezioni dei propri animali e la copertura di eventuali buche che i cani dovessero scavare.

A tal proposito è in programma la realizzazione di un vademecum da installare in ogni area cani della città, al fine di ricordare ai proprietari le regole elementari e civili da rispettare all’interno delle aree cani, in ottemperanza a quanto previsto dalla normativa vigente.

Bollate: Gaia Servizi Srl cerca operai

Porter-gaia-150x150
Porter-gaia-150×150

E’ stato pubblicato da Gaia Servizi, il nuovo bando per la creazione di una graduatoria ai fini di eventuale assunzione di personale a tempo determinato. Si cercano operai con patente “C” per l’attività di igiene ambientale (raccolta rifiuti, spazzamento strade, tutela e decoro del territorio). La domanda, entro il 29 settembre 2016.

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice, dovrà pervenire direttamente all’ufficio protocollo della società Gaia Servizi Srl in via Privata Stelvio, 38 a Bollate (MI) e dovrà essere indirizzata tramite raccomandata a/r o potrà essere consegnata a mano presso gli uffici di Gaia in Via Stelvio, 38 – Bollate (Mi), entro il 29 settembre 2016, ore 12:00.

 

Bollate: Sciopero servizio rifiuti

raccolta_rifiuti
raccolta_rifiuti

In occasione dello sciopero indetto dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori, per l’11 e 12 luglio 2016, GAIA SERVIZI s.r.l. avvisa che, nel Comune di Bollate, non sarà garantito il regolare svolgimento dei servizi di raccolta rifiuti ed igiene urbana.

Saranno invece garantiti, ai sensi della legge 146/90 e successive modifiche, i servizi minimi previsti (ospedali, case di cura, caserme, scuole).

Si invita la cittadinanza a esporre comunque le frazioni di rifiuti previste ma, in caso di mancata raccolta entro le ore 14.00, è fatto obbligo il ritiro all’interno delle proprie abitazioni per esporle nuovamente al successivo passaggio utile.

In ottemperanza alla normativa vigente, infatti, non può essere previsto alcun passaggio di recupero nella giornata stessa o in quelle successive.

Bollate: Le piante di Expo daranno vita a un nuovo parco in città

gaia servizi-3
GAIA Servizi, ha recuperato molte piante (di varie tipologie e dimensioni) dal sito di EXPO. Una parte di questo verde sarebbe stato mandato al macero dai padiglioni che non avrebbero recuperato nulla: il Comune di Bollate ha chiesto  degli speciali permessi per poter accedere all’area e, in accordo con alcuni consolati stranieri, si è attivato per portare in città alcune piante.

Questa “azione di recupero” è in  corso dall’inizio del mese di novembre e la strada per ottenere tali permessi è stata molto difficioltosa; ma con l’aiuto degli onorevoli Eleonora Cimbro e Vinicio Peluffo siamo riusciti a raggiungere i soggetti istituzionali e internazionali che potevano darci una mano in questa bella avventura.
Gaia ha ottenuto, per conto del Comune, gli accrediti speciali per i propri veicoli e sta procedendo al recupero di parte del verde privato.

Nel corso dell’ultima Giunta è stato presentata dalla nostra partecipata, una bozza di proposta di collocazione di tutto il verde recuperato e di alcune strutture significative di arredo urbano nell’area nota come la “Collinetta” situata nella zona mercato: un’area di circa 6mila mq.

Il settore Ecologia de Comune e i tecnici di Gaia hanno avuto l’incarico di affinare il progetto entro 15 giorni, trovare le risorse per l’illuminazione dei futuri viali che saranno creati, per l’impianto di irrigazione automatica e per piantumare la zona ricreando, anche visivamente, una “piccola EXPO” al fine di ricordare l’Esposizione universale nella nostra città.

Ci sarebbe piaciuto avere il tempo per fare un “concorso di idee” tra i cittadini e i professionisti bollatesi e premiare la proposta migliore, ma le piante devono essere piantumate subito ed è mancato il tempo. Siamo comunque convinti di fare qualcosa di molto apprezzato e di dare la giusta dignità ad un’area sulla quale troppe volte, in passato, è stata prevista una destinazione diversa da quella “verde”.
Un piccolo parco urbano di qualità sta prendendo forma nel cuore di Bollate. E appena il progetto di sistemazione sarà pronto, lo presenteremo ai cittadini.

Francesco Vassallo, sindaco di Bollate