Festa di primavera: Battiato e De Sica live nelle Grotte di Castellana

Franco Battiato
Franco Battiato

Il concerto di Franco Battiato e il recital di Christian de Sica, gli ultimi grandi eventi di “Natale nelle Grotte” alle Grotte di Castellana, previsti per il 7 e l’8 gennaio 2017 e annullati a causa delle avverse condizioni meteo, saranno recuperati il 7 e l’8 marzo.

Martedì 7 marzo FRANCO BATTIATO si esibirà con uno speciale concerto nel cuore della terra, accompagnato da CARLO GUAITOLI (pianoforte) e ANGELO PRIVITERA (tastiere e programmazione).

Mercoledì 8 marzo CHRISTIAN DE SICA porterà in scena “CHRISTIAN RACCONTA CHRISTIAN DE SICA”, un recital innovativo e coinvolgente in cui l’artista avrà modo di dialogare con i suoi spettatori. Sul palco con l’attore ci saranno Giampiero Ingrassia e il M° Riccardo Biseo. Non mancheranno le sorprese, a partire da un ospite d’onore.

I biglietti acquistati per i due eventi di gennaio restano validi per le nuove date.

I due spettacoli si terranno ne LA GRAVE, la prima delle caverne che si incontrano immergendosi nel complesso di cavità sotterranee, location ideale per esibizioni dal vivo con la sua acustica che permette di realizzare performance musicali particolarissime.

BikeMi, San Valentino: trova il cuore e vinci l’abbonamento

BikeMi - San Valentino
BikeMi – San Valentino

Anche il BikeMi si prepara a San Valentino, martedì 14 febbraio tutte le bici del bike sharing milanese saranno addobbate con dei pendagli a forma di cuore. Tra questi, dieci saranno personalizzati ciascuno con un “verbo dell’amore”: amaMi, baciaMi, rispettaMi e molti altri.

Chi troverà il cuore personalizzato avrà la possibilità di vincere due abbonamenti o rinnovi annuali a BikeMi per un totale di 20 abbonamenti/rinnovi.
Per aggiudicarsi il premio, il vincitore dovrà staccare il pendaglio, scattarsi un selfie e postare la foto sui social network utilizzando l’hashtag #BikeMiAma.

La foto dovrà essere pubblicata sulla pagina Facebook di BikeMi oppure inviata tramite un tweet a @bikemi o pubblicata sul proprio profilo Instagram. Il Customer Care BikeMi contatterà poi i vincitori per consegnare il codice coupon che darà diritto al premio.
L’operazione si concluderà nella giornata di mercoledì 15 febbraio.

Corso nazionale per funzionari Unione Ciechi (UICI).

mani_che_toccano
mani_che_toccano

Il Museo Tattile Statale Omero  di Ancona,  proseguendo nella sua attività  ventennale,  nelle giornate di venerdì 13 e sabato 14 gennaio, tiene  nella sua sede della Mole Vanvitelliana  un corso di formazione  a livello nazionale, su specifici argomenti  tecnico-scientifici .

Il tema è  “ACCESSIBILITA’  AL PATRIMONIO ARTISTICO-ARCHITETTONICO ELLE PERSONE CON DISABILITA VISIVE: MODALITA’, STRUMENTI, METODI”. Il corso è promosso dalla Commissione Nazionale  UICI “Beni Culturali e Servizi Librari” presieduta da Francesco Fratta.

Tra i relatori, oltre al Presidente del Museo, prof. Aldo Grassini, anche  il noto architetto Rocco Rolli,  membro della suddetta Commissione e tecnico- consulente di  Istituzioni Pubbliche, quali la Regione Piemonte.

Il successo e la diffusione della promozione culturale attuata dal Museo Omero, e le continue richieste, richiedono però oggi una migliore e maggiore diffusione  di quelle buone prassi, nonché anche di idonei strumenti, che rendano tutto ciò facilmente realizzabile.

Così, come afferma Aldo Grassini, “L’integrazione sociale dei disabili visivi non è possibile senza un’autentica integrazione culturale. Per molti ciechi le arti visive rappresentano un vuoto culturale  da colmare.

Spesso le Sezioni UICI (Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ) sono impegnate nella promozione di iniziative volte a migliorare l’accessibilità ai luoghi della cultura, ma non sempre i suoi dirigenti possiedono le competenze necessarie. Questo breve corso è un avvio verso un’informazione più puntuale e più competente.

C’è necessità di colmare di colmare il vuoto culturale che per molti ciechi rappresentano le arti figurative. Più attenzione quindi al territorio e alle singole realtà locali”.

Le materie di queste lezioni-conversazioni  vanno dalla conoscenza dei “diritti” e quindi della legislazione, all’accoglienza, all’adozione di strumenti idonei alla conoscenza del linguaggio visivo attraverso il tatto, alla traduzione a rilievo dell’architettura (e quindi migliore conoscenza della propria città),le nuove tecnologia al servizio delle multisensorialità.

Gli altri relatori saranno  Cristiana Carlini, Andrea Socrati e Annalisa Trasatti dello storico staff  scientifico del Museo Omero. Numerose le  iscrizioni con provenienza da  quasi tutte le regioni.

Teatro Comunale San Teodoro di Cantù:Burlesque Festival Party

Mizi Mia Grand Ame
Mizi Mia Grand Ame

Sabato 10 dicembre e Domenica 11 dicembre alle ore 21.00 va in scena BURLESQUE FESTIVAL PARTY, organizzato in collaborazione con la performer Mizi Mia Grand Ame.

Lo spirito di questo appuntamento è la festa, il divertimento e la condivisione di una grande passione: il Burlesque.

Professioniste e principianti performers si esibiranno di fronte alla regina del burlesque di Toulouse, Lady Flore ed ad una giuria internazionale, in un free contest spettacolare, per avere la possibilità di poter accedere al suo incredibile festival Francese, Le Festival du Burlesque de Toulouse.

COSTO DEL BIGLIETTO
1 giornata | 15 €
2 giornate | 25 €

Non è possibile prenotare i biglietti ma solamente acquistarli.

PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI
Mail: biglietti@teatrosanteodoro.it

Biglietteria: lun/giov dalle 17 alle 20; merc/ven dalle 10 alle 13)
Sito: www.teatrosanteodoro.it

 

Teatro Giuditta Pasta: “Le perle di Mogol”

Foto Edmondo Zanini Mogol
Foto Edmondo Zanini Mogol

Giulio Rapetti Mogol, il più noto autore di testi della musica leggera italiana, festeggia i 50 anni di carriera con un grande evento di musica e teatro dal titolo “LE PERLE di MOGOL.”

L’appuntamento sarà un’occasione unica per ripercorrere la splendida carriera dell’autore milanese a 50 anni dal suo primo successo – “Al di là” – canzone interpretata da Luciano Tajoli e Betty Curtis vincitrice del Festival di Sanremo nel 1961. Mogol, autore dei più grandi successi di cantautori di fama quali Lucio Battisti, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Mango, Fausto Leali (tanto per citare i più celebri), sarà presentato e accompagnato da Francesco Pellicini, amico e collaboratore dell’autore da anni.

Dice il direttore artistico del Pasta: “Lavorare con Mogol, anche quando lo faccio gratis per amore del teatro che con passione gestisco, è per me un grande onore sempre. Sono ormai più di quindici le repliche fatte insieme nel corso degli anni ed ogni volta  è una emozione immensa. Tra l’altro mi spetta sempre il ruolo più delicato: interagire con lui, presentarlo, accompagnarlo nel suo lungo racconto dove, spesso, si va a braccio e si improvvisa. Sono sempre felice quando – prosegue Pellicini – prima di iniziare, lui mi dice: Francesco, mi fido di te e ti seguo, fammi le domande che vuoi!”

Seguendo la formula del teatro canzone, lo show – intervallato dalle esecuzioni delle composizioni musicali di maggior successo dell’autore –  vuole essere anzitutto un omaggio alla poesia in musica, alla parola, alla testimonianza diretta di chi ha contribuito in maniera così importante alla storia della musica leggera italiana.

Non mancheranno aneddoti, curiosità, ricordi legati, anzitutto, all’epico sodalizio con il grande Lucio Battisti. Musicalmente, ad interpretare i brani scritti da Mogol, la presenza del pianista Gioni Barbera, musicista e arrangiatore di fama internazionale che vanta collaborazioni con artisti come Mango, Ron, Riccardo Fogli, Gianni Bella, Adriano Celentano, Ornella Vanoni, Mario Lavezzi.

Alla voce la celebre cantante Carlotta, nata artisticamente al CET di Mogol, artista di fama nazionale che ha collaborato con i più grandi cantanti nazionali ed internazionali.

Per la grande occasione, il teatro Giuditta Pasta, attraverso il suo sito e il profilo facebook ufficiale, lancia il concorso “Vota la canzone più bella di Battisti Mogol”. La composizione che raggiungerà il maggior numero di voti verrà eseguita la sera stessa sul palcoscenico.

Lo spettacolo, unico nel suo genere, è una assoluta novità capace di coniugare poesia, teatro, musica.

Teatro Giuditta Pasta (Saronno)
Venerdì 25 novembre | ore 21.00

Biglietti: intero € 25
ridotto under14 € 20.

Orari biglietteria:
mercoledì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 14.00;
giovedì e venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

Contatti: tel. 02 96702127 | biglietteria@teatrogiudittapasta.it.

www.teatrogiudittapasta.it